ROMINA POWER/ Foto, il ricordo della figlia Ylenia e la denuncia del profilo fake su Facebook

Romina Power su Instagram denuncia un profilo fake presente su Facebook e poi ricorda la figlia Ylenia Carrisi con un commovente messaggio

16.12.2018 - Emanuele Ambrosio
Romina-Power
romina power

Romina Power ha pubblicato una foto su Instagram in cui ha voluto avvisare i fan della presenza di un profilo finto a suo nome su Facebook. Ecco cosa ha scritto la cantante: “Questo profilo su Facebook non sono io. Qualcuno ( con molto tempo da perdere) ha creato un profilo copiando il mio. Io penso che sia meglio essere se stessi. Se no e’ tempo sprecato“. L’ex moglie di Al Bano Carrisi non ci sta e su Instagram si è scagliata contro il profilo fake creato a suo nome mettendo in guardia i tantissimi fan che la seguono sui social. L’artista, infatti, è molto attiva in particolare su Instagram dove condivide molti scatti privati e lavorati della sua vita. Una scelta dettata dal fatto che Romina vuole raccontarsi il più possibile alle tantissime persone e fan che non l’hanno mai abbandonata in tutti questi anni. (Clicca qui per vedere il messaggio della Power pubblicato su Instagram)

Il ricordo di Ylenia Carrisi

Intanto alcune settimane fa, Romina Power su Instagram ha voluto fare gli auguri di buon compleanno a Ylenia Carrisi, la figlia scomparsa 24 anni. Una foto bellissima che ritrae mamma Romina con l’amatissima Ylenia accompagnata da una breve didascalia: “Buon compleanno, ovunque tu sia”. (Clicca qui per vedere la foto – ricordo di Romina alla figlia Ilenia )Parole che hanno commosso ed emozionato i follower della cantante che il prossimo 27 dicembre 2018 si esibirà con Al Bano al Palasport di Bolzano per un concerto davvero imperdibili. Parlando di musica, la cantante intervistata dall’AGI a Monaco di Baviera ha parlato del Festival di Sanremo rivelando: “Non sono cresciuta con il mito di Sanremo perché per me è stata una tortura”.

Romina Power stronca Sanremo

Romina Power ha le idee molto chiare sul Festival di Sanremo e sulla competizione: “la canzone non deve essere in competizione tra colleghi. Canto con i colleghi, non contro i colleghi, questo non rientra nella mia mentalità”. Non solo, la cantante ha detto: “Sanremo è come il campionato di calcio, siamo in tanti ma posso assicurare che è la canzone che vince, non il
cantante”. Poi ha raccontato di quando nel 1984 ha trionfato con la canzone “Ci sarà” rivelando: “la conferenza stampa dopo la vittoria nel 1984 è stata mortificante”. Sul suo futuro, la Power vorrebbe essere ricordata così tra 100 anni: “per quello che sono, un’artista eclettica che si è espressa in varie forme di arte, che i miei quadri avessero un valore, che i miei libri durassero nel tempo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA