CORINNE CLERY/ “Mio figlio Alexandre? Non lo vedo da due anni e mezzo ma non mi manca!” (Vieni da me)

- Stella Dibenedetto

Corinne Clery si racconta a Vieni da me aprendo i cassetti della sua vita: “Beppe Ercole il grande amore. Angelo Costabile? E’ bellissimo, ma voglio stare sola”.

Beppe Ercole e Corinne Clery
Beppe Ercole e Corinne Clery

Corinne Clery ospite di Caterina Balivo nel corso di “Vieni da me”, si è lasciata andare ad una serie di confessioni inedite. Tra le altre cose, ha rivelato di non sentire e vedere il suo unico figlio Alexandre, da circa due anni e mezzo. L’attrice francese ha svelato di avere accolto in casa il figlio dopo la separazione dalla sua compagna e, proprio in quella occasione ha avuto un terribile litigio con lui. “Ormai sono due anni e mezzo che non vedo e non sento Alexandre. E devo dire che non mi manca, ho sofferto troppo”, ha rivelato, lasciando tutti sbigottiti. Quando l’ex concorrente del GF Vip ha lasciato Roma per trasferirsi in campagna, il figlio non l’ha presa bene. “Voleva essere il mio padrone, nel senso che si preoccupava per me e decideva per me. Mi ha soffocata, poi sono successe un po’ di cose bruttine e ho dovuto dirgli: ‘Guarda ognuno ha la sua vita’. Sono stati dieci mesi terribili, ma il giorno che ho capito che avevo una malattia e che dovevo salvarmi c’è stata una reazione antipatica da parte di Alexandre”, ha raccontato ancora. “Mi sono fatta degli esami di coscienza, non sono perfetta. Credo di aver dato l’amore, il divertimento, le coccole, i viaggi. Forse ho sbagliato, capita ma non ho fatto niente di male e probabilmente lui ha una sofferenza atavica per il papà che è stato poco presente”. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

CORINNE CLERY SI RACCONTA DALLA BALIVO

Corinne Clery si racconta ai microfoni di Caterina Balivo nella puntata odierna di Vieni da me. L’attrice, amatissima dal pubblico italiano, apre i cassetti della sua vita. Un posto speciale nella vita di Corinne Clery è occupato da Beppe Ercole che definisce il suo ultimo amore. “E’ stato un amore assurdo. Io per tre giorni gli ho detto di non farmi la corte, di non corteggiarmi perché lo consideravo troppo vecchio e soprattutto aveva una brutta fama con le donne. Poi sono uscita a cena con lui per sfinimento e mi sono innamorata. Siamo andati a convivere la sera stessa e per quindici anni”, ricorda Corinne Clery che oggi vive con la “scatolina”, come la definisce lei, che contiene le ceneri dell’uomo che ha amato più di tutti. Un matrimonio completamente diverso quello con Beppe Ercole rispetto al primo. Corinne, infatti, si è sposata quando aveva 17 anni e mezzo: “eravamo troppo giovani. Il giorno del matrimonio mia madre mi disse che la porta di casa sarebbe stata sempre aperta e aveva ragione”.

CORINNE CLERY E L’ADDIO AD ANGELO COSTABILE

Dopo la morte di Beppe Ercole, avvenuta nel 2010. Superato il terribile dolore per la scomparsa del marito, Corinne Clery ha incontrato Angelo Costabile, più giovane di lei, ma con il quale ha vissuto una storia importante durata ben otto anni. Un amore che ha superato anche tante crisi e che sembrava indissolubile e, invece, l’attrice ha deciso di chiudere la relazione e di restare sola. “Io un paio di mesi fa ho deciso che volevo stare da sola, ma siamo rimasti amici. Ci siamo visti anche stamattina. Angelo è bello, ma è bello soprattutto dentro”, ha spiegato l’attrice a Caterina Balivo che le ha poi mostrato un bellissimo messaggio da parte di Angelo – “Rispetto la tua decisione di avermi lasciato anche se ci sentiamo più adesso che prima. Io ci tengo a te. Ti voglio proteggere per il resto della tua vita. Otto anni sono stati belli, intensi, ci siamo divertiti tantissimo. Peccato che non siamo stati coetanei”, ha concluso con un pizzico di amarezza Costabile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori