Emma Marrone a EPCC/ Video, il duetto di Perdonami con Alessandro Cattelan (testo)

- Sebastiano Cascone

Emma Marrone, ospite di E poi c’è Cattelan su Sky Uno HD, duetta sulle note di Pedoname e racconta le proprie fobie e l’indifferenza nei confronti degli hater

emma_marrone_cattelan_tv3_2018
Emma Marrone a E poi C'è Cattelan

Emma, ospite di Alessandro Cattelan stasera, in seconda serata, su Sky Uno HD, torna a E poi c’è Cattelan, a distanza dalla sua ultima partecipazione. In duetto col padrone di casa, la cantante si esibirà in un’esilarante pezzo fatto di tantissimi degli strafalcioni che si leggono sui muri delle nostre città, nelle scritte degli innamorati, dal titolo Pedonami con la musica degli Street Clerks. Già in cime alle classifiche col suo nuovo lavoro Essere qui, pubblicato solo una settimana fa, nell’intervista, la cantante salentina si racconterà al padrone di casa fra il mondo delle note e confidenze più intime. Parlerà delle sue numerose fobie, come quella per gli aerei che la porta ad avere un rapporto compulsivo con l’applicazione del meteo. Ma ha anche parlato degli haters e di come spesso preferisca affrontarli in prima persona attraverso le sue canzoni e non dietro ai social. Solo qualche mese fa, la giovane interprete, grazie a Le Iene, è riuscita ad incontrare un suo accanito detrattore, che l’aveva definita ‘cagna’: “Ah, ti sei vantato di quello che hai scritto? Io ti auguro di avere successo con la tua chitarra. E ti auguro di non avere persone come te che ti insultano perché hai avuto successo in una cosa in cui credevi fin da bambino. Dimmi che la mia musica ti fa cagare, dimmelo in faccia. Non nasconderti su Facebook. Tra l’altro questa è la tua fidanzata, se qualcuno la chiamasse troia?”.

PEDONAMI: IL DUETTO TRA EMMA MARRONE ED ALESSANDRO CATTELAN

Emma Marrone ed Alessandro Cattelan, nel corso della puntata di E poi C’è Cattelan, in seconda serata, su Sky Uno HD, hanno dato vita ad un originale duetto che porta per titolo Pedonami. Per non farvi trovare impreparati, vi postiamo il testo completo della canzone. Mi dispiace dirtelo ma tra noi è infinita/ Sei lo sbaglio più bello della mia vita/ Ti amo osachiota mia/ Ma che ne sanno l’altri?/ Sei la cosa più bella che abbia mai esistito/ Non ci sono più le mezze emozioni/ Mi hai spendo il cuore/ Il mondo è bello se lo sorridi/ Pedonami/ Se non ci fosti io ti inventavo/ Pedonami, non posso fare almeno di te/ Patrizia, Patrizia, ritornami insieme/ Mannaggia a te e ai sorrisi che mi fai spuntare/ Fate l’amore e non il liceo scientifico/ Vorrei che apri gli occhi come io per te/ La calma è la virtù dei calmi/ Me basta vedette pe soride/ Prova a d’amarmi/ Pedonami/ Se non ci fosti io ti inventavo/ Pedonami, non posso fare almeno di te/ Rimanerai, rimanerai, per sempre nel mio cuore/ Pedonami/ Mi sto innamondo di te/ Pedonami/ Ge tem. Emma, attualmente, è in giro per tutta Italia per presentare, nei vari appuntamenti instore, il suo ultimo album, Essere qui, uscito lo scorso venerdì in tutti gli store.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori