Lady Gaga malata / La fibromialgia la blocca: il 22 settembre il documentario su Netflix

- Hedda Hopper

Lady Gaga ancora ko per via della fibromialgia che la blocca: annullato concerto di Milano e tour europeo e fan in crisi dopo il lungo messaggio della star su Instagram

lady-gaga
Lady Gaga

“Per combattere lo sconforto organizzerò a Milano una serata karaoke a tema Lady Gaga. Ti aspettiamo Germanotta”, si legge su Twitter. Dopo la notizia dell’annullamento del tour europeo per i problemi di salute, i fan di Lady Gaga hanno avuto modo di dimostrarle tutto il loro affetto. “…giustamente @ladygaga ha posticipato concerto a Milano perché ha saputo che non avevo biglietto! Grazie!”, ironizza invece un altro utente. La prima parte dei tour europeo di Gaga quindi, verrà riprogrammata mentre per quanto riguarda la seconda parte del tour in Nord America, dovrebbe proseguire come previsto. Per il rimborso dei biglietti ed altre informazioni di questo tipo, si aspetta con ansia la comunicazione ufficiale da parte di Live Nation. Proprio il passato 15 settembre, Lady Gaga era già stata ricoverata in ospedale per lo stesso motivo, annullando il suo concerto previsto a Rio. Il 12 settembre, attraverso Twitter aveva reso noto di soffrire di fibromialgia, una malattia reumatica che indispone vigorosamente la qualità della vita di chi ne è affetto. Ed intanto, i fan potranno consolarsi il prossimo 22 settembre quando Netflix, diffonderà in streaming il suo documentario dal titolo: “Five Foot Two”, al suo interno, grande parte della sua vita, malattia compresa. “Nel nostro documentario parlo della malattia cronica e del dolore cronico di cui soffro: la fibromialgia. Spero di riuscire a sensibilizzare e unire le persone che ne sono affette”, ha scritto sempre su Twitter. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

LA DELUSIONE DEI FAN

Lady Gaga sta molto male. La fibromialgia le ha creato problemi così gravi tanto da farle annullare il suo tour europeo dopo un pronto ricovero in ospedale. L’artista aveva già confessato di soffrire di questa malattia che, come da lei stessa ammesso, provoca fortissimi dolori diffusi oltre che sbalzi dell’umore e insofferenza. Già a settembre, la cantante aveva dovuto annullare una tappa di Montreal ma questa volta, per via di una laringite e un’infezione respiratoria contratta nel corso di una performance all’aperto nella Grande Mela. La prima data in Europa del suo Joanne World Tour era fissata per questo giovedì direttamente a Barcellona. Il prossimo 26 settembre invece, Gaga si sarebbe dovuta esibire in quel di Milano, direttamente al Forum di Assago dopo una lunga assenza in Italia (l’ultima volta lo scorso 2014). I biglietti dell’evento verranno totalmente rimborsati, in attesa di organizzare le nuove date programmate per l’inizio del 2018. Tanta la delusione dei fan, così come le parole di affetto e stima nei confronti dell’artista. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

CONCERTI ANNULLATI

Un lungo messaggio, struggente e sconvolgente, ha lasciato i fan di Lady Gaga senza parole. I problemi per la star continuano a causa della fibromialgia e se nei giorni scorsi l’abbiamo vista in ospedale, adesso Lady Gaga si mostra con il rosario in mano pronta a pregare affinchè tutto questo dolore scompaia. La star ha annunciato il suo stop, almeno per il momento, e questo significa che dovrà dire arrivederci alla parte europea del suo tour mondiale e, soprattutto, al concerto di Milano, unica tappa italiana. Le tappe europee avrebbero dovuto prendere il via proprio il 21 settembre prossimo per concudersi il 28 ottobre portando Lady Gaga in Italia, in Spagna, in Germania e non solo, ma, a quanto pare, i fan dovranno attendere il 2018 per vedere l’artista salire sui palchi del Vecchio Continente ma al momento non è questa la preoccupazione di tutti.

IL MESSAGGIO DI LADY GAGA

Il doloro invalidante che in questi giorni sta attanagliando Lady Gaga tiene in tensione anche i fan tanto che lei stessa, poco fa, su Instagram ha voluto spiegare le cose promettendo che un giorno, appena ne avrà modo, andrà a fondo spiegando i dettagli di quello che le sta succedendo e sta passando: “Sono un combattente. Io uso la parola soffrono non solo perché il trauma e il dolore cronico hanno cambiato la mia vita, ma perché mi impediscono di vivere una vita normale. Mi stanno anche tenendo lontana da ciò che amo il più del mondo: esibirmi per i miei fan. Non vedo l’ora di tornare in tour presto, ma devo essere con i miei medici adesso in modo da poter essere forte e eseguire per tutti voi per i prossimi 60 anni o più. Vi amo tanto“. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori