L’INTRUSA/ Da oggi al cinema il film drammatico diretto da Leonardo Di Costanzo (28 settembre 2017)

- Alessandra Pavone

L’intrusa, è il film di genere drammatico in uscita nelle sale cinematografiche, oggi, giovedì 28 settembre. Nel cast principale troviamo Raffaella Giordano

intrusa_film_cinema_web_2017
L'intrusa, film al cinema

L’INTRUSA, IL CAST E LA TRAMA

L’Intrusa è un film distribuito da Cinema, prodotto da Leonardo Di Costanzo, di genere drammatico e in uscita nelle sale oggi, giovedì 28 settembre 2017. Nel cast principale troviamo Raffaella Giordano, Valentina Vannino, Martina Abbate, Anna Patierno, Marcello Fonte. È una Napoli sferzata dalle conseguenze del degrado attuale, quella presentata con maestria da Leonardo Di Costanzo e che fa da sfondo alla sua seconda fatica: L’Intrusa. Con grande sensibilità sia artistica che umana, Di Costanzo dipinge una città affaticata e oppressa dalla presenza minacciosa della camorra, che cresce giovani costantemente sottoposti al rischio di cadere tra le grinfie di associazioni criminali di stampo mafioso. All’interno di questo grigio contesto sociale, un piccolo barlume di speranza è rappresentato da Giovanna e dal suo centro ricreativo “La Masseria”, che raccoglie le esigenze di numerose famiglie napoletane e che fornisce ai bambini un luogo sicuro dove giocare ed essere se stessi. Le madri si affidano al centro, considerandolo un baluardo contro situazioni familiari difficili e tutti i rischi che i loro figli possono correre nel doposcuola. L’arrivo di Maria, considerato inizialmente come una richiesta di rifugio come le altre, finirà per incrinare il delicato equilibrio che regna nel centro.

Non si tratta infatti solamente di una giovane madre, ma anche della moglie di un camorrista condannato per omicidio. È lei l’intrusa nominata nel titolo, non solo un personaggio casuale, ma la vera e propria rappresentazione di un conflitto: chi merita di essere aiutato e chi no? Le madri degli altri bambini la guardano con timore e diffidenza, pronte a giudicarla per errori giovanili che i loro stessi figli rischiano di compiere e intimorite dalle conseguenze che il contatto dei loro figli con la bimba di Maria, la piccola Rita, può provocare. 
Giovanna, e chi come lei è chiamato tutti i giorni a dare una mano ai bisognosi, si trova invischiata in questo circolo vizioso di pregiudizi e critiche, costretta a compiere scelte difficili tra chi è giusto condannare e chi va salvato. In questo nuovo prodotto cinematografico, il talento di Di Costanzo si sprigiona nell’uso magistrale e particolare delle inquadrature e una particolare sensibilità nel presentare la quotidianità di Napoli, in tutte le due difficoltà e contraddizioni, per narrare una storia in cui avviene un rovesciamento, tanto paradossale quanto naturale e attuale, tra vittime e carnefici, due stati che ma sono stati così flebilmente distinguibili come in questo film.

LE CURIOSITA’ DEL FILM L’INTRUSA

La realizzazione de L’Intrusa ha ricevuto contributi economici da parte del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, poiché considerato un prodotto di interesse culturale. È stato presentato al Festival di Cannes 2017, alla Quinzaine des Réalisateurs.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori