Nina Zilli / Video, “Senza appartenere”: “Il nostro intento era quello di celebrare la donna” (Sanremo 2018)

- Morgan K. Barraco

Nina Zilli, ospite nell’appuntamento speciale di Domenica In, ha parlato della sua ”Senza appartenere” e del messaggio a sostegno della lotta alla violenza sulle donne (Sanremo 2018)

Nina_Zilli_Senza_Appartenere_2018_Twitter
Nina Zilli

Nell’appuntamento speciale di Domenica In, Nina Zilli ha raccontato il suo Festival di Sanremo 2018 e ha parlato del significato del testo scelto per la sua canzone, “Senza appartenere”: “Il nostro intento era quello di celebrare la donna e ovviamente, quando sei cantautrice, scrivi quello che vedi”. Nina zilli, negli ultimi anni impegnata in una serie di progetti a sostegno della lotta alla violenza sulle donne, ha avuto poi la possibilità di discutere del suo posto in classifica e degli outfit scelti per la kermesse, abiti che non sempre hanno incontrato il gusto del pubblico. A dare un parere sui suoi look è stato Enzo Miccio, per il quale la Zilli ha “una grande personalità, un forte carattere ed è lei che dà personalità all’abito”; tuttavia, per il noto wedding planner, la cantante avrebbe commesso degli azzardi, uno fra tutti l’abito bianco della prima serata. A replicare alle sue parole la stessa Nina Zilli, che a rivelato di aver scelto il bianco poiché colore simbolo della lotta alla violenza sulle donne. (Agg. di Fabiola Iuliano)

L’ABITO NON CONVINCE

Nina Zilli è amatissima dal pubblico del Festival di Sanremo 2018. La cantante è stata la quindicesima ad esibirsi in questa ultima serata della kermesse canora e ha convinto il pubblico con la sua esibizione ma non per il suo outfit. Ecco alcuni commenti dal pubblico sui social: “Bellissima canzone bellissima voce, l’abito era meno bello peccato perchè lei è bella e le altre sere aveva abiti bellissimi questa canzone potrebbe vincere”; “Nina Zilli favolosamente elegante come la sua voce e andiamo a prenderci la vittoria del 68° FESTIVAL” e ancora “Canzone bellissima ! Parole profonde e a me “appartengono ” particolarmente !! Nina Zilli stupenda !”; “Bravissima cantante ed interprete .. questa canzone non mi fa impazzire .. e per l’abito .. bhe si è vestita per Carnevale”. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Un Festival sotto le aspettative

Nina Zilli ha affidato la sua Senza appartenere ad un ospite d’onore che abbiamo visto nella quarta serata del Festival di Sanremo 2018. La concorrente ha scelto infatti Sergio Cammariere per il suo particolare duetto, per donare ancora una volta il proprio grido a tutte le donne del mondo. Un’unione che va in apparenza contro gli ideali del brano e che avevano fatto sospettare a tanti telespettatori che la Zilli avrebbe in realtà scelto un’artista donna per la sua nuova esibizione. La concorrente invece ha deciso di puntare tutto sul vincitore dell’edizione 2003 della manifestazione, una scelta dovuta se si pensa che l’intento della cantautrice non è di creare una spaccatura fra il mondo maschile e quello femminile, ma portare entrambi ad un unico livello. Il brano sanremese della Zilli è stato introdotto da un’esibizione solitaria di Cammariere al pianoforte, un incipit puramente musicale che ha fatto spazio poi alla fusione delle voci dei due artisti.

Incredibile musicalità che alterna soul a delicatezza, energia ad empatia, il tutto possibile solo grazie al contributo di Cammariere ed alla ben nota verve sul palco della concorrente. Il tifo dell’ospite sanremese non poteva che spingerlo tra l’altro a concludere la performance con il suo classico ‘Situation’, la sua raffinatissima espressione di buon augurio perchè la Zilli possa aspirare alle alte vette della classifica.

NINA ZILLI E’ INDIETRO, RIUSCIRÀ A RISALIRE IN CLASSIFICA?

Nina Zilli potrebbe vincere il Festival di Sanremo 2018? L’ipotesi purtroppo non trova un accordo con quanto accaduto nelle classifiche parziali delle diverse serate della manifestazione. Il primo appuntamento ha visto infatti la concorrente in posizione vantaggiosa, grazie ad una fascia blu regalata dalla giuria demoscopica, per poi subire un tracollo nelle serate successive. La sala stampa ha infatti dato un voto fortemente negativo alla performance della cantautrice, che è slittata addirittura in fascia rossa. Ed è da questa posizione che sfiderà la sorte al televoto, dato che anche la giuria di esperti non ha deciso di assegnarle una posizione diversa.

Appare chiaro quindi che la Zilli non potrà superare i concorrenti che hanno ottenuto maggiori consensi nel corso dei molteplici appuntamenti del concorso canoro, anche se i bookmakers la vedono già nella fascia mediana della classifica definitiva. Snai ha infatti quotato l’artista con 25 punti, mentre Sisal con 20, al di sopra dello svantaggiato Renzo Rubino ed altri concorrenti come Mario Bioni, ma al fianco di Noemi.

Quest’ultima, a quota 20.00 per entrambi i bookmakers, potrebbe doversela vedere in un testa a testa con la collega. In realtà secondo le previsioni di Snai per gli scontri finali, Noemi dovrebbe entrare in collisione con Annalisa, con un leggero vantaggio per quest’ultima. Se tutto ciò si avverasse, la Zilli potrebbe addirittura posizionarsi al di sotto delle due artiste e concorrenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori