Anticipazioni Cherry Season / Naz, in guerra contro Oyku per distruggere la Atlantis (puntate 4 e 1 settembre)

- Annalisa Dorigo

Anticipazioni Cherry Seaon, puntata 1 settembre: Oyku decide di cedere la Atlantis a Naz, la figlia di Nazmi. Ayaz ferma la moglie prima che sia troppo tardi?

cherry_season
Cherry Season

Nel vedere Naz fare di tutto pur di ostacolare Oyku, molti fan di Cherry Season hanno pensato che la nuova “cattiva” della soap fosse semplicemente interessata a riprendere in mano l’attività di famiglia. Suo padre, infatti, ha preferito lasciare la sua casa di moda alle cure di Oyku, consapevole che sarebbe stata la sola a poter dare nuova luce al suo brand. Tuttavia, negli episodi che andranno in onda a partire da lunedì 4 settembre, Naz confesserà finalmente che ciò che la spinge a riprendere in mano la Atlantis non è un sentimento nostalgico bensì la volontà di distruggere l’azienda. La figlia di Nazmi, di conseguenza, pur di riappropriarsi del marchio, non farà che ostacolare Oyku, arrivando addirittura a screditare il suo lavoro. E se pensate che Mete prenderà finalmente una decisione netta schierandosi dalla parte di Oyku, vi sbagliate di grosso: l’architetto, infatti, dopo un breve periodo di lontananza da Naz, abboccherà nuovamente al suo amo. (Agg. di Fabiola Iuliano) 

Bulent e Meral ufficializzano la loro relazione?

La programmazione di Cherry Season, le stagioni del cuore si avvia ormai alla conclusione. Manca poco all’ultima puntata della serie turca e prima di allora molti nodi verranno al pettine. Tanti i punti interrogativi ancora irrisolti e le storie d’amore che potranno, almeno si spera, trovare il lieto fine. Tra di essi, ce n’è una nata di recente e ancora non balzata alle cronache: Meral e Bulent si frequentano assiduamente e sono innamorati anche se ancora non hanno trovato il coraggio di svelare i propri sentimenti ai rispettivi figli. L’occasione favorevole per raggiungere tale scopo sarà proprio l’inaugurazione della nuova attività di Emre e Ilker alla quale entrambi parteciperanno. I genitori di Oyku e Burcu saranno convinti che sia quello il momento opportuno anche se all’ultimo momento faranno un passo indietro, non trovando il coraggio di andare fino in fondo. Il loro timore sarà di essere criticati dai figli, quindi penseranno di tergiversare ancora qualche tempo, in attesa dell’occasione perfetta nella quale svelare i reciproci sentimenti.

I dubbi di Oyku

E’ giunto il momento della scelta per Oyku che dovrà capire se restituire o meno la Atlantis a Naz, la figlia di Nazmi. Oggi a Cherry Season l’aspirante stilista apparirà particolarmente toccata dalle parole strappalacrime della ragazza, giungendo ad una conclusione: è giusto che sia lei ad occuparsi dell’attività del defunto padre. L’occasione per comunicare questo importante passo verrà data ad Oyku durante l’inaugurazione dell’attività di Emre e Ilker: Mete si presenterà mano nella mano di Naz, lasciando sconvolti i propri amici oltre che una sempre più incredula Seyma. Trovandosi davanti a tutte le persone a lei care, Oyku comunicherà a tutti i presenti che abbandonerà il suo nuovo progetto di risollevare la Atlantis che verrà ceduta alla sua unica proprietaria, la figlia di Nazmi. Ayaz sarà d’accordo con la moglie per questa scelta, eppure deciderà di continuare ad indagare riguardo le vere motivazioni per le quali i dipendenti dell’atelier avevano deciso di licenziarsi.

Ayaz ferma Oyku prima della firma dei documenti

Le indagini di Ayaz porteranno presto ad importantissimi risultati. Convinto che il licenziamento in massa dei dipendenti della Atlantis non sia stato un semplice caso, il protagonista maschile di Cherry Season apprenderà qualcosa di inaspettato: non c’era Onem dietro a tale boicottaggio, come ipotizzato inizialmente. Esso al contrario è stato effettuato su richiesta di Naz, colei che è apparsa come una povera vittima agli occhi di Oyku. Sentendosi profondamente in colpa per avere spinto la moglie a rinunciare alla Atlantis, Ayaz capirà le motivazioni per le quali Nazmi non aveva lasciato il suo atelier in eredità alla figlia. Per questo correrà verso la sede dell’azienda, nella speranza di fermare Oyku prima che concluda la cessione delle quote da lei promessa. Sarà una vera corsa contro il tempo, necessaria per fare in modo che tali documenti non vengano firmati a favore della perfida Naz…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori