Vittorio Sgarbi vs Mario Giordano, lite a Cartabianca / Video: “Stai zitto oca. Lo strangolo!”

- Annalisa Dorigo

Vittorio Sgarbi e Mario Giordano sono stati protagonisti di una lite a Cartabianca a causa dei diversi punti di vista sul caso Riace. La replica di Bianca Berlinguer.

vittorio_sgarbi_youtube
Vittorio Sgarbi ha votato la fiducia al governo

Una lite furibonda quella scoppiata ieri sera a Cartabianca tra Vittorio Sgarbi e Mario Giordano. Una lite a distanza, visto che il critico d’arte era presente in studio ed il giornalista Mediaset era invece in collegamento. I due se le sono dette di ogni colore sull’arresto del sindaco di Riace. Le parole volate in studio sono state davvero molto forti, tanto che un infuriato Sgarbi, ad un certo punto, ha urlato alla conduttrice Bianca Berlinguer, riferito a Giordano: “Ma stai zitto, oca! Sto parlando io, vuoi farlo stare zitto? Lo strangolo“. La conduttrice ha cercato di placare gli animi, chiedendo soprattutto un linguaggio più consono alla trasmissione, cosa che non è accaduta. È quindi a questo punto che la Berlinguer ha perso le staffe, inveendo contro i protagonisti delle lite. (Aggiornamento di Anna Montesano)

LITE A CARTABIANCA

Vittorio Sgarbi e Mario Giordano si sono resi protagonisti di una vera e propria lite nell’ultima puntata di Cartabianca, trasmissione di Raitre condotta da Bianca Berlinguer. L’argomento di contesa è stato l’arresto del sindaco di Riace, che ha dato il via di un botta e risposta furioso, nel quale sono state chiamate in causa anche altre questioni quali il rispetto della Legge, le Brigate Rosse fino a menzionare Matteo Salvini. L’inizio della contesa è stato un cartello mostrato da Giordano con un accostamento alle Brigate Rosse: “Anche le BR dicevano di violare la Legge in nome di un bene superiore”. Il giornalista Mediaset ha chiarito: “La nostra bussola è il rispetto della Legge, la disobbedienza civile non si fa di nascosto, ma davanti alle telecamere correndo dei rischi. La legge è sacra”. Parole alle quali Sgarbi, furente, ha replicato: “La legge non è sacra, la legge non è sacra, testa di ca**o. Il sacro riguarda Dio, la legge la fanno gli uomini, imbecille. Se la legge è sacra, è sacra anche la persecuzione degli ebrei”.

BIANCA BERLINGUER INTERVIENE MA…

La lite a Cartabianca tra Vittorio Sgarbi e Mario Giordano è proseguita, rendendo necessario l’intervento di Bianca Berlinguer. La conduttrice prima ha cercato di placare le acque con gentilezza, poi si è avvicinata al critico d’arte, minacciando di farlo allontanare dallo studio: “Non voglio sentire parolacce e insulti, chiaro? Chi le dice va fuori”. E poi ha lanciato un ultimatum al suo ospite (fortunatamente Giordano si trovava in collegamento da Milano e non si trovava in studio): ““Basta, la butto fuori veramente”, ha tuonato la Berlinguer. La quiete è durata solo alcuni minuti, con un’ultima accusa di Sgarbi che ha riportato alla mente l’intervista di Giordano a Matteo Salvini: “Questo qui a settembre ha intervistato Salvini, che ha attaccato Patronaggio (il pm che ha indagato il ministro per il caso Diciotti, ndr). In quel caso non ha detto che la legge è sacra, ipocrita”. Parole che hanno reso necessario nuovamente l’intervento della conduttrice, fino a quando gli animi si sono definitivamente rasserenati. Clicca qui per vedere il video dello scontro a Cartabianca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori