Paola Caruso e Tommaso Zorzi, I Ridanciani/ Pechino Express 2018: lite furiosa, “stai zitta non me lo dici!”

- Morgan K. Barraco

Paola Caruso e Tommaso Zorzi, I ridanciani: nella nuova puntata di Pechino Express 2018 non sono mancate liti e incomprensioni, ma alla fine i due concorrenti sono riusciti a…

ridanciani_caruso_zorzi
Paola Caruso e Tommaso Zorzi, I ridanciani (Pechino Express)

I ridanciani sono riusciti a superare la quarta tappa di Pechino Express 2018 e a ottenere un posto per la nuova fase in Tanzania. Il loro percorso non è stato di certo brillante, ma alla fine Tommaso Zorzi e Paola Caruso sono riusciti a mettere da parte tutti gli ostacoli. Per la prima volta da quando il loro viaggio ha avuto inizio, infatti, i due concorrenti non sono riusciti a trovare la sintonia che fino a oggi ha contraddistinto il loro legame, e molto spesso si sono lasciati trasportare dallo stress e dall’ansia causata dall’imminente eliminazione. A scattare, nella fase centrale del gioco, è stata l’ex bonas, che non è riuscita a mandare giù la richiesta del suo compagno di avventura, che le ha suggerito di fare silenzio. fare silenzio. “Tommaso stai zitta non me lo dire che mi agiti ancora di più, smettila, smettila, smettila”, ha urlato infatti Paola Caruso, che poco dopo ha chiarito: “Sono ansiosa e divento ancora più ansiosa se tu mi metti ansia”. (Agg. di Fabiola Iuliano)

“Tu sei pazza, ti devi curare”

Inizia una nuova puntata di Pechino Express 2018 che parte subito con grandi difficoltà per i concorrenti che, con l’ausilio di una barchetta, devono recuperare una rete sommersa per recuperarne il suo contenuto. Tra le coppie più in difficoltà ci sono i Ridanciani, Tommaso Zorzi e Paola Caruso, che proprio non riescono a portare su la rete. Ad un certo punto, Tommaso scende dalla barca per cercare di trovare un modo migliore per riuscire nella prova, così la Caruso sbotta: “Ha fatto come Schettino, all’improvviso ha abbandonato la nave”. La prova continua e i Ridanciani sono tra gli ultimi a riuscire a portarla a termine, la tensione sale e Paola inizia ad innervosirsi e ad urlare, scatenando la reazione di Tommaso Zorzi che infatti sbotta: “Tu sei pazza, ti devi curare”. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Pronti a vincere anche stasera

I Ridanciani Paola Caruso e Tommaso Zorzi hanno rimontato alla grande nell’ultima puntata di Pechino Express 2018, anche se non sono arrivati primi alla meta finale. In coppia con i Promessi Sposi per la prova di recitazione, Tommaso Zorzi ha voluto apportare qualche piccola modifica al copione solo per dare una sonora pacca al lato B di Riccardo Di Pasquale. Meno convincente invece Paola Caruso nei panni di Ofelia e motivo che ha escluso le due coppie dalla vittoria. Li troviamo però in un hotel di lusso nella prima notte di stop e secondi nella classifica parziale, subito dopo i Promessi Sposi. I Ridanciani sono stati infatti fra i pochi ad aver raggiunto la cittadina di Chwiter e primi alla meta successiva, dove vincono la prova immunità e conquistano una notte euforica, subito dopo una tappa in un hammam. I due si salvano quindi dalla divisione fra coppie, ma devono affrontare una prova ardua: mangiare le lumache.

L’incidente di Paola Caruso

La terza tappa di Pechino Express 2018 ha finalmente graziato i Ridanciani, che fino ad ora erano riusciti a primeggiare con fatica sugli altri viaggiatori. Nel secondo appuntamento infatti Tommaso Zorzi ha dovuto gareggiare da solo in assenza di Paola Caruso, per via di un piccolo incidente della compagna. Questo gli ha permesso però di ottenere un piccolo vantaggio nella tappa successiva e forse è il motivo per cui la coppia è riuscita a raggiungere la vittoria. Tommaso e Paola del resto vanno d’amore e d’accordo, anche se hanno avuto evidentemente poco tempo per parlare di tutto quello che è accaduto in assenza della Caruso. Quest’ultima infatti ha svelato al traguardo finale che avrebbe voluto votare i Promessi Sposi per l’eliminazione, salvati invece da Tommaso per via dell’aiuto ricevuto dalla coppia durante la tappa in solitaria. Se l’ex Bonas riuscirà a non farsi male nelle prossime puntate, i Ridanciani hanno forti possibilità di contrastare i rivali. L’unico grande ostacolo per ora è rappresentato dagli Scoppiati, che hanno dimostrato più di una volta di avere diverse carte vincenti da giocare.

Paola Caruso e Tommaso Zorzi pronti per difficoltà importanti

Pechino Express 2018 spingerà i Ridanciani verso difficoltà importanti. Per ora il punto debole di Tommaso Zorzi e Paola Caruso è rappresentato dalle prove fisiche e non solo. Anche se non si è trattato di una prova da sostenere, vedere la coppia faticare di fronte ad un piatto di lumache preannuncia il peggio per i test alimentari. Ogni anno infatti il programma mette i Viaggiatori di fronte a prove difficili dal punto di vista culinario, a contatto con le prelibatezze del posto. Un gioco che finora non è stato affrontato e che presto potrebbe mettere i Ridanciani di fronte alle loro paure. Se hanno reagito in un certo modo di fronte alle lumache, piatto ampiamente usato anche dalla tradizione italiana, cosa succederà per esempio di fronte a pietanze condite con l’olio dell’Argania, ricavato da frutti espulsi dalle capre del posto? Si tratta ovviamente di un’ipotesi, ma ci fa intuire al meglio quali potrebbero essere i piatti proposti in un eventuale test culinario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori