Uragano / Le curiosità sul film con Mia Farrow (oggi, 21 settembre 2017)

- Cinzia Costa

Uragano, il film in onda su Rete 4 oggi, giovedì 21 settembre 2017. Nel cast: Jason Robards, Mia Farrow, Timothy Bottoms e Trevor Howard. La trama del film nel dettaglio.

uragano_film
il film catastrofico nel pomeriggio di Rete 4

Una pellicola di genere catastrofica e drammatica che è stata diretta da Jan Troell e si basa su un soggetto scritto da Charles Nordoff con la sceneggiatura curata da Lorenzo Semple Jr. La produzione è stata firmata da Dino De Laurentis  con la casa di produzione Dino De Laurentis Productions mentre la distribuzione in Italia è stata gestita dalla Paramount Pictures. Il montaggio del film è stato realizzato da Sam O’Steen con gli effetti speciali di Joe Bernardi e Raymond Robinson. Le musiche della colonna sonora sono state composte da Nino Rota e la scenografia è stata ideata da Danilo Donati che si è occupato anche della realizzazione dei costumi di scena. La pellicola è stata prodotta negli Stati Uniti d’America nel 1979 con la durata pari a 120 minuti. Una delle più grandi curiosità della pellicola riguarda la presenza di Roman Polanski, su volere del produttore Dino de Laurentiis, in prossimità del suo famoso arresto avvenuto nel 1977. L’infausto evento ha spinto Polanski, scelto inizialmente come regista, di optare per una collaborazione più soft con lo scrittore Lorenzo Semple Jr per la realizzazione della sceneggiatura. Il cambio al vertice fra Polanski e Troell venne deciso da De Laurentiis in seguito all’arresto del celebre regista, che visse per qualche tempo in carcere. Secondo Troell, il budget di 20 milioni di dollari stanziato per il film ha reso il suo compito più difficile del previsto, dato che dal suo punto di vista rappresentava un ostacolo più che un vantaggio.

NEL CAST JASON ROBARDS 

Uragano, il film in onda su Rete 4 oggi, giovedì 21 settembre 2017 alle ore 16.35. Una pellicola di genere catastrofica che è stata diretta da Jan Troell nel 1979, la trama si ispira al film diretto da Stuart Heisler e John Ford nel 1937, dal titolo quasi omonimo. Nel primo caso il titolo originale è infatti The Hurricane, mentre la scelta di Troell si è diretta verso un più semplice Hurricane. Nel cast il protagonista è interpretato da Jason Robards, nei panni del Capitano Bruckner, al cui fianco troviamo una splendida Mia Farrow. Si uniscono inoltre attori del calibro di Timothy Bottoms, Trevor Howard, James Keach ed altri attori meno conosciuti come Bernadette Sarcione e Nick Rutgers. Degni di nota inoltre gli effetti speciali del film, che sono stati curati da Glen Robinson e dalla sua squadra, al cui interno troviamo tra l’altro un più famoso sudafricano Raymond Robinson. Il film Uragano non ha incontrato del tutto il parere favorevole della critica, che si è sbilanciato in un applauso solo in alcuni casi. Rotten Tomatoes ha infatti segnalato la pellicola con il 50% di gradimento, nonostante altri nomi celebri della critica internazionale abbiano lodato il lavoro di Jan Troell. Ma ecco nel dettaglio la trama del film.

URAGANO, LA TRAMA DEL FILM

La storia del film ruota attorno alle vicende di Charlotte, una pittrice americana che nel 1920 giunge sull’isola di Alaya per fare visita al padre. La donna non vede il Capitano Bruckner da diversi anni ed attualmente è il governatore che gli Stati Uniti hanno scelto per la location. Il suo modo di governare lo vede diviso in un duplice ruolo, a tratti paterno ed a volte severo verso i nativi del luogo. Charlotte vivrà una grande sorpresa nell’apprendere che il padre vive la legge con grande rigidità e cerca di intercedere a favore dei dipendenti, soprattutto per avvantaggiare Matangi. Il cameriere del genitore ha richiesto infatti che un ladruncolo improvvisato venga punito duramente. Bruckner invece decide di rimproverare il domestico, che ben presto decide di operare a favore di Alava, il Capo supremo dell’isola. Le intenzioni iniziali di Charlotte di rimanere sul territorio per un mese verranno messe a dura prova dal controllo stretto di due missionari, padre Malone ed il dottor Danielsson. La vicinanza fra la donna e Matangi sfocerà in seguito in una grande storia d’amore, lontano dagli occhi indiscreti da Bruckner, che una volta scoperto il soppruso, sceglierà di arrestare il domestico grazie ad una falsa accusa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori