MARIA MONSÈ/ Lo scontro con Daniela del Secco d’Aragona: “S’imbucava alle mie feste” (Pomeriggio 5)

Maria Monsè a Pomeriggio 5: una vita in tv tra Rai e Mediaset. Qualche anno fa lo scandalo Vallettopoli, oggi lo scontro con un’ex amica (nientemeno che Daniela del Secco d’Aragona).

12.10.2018 - Rossella Pastore
maria_monse_2018
Maria Monsè

Dopo la diatriba con la marchesa del Secco d’Aragona, Maria Monsè torna alla carica. Come palcoscenico sceglie Pomeriggio 5, con Barbara d’Urso, dove sarà ospite a partire dalle 17.10. La Monsè ha scritto una pagina del gossip settimanale con le accuse all'(ex) amica Daniela. “Ci siamo conosciute a partire dal 2012, me la ritrovavo alle mie feste di compleanno e negli eventi privati della mia linea di moda senza sapere chi fosse. Poi, quando si avvicinavano i fotografi, diceva di essere una mia grande ammiratrice solo per avere qualche scatto insieme, approfittando della situazione per emergere e finire sui giornali”. Ma non basta: stando al suo racconto, la marchesa era solita imbucarsi alle feste. “Cosa mi regalava ai compleanni? Una volta mi ha portato una crema dicendomi che fosse eccezionale, ma quando l’ho messa mi ha causato una terribile reazione allergica. Da lì niente più”.

MARIA VS DANIELA

Secondo la Monsè, le origini nobiliari di Daniela sarebbero tutte campate per aria. Niente sangue blu nelle sue vene, tanto più che nell’Albo d’Oro il cognome non compare. Anzi: l’unica iscrizione ufficiale della “marchesa” è quella all’Ordine dei Giornalisti, dove compare come pubblicista col nominativo “Del Secco”. Molti amici della Monsè l’avevano messa in guardia sulle sue presunte bugie. Maria e Daniela non sono mai state particolarmete affiatate. Memorabili i siparietti trash nel salotto di Barbara d’Urso, ricordo che si rinnova – almeno in parte – con l’ospitata di oggi pomeriggio. Maria Monsè (nome d’arte di Maria Concetta La Rosa) nasce proprio dalle parti di Non è la Rai. Nel 1995 passa alla seconda rete nazionale con il programma Go-Cart, per presentare i cartoni animati della Warner Bros. Nel ’98 il suo debutto da attrice: con lei ci sono Gigi D’Alessio, il protagonista, e Biagio Izzo.

CONTROVERSIE

Nei primi anni Duemila partecipa come opinionista a diversi programmi Rai. Nel 2006 il primo scandalo: il suo nome compare nelle intercettazioni del caso Vallettopoli. L’allora portavoce di Fini Salvatore Sottile parla di un presunto rapporto sessuale tra lui e la Monsè in cambio di raccomandazioni in tv. Lei nega tutto e minaccia querele, ma non viene mai interpellata. Mesi dopo lo scandalo, la prima gravidanza le impedisce di partecipare a La fattoria. Si rifà l’autunno più tardi, col debutto de La pupa e il secchione.

I commenti dei lettori