IN DUBIOUS BATTLE – IL CORAGGIO DEGLI ULTIMI/ Da oggi al cinema il film diretto da James Franco (7 settembre)

- Alessandra Pavone

In Dubious Battle – Il coraggio degli ultimi è in arrivo nelle sale cinematografiche italiane, oggi giovedì 7 settembre. Diretto dal regista James Franco

cinema_film_pixabay_2017
Film in uscita al cinema

IL CAST DEL FILM

In arrivo nelle sale cinematografiche italiane, oggi giovedì 7 settembre, ci sarà il film In dubious Battle – Il coraggio degli ultimi. Si tratta di una pellicola del 2016 diretta ed interpretata da James Franco e riadattamento del romanzo di John Steinbeck del 1936, una delle opere più famose ed apprezzate dello scrittore premio Nobel statunitense nel 1962 e tradotta in Italia da Eugenio Montale con il titolo La Battaglia. Il cast del film, oltre allo stesso James Franco, vanta anche la partecipazione di Nat Wolff (che ha già collaborato con Franco nel film del 2013 James Franco con quest’ultimo ideatore del soggetto), così come Bryan Cranston (famosissimo il suo ruolo nella serie tv The Breaking Bad e prima ancora in Malcolm) e Robert Duvall, uno degli idoli del cinema hollywoodiano ed Oscar nel 1984 per Tender Mercies. Presente anche Ed Harris, attore statunitense che vanta 4 nomination agli Oscar in una carriera di quasi 40 anni. 

LA TRAMA

Nell’America degli anni ’30 dilaniata dalla crisi finanziaria scatenata dal grande Panico, il protagonista Jim Nolan (Nat Wolff), ed il collega del luogo Mac tramano da mesi una rivolta nei confronti dell’establishment per porre fine alle drammatiche condizioni di vita degli agricoltori e alle ingiustizie nei confronti di tutta la classe dei lavoratori. I due, che a questo scopo sono entrati in un nuovo partito ispirato alle teorie di Lenin e a Marx, promuovono scioperi nella California per fare incetta dei primi sostenitori, ma dovranno confrontarsi all’inizio con lo stesso scetticismo dei lavoratori, maldisposti a perdere per poche giornate anche quel poco che ormai la terra ed i propri padroni potevano concedergli in quei tempi durissimi. Nonostante le difficoltà e le resistenze, però, la Battaglia dei lavoratori pian piano inizia a muovere qualcosa ai piani alti e spinge preme per non essere ignorata, grazie al grande coraggio dei leader del partito e di tutti gli umili iscritti. La rivolta dei lavoratori californiani, infatti, non passa inosservata al governo federale e alle autorità locali, che sopprimono diverse manifestazioni nel sangue anche a causa delle armi che i rivoltosi solitamente portavano con sé. In questo quadro si muovono le azioni di alcuni personaggi secondari come quello dello sceriffo (Bryan Cranston) e di Londron (Vincent d’Onofrio), uno dei capi della rivolta che però, con il tempo, inizia a soffrire il sangue e le violenze causate dalle manifestazioni allestite dal partito.

CURIOSITA’

La produzione del film è iniziata nei primi mesi del 2015, quando James Franco si è preso carico del progetto annunciando la sua presenza contemporaneamente anche nel cast. Le riprese del film sono state completate quasi interamente in Georgia e nella città di Atlanta, mentre la pellicola, che sarebbe dovuta uscire nelle sale già l’anno scorso, ha subito diversi rallentamenti. Dopo essere stata presentata al 73esimo Festival di Venezia, sono passati altri 11 mesi prima di poter vedere la luce nelle sale italiane. In una recente intervista l’attore e regista James Franco si è però dichiarato soddisfatto per una sfida che sentiva particolarmente a cuore e per un progetto che lo ha coinvolto in maniera particolare dal punto di vista emotivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori