Unici, Raoul Casadei / Non va in onda, perchè? Una Famiglia all’improvviso al suo posto

- Rossella Pastore

Unici dedica lo speciale di giovedì a Raoul Casadei e figlio. La puntata si intitola La dinastia del Liscio. Perché la musica, si sa, è questione di sangue.

raoul_casadei_unici_2017
Romagna Mia video, Raoul Casadei

RAOUL CASADEI A UNICI, PERCHE’ NON VA IN ONDA? AL SUO POSTO C’E’ UNA FAMIGLIA ALL’IMPROVVISO

In molti si stanno chiedendo perchè Unici non sia andato in onda questa sera su Rai Due. Al suo posto, a sorpresa, è stato trasmesso il film diretto da Alex Kurtzman ‘Una Famiglia All’Improvviso‘. Si tratta di una pellicola del 2012 con Chris Pine, Elizabeth Banks, Michael Hall D’Addario e Michelle Pfeiffer tra i protagonisti. La trama racconta di un uomo che fa ritorno Los Angeles per il funerale del padre. Al suo arrivo scopre di dover consegnare un’altisonante somma di denaro ad una sorella alcolista di cui non sapeva nemmeno l’esistenza. Senza svelare alcun dettaglio della sua identità, il protagonista verrà coinvolto nella quotidianità della donna e di suo figlio di dodici anni con un caratterino difficile. Restiamo in attesa di scoprire le motivazioni che hanno spinto la Rai a questo cambio di programma: i fan del format Unici sperano che si tratti soltanto di un semplice rinvio. (aggiornamento jacopo d’antuono)

UN VIAGGIO NEL MONDO DEL LISCIO 

Su Rai Due si celebra la grande musica italiana, attraverso un viaggio nel mondo del liscio. Una rivisitazione curata da Giorgio Verdelli, che riparte da Secondo Casadei, con il racconto della figlia Riccarda. Un evento che coinvolge tutto il territorio italiano, famoso per ‘Romagna mia’ e tanti altri brani popolari. Come non celebrare Raoul Casadei, il personaggio più celebre, che da poco ha raggiunto gli ottant’anni. La puntata verrà impreziosita da diverse immagini di repertorio e contributi importanti da parte di artisti italiani e internazionali. Ecco alcuni ospiti della serata di Unici: ci saranno Samuele Bersani, Gloria Gaynor,  Paolo Fresu e Goran Bregovic. Sarà un appuntamento che ci permetterà di riassaporare le atmosfere che hanno trasmesso ottimismo e frivolezza in passato. Si parlerà inevitabilmente delle balere romagnole e della splendida cultura di questa grande regione. (aggiornamento jacopo d’antuono)

L’EVENTO DEDICATO A RAOUL CASADEI

Questa sera su RaiDue va in onda Unici, in un appuntamento che sarà dedicato a Raoul Casadei, alla sua famiglia, alla lunga carriera e ai suoi 80 anni appena compiuti. Si parlerà soprattutto de L’Orchestra Casadei, che è l’orchestra italiana da ballo più popolare e longeva nel settore del ballo italiano, famosa in tutto il mondo per il suo genere: il Liscio. È stato proprio Raoul Casadei ad adottare questop termine nel 1973 e a riferirlo al tipo di ballo, perfetto sulla sua musica. L’orchestra è divenuta celebre per aver diffuso la musica romagnola a livello italiano ed internazionale ed è stata fondata nel 1928 da Secondo Casadei (al secolo Aurelio Casadei), nel 1960 ne entrò a far parte il nipote Raoul Casadei che alla morte dello zio ne prese il testimone. Dal 1998 il comando dell’Orchestra Casadei passò dal padre Raoul al figlio Mirko Casadei che la etichettò con la denominazione Beach Band.

UN RACCONTO EMOZIONANTE

Una serata ricca di emozioni quella di RaiDue. Si celebrano infatti gli 80 anni del “Re del Liscio” Raoul Casadei – che sono stati festeggiati il 15 agosto a Santarcangelo di Romagna con musica e divertimento – con una nuova puntata di Unici che, giovedì 17 agosto alle 21.15 su Rai2, racconterà tutta la storia dei Casadei la dinastia del liscio. Una tradizione, quella del liscio, che si è fatta sinonimo di allegria, spensieratezza, che la famiglia Casadei ha rappresentato e continua a rappresentare nel migliore dei modi. Giorgio Verdelli, autore e regista di Unici, attraverso la voce dei protagonisti, decide allora di raccontare la carriera di questa famiglia e di come il loro successo sia nato in Romagna, terra di arte e di passione. Una serata imperdibile per gli amanti del genere ma, in generale, per chi adora la musica. (Agg. Anna Montesano)

LA FILOSOFIA DI VITA DI RAOUL CASADEI

Va in onda stasera lo speciale di Unici dedicato a Raoul Casadei, il musicista folk fautore del genere Liscio. La sua attività non è stata altro che il prosieguo di quanto realizzato dallo zio Secondo, che nel 1928 fondò l’Orchestra Casadei. Oggi, l’amministrazione di quel monumento artistico è affidata a Mirko, unico figlio del compositore di Forlì. La musica popolare è diventata Liscio negli anni Settanta, trovando nella famiglia Casadei la sua espressione massima. Quella di Raoul è una vera e propria filosofia di vita: “Mi piace far festa e far divertire la gente così come mi diverto io”, ha dichiarato in una recente intervista al Giornale. “Il Liscio è una religione, qualcosa che unifica tutti: va oltre le classi sociali, oltre le frontiere e le barriere”. Da qualche anno, la regione Emilia Romagna promuove la candidatura del Liscio a patrimonio dell’umanità: l’auspicio comune è quello che lo diventi presto.

L’ORCHESTRA CASADEI IN TOUR

“I media mi danno tanto spazio e per me è una laurea ad honorem. Mi ha chiamato Bruno Vespa a Porta a porta, SkyArte mi ha dedicato tre puntate, ora questo impegno in Rai, di solito ti celebrano così solo quando sei morto. Magari sono morto e non me ne sono neanche accorto”. Così Casadei commenta la grande festa dedicatagli da Rai 2. Non solo big: lo speciale seguirà anche il tour del piccolo di casa, Mirko, da poco alla guida della grande Orchestra Casadei. Perché la musica ce l’ha nel sangue: “È come un linguaggio globale”, commenta. E come tale, aggiungiamo noi, si è lasciata contaminare. Il Liscio di Mirko Casadei è qualcosa di meno sacro, meno “pulito”, di quello di papà Raoul. Dal raggae allo ska, dalla taranta al vero e proprio rap, sono tanti i generi che hanno apportato il loro contributo alla folk music. Raoul, comunque, sembra approvare: “Anch’io sono stato attaccato dai tradizionalisti quando ho rinfrescato il liscio con chitarre spagnole, percussioni e strumenti vari. I tradizionalisti sono come i politici, non vorrebbero mai cambiare o andare avanti”. Tra gli artisti che hanno affiancato l’Orchestra nel suo tour, Goran Bregovic, Frankie hi-nrg mc, Roy Paci Aretuska, Eugenio Bennato, Massimo Bubola, Cisco, i Khorakhanè, Mario Reyes, Gloria Gaynor, Kid Creole e Morgan. E poi ancora Simona Rae, Stefano Giugliarelli, Manuel Petti, Marco Lazzarin, Gil Da Silva, Giusepe Zanca ed Enrico Montanaro. Unici è un programma scritto e diretto da Giorgio Verdelli con Silvia Fiorani, Davide Fiorani e la collaborazione di Tommaso Cennamo, Chiara Di Giambattista, Angelica Gabrielli, Eleonora Tundo. L’appuntamento è rinnovato a giovedì 17 alle 21.15 su Rai 2.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori