Superquark, Piero Angela / Anticipazioni e diretta streaming 5 luglio: Torri di Controllo e cellule umane

- Fabiola Iuliano

Superquark, anticipazioni puntata 5 luglio 2017: una puntata dedicata alla collaborazione fra specie animali e a Masada, sito archeologico patrimonio dell’Unesco

Logo_superquark_wikipedia
Stasera in tv sulla Rai, SuperQuark

SUPERQUARK CON PIERO ANGELA, NEWS, ANTICIPAZIONI E DIRETTA STREAMING PUNTATA 5 LUGLIO 2017

Torna l’appuntamento con la scienza sulla prima rete della televisione di Stato. Su Rai Uno va in onda il programma culturale SuperQuark di Piero Angela. Questo splendido divulgatore scientifico riempie le nostre serate con grandissimo vigore e intelligenza grazie a momenti molto interessanti e a curiosità sempre nuove. Ormai in onda sulle reti Rai dal 1995 ha regalato momenti di altissima riflessione grazie a situazioni importanti e anche a spiegazioni precise che riescono ad essere semplici anche per le persone più giovani. Come al sempre Piero Angela riesce ad essere impeccabile e a dimostrare di avere i mezzi per regalare emozioni anche solo attraverso le sue parole. SuperQuark si potrà seguire su Rai Uno e in diretta streaming, grazie a Rai Play, sui nostri dispositivi mobili come pc, tablet e smartphone cliccando qui. (agg. di Matteo Fantozzi)

DALLE TORRI DI CONTROLLO ALLE BICI

Superquark stasera, durante il corso della nuova puntata con Alberto Angela, si occuperà anche di visitare la Torre di Controllo dei mari italiani, ovvero la centrale operativa della Guardia Costiera che sorveglia mezzo milione di chilometri quadrati di acque territoriali della nostra penisola. Barbara Bernardini, si recherà a nome del programma, presso il porto di Livorno che sta scommettendo sull’utilizzo delle nuove tecnologie digitali per potere gestire in maniera ottimale e moderna i trasporti marittimi del prossimo futuro. Paolo Magliocco e Andrea Pasquini invece, sveleranno i tanti segreti della bicicletta, dal punto di vista della fisica. Barbara Gallavotti e Giulia De Francovich mostreranno delle ricerche molto rivoluzionarie effettuate all’interno di un laboratorio che riguardano la costruzione di chip che uniscono diversi tipi di cellule, in modo da simulare perfettamente un organo nel modo più minuzioso possibile per comprendere come le cellule umane si comportano in presenza di un farmaco. In ultimo, spazio per le rubriche: “Dietro le quinte della storia”, “Scienza in cucina” e “Tecnologia”. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

IL CLICKBAIT

Nello studio di Superquark invece, Alberto Angela insieme al valido supporto di Massimo Polidoro spiegherà la psicologia delle bufale. Come capire quando una fonte online è attendibile e quando – di contro – è solo alla ricerca di click facili? I due spiegheranno al pubblico da casa come fare per riconoscere i titoli prettamente sensazionalistici da quelli reali e conoscere da vicino il fenomeno del clickbait, letteralmente “l’esca da click”. Tra le primissime indiscrezioni ed informazioni utili sull’argomento, possiamo anticiparvi che la frase: “E nessuno ne parla!”, è il primo “sintomo” di bufala e quindi, non dovete fidarvi. La frase inoltre, è spesso accompagnata da chi, oltre alla ricerca di click facili, vede cospirazioni ovunque. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

L’AMICIZIA DELLA SPECIE ANIMALE

“Io senatore a vita? Grazie, ma non fa per me. La politica è troppo litigiosa, nessun progetto va avanti”, con queste parole, Piero Angela rifiuta l’offerta e va avanti. Il giornalista e divulgatore scientifico infatti, ha risposto in maniera negativa al Presidente della Repubblica dopo l’appello de Il Foglio. Angela ha chiarito il suo punto di vista tra le pagine del Corriere della Sera dove ha concesso una lunga intervista: “Ho letto – afferma in una pausa di registrazione di Superquark – ma io non c’entro niente. Ho scritto al direttore Claudio Cerasa: grazie, sono lusingatissimo, ma lasciatemi stare, desidero continuare col mio lavoro”. Ed infatti, il giornalista sembra proprio non essere fatto per le gerarchie così come spiega: “Alla Rai ho rifiutato, negli anni, la direzione di un telegiornale e di una rete”. “Oggi la politica può essere molto importante solo se favorisce il processo di gestire e distribuire bene la ricchezza che nascono da tecnologia ed energia. Ma se le maggioranze cambiano continuamente, si litiga e si parla solo di legge elettorale, nessun progetto vero diventa possibile” ha chiarito. Ed infatti, ha successivamente concluso raccontando il suo punto di vista sull’Italia politica di oggi: “In Italia non si premia il merito, il valore, l’autentica capacità… Se la produttività è l’indice dell’efficienza di un Paese, ebbene l’Italia è ferma da quindici anni”. Ed intanto, il nuovo appuntamento di Superquark in onda stasera, sarà dedicato all’amicizia del mondo animale: avere degli amici significa avere sempre una marcia in più? Assolutamente sì! Ecco perché, delle telecamere riprenderanno degli scimpanzé VS dei babbuini durante una battuta di caccia: chi avrà la meglio? Successivamente, Alberto Angela si recherà a Masada, sito archeologico Patrimonio dell’Umanità oggi tutelato dall’UNESCO. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

IL SITO ARCHEOLOGICO DI MASADA

Appuntamento a questa sera con Piero Angela, che a partire dalle 21.30 aprirà su Rai Uno la nuova puntata di Superquark dal titolo “Occhio alla spia”. Nelle ricostruzioni proposte questa sera, in particolare, si parlerà della profonda amicizia fra le diverse specie di animali, per i quali l’aiuto reciproco è fondamentale alla sopravvivenza della specie. Il racconto dei filmati proposti ripercorrerà la vita di un gruppo di scimpanzé nel corso di una battuta di caccia con il branco, ma si parlerà anche dei lupi e di come gli adulti del branco siano sempre pronti ad aiutare gli esemplari più giovani. Non solo predatori, nella puntata, ma anche un gruppo di facoceri, abituati a collaborare per il bene e il sostentamento della specie.

Al centro delle ricostruzioni ci sarà anche l’occhione, uno fra gli uccelli più astuti sulla terra, che a dispetto del pericolo apparente sceglie di nidificare vicino a un coccodrillo che ha appena partorito i suoi cuccioli. Quale motivo lo spinge a lasciare i suoi piccoli in una situazione così estrema? Nel corso della puntata Piero Angela chiarirà questo e altri aspetti, con un focus molto interessante sul sito archeologico di Masada, patrimonio dell’Umanità oggi tutelato dall’UNESCO che sarà al centro di un interessante servizio realizzato dal team di Alberto Angela.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori