Sanremo 2018, finale / Cantanti big, vincitore e diretta: ha vinto la coppia Ermal Meta Fabrizio Moro

- Stella Dibenedetto

Sanremo 2018: cantanti big, scaletta e diretta serata finale: il messaggio di Celentano, il monologo di Fiorello e il duetto Laura Pausini – Claudio Baglioni.

sanremo_baglioni_hunziker_favino_seconda_serata_rai_2018
Pagelle Festival di Sanremo 2018, ultima serata: la Finale

FINALE SANREMO 2018: CANTANTI BIG E DIRETTA –

Siamo arrivati al momento più importante del Festival di Sanremo 2018. “Salgano sul palco i finalisti” le parole di Michelle Hunziker. Televoto chiuso da parecchi minuti, il nome del vincitore è tra Ermal Meta – Fabrizio Moro, Annalisa e Lo Stato Sociale. “I dati sono stati elaborati correttamente e ci siamo quasi”. Pierfrancesco Favino scherza: “Al massimo aspettiamo domani”. Annalisa è emozionatissima: “Sono felice di essere qui. Molto emozionata anche”. Favino prende tempo e scherza con Claudio Baglioni, evidentemente i risultati non sono ancora pronti. La Hunziker riprende l’intervista e interpella Lo Stato Sociale, ma i ragazzi non vogliono interrompere il discorso di Baglioni. “E’ andato tutto bene. Sanremo è stata una bella vacanza”. Ci sono i risultati ufficiali. Il sindaco di Sanremo consegnerà i premi. Favino annuncia: “Terzo classificato…Annalisa”. La Hunziker invece dice il nome del vincitore: “Ha vinto….”. Interviene il direttore artistico Claudio Baglioni: “Ermal Meta e Fabrizio Moro”. Secondo posto per Lo Stato Sociale. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

PREMIO PER ORNELLA VANONI

Dopo aver svelato i nomi dei tre finalisti, il televoto è stato riaperto. Michelle Hunziker si domanda come ingannare il tempo, il pubblico suggerisce di far cantare Claudio Baglioni. E invece arriva Sabrina Impacciatore, che scende dalle scale per il suo minuto di gloria da conduttrice. Si scherza molto sul palco, poi l’omaggio di Claudio Baglioni, Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino e Enzo Jannacci. Televoto chiuso e premio della critica Ron. Premio Sala Stampa per lo Stato Sociale, che ringrazia. La tensione si taglia a fette perchè ci si avvicina alla proclamazione del vincitore. Intanto Ornela Vanoni si aggiudica il premio Endrigo. “Complimenti davvero Ornella” dice Michelle Hunziker. La Vanoni chiede: “Che premio è?”. Baglioni spiega: “Per la migliore interpetazione”. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

Annalisa, Ermal Meta e Moro, Lo Stato Sociale: chi sarà il vincitore?

Enzo Avitabile e Peppe Servillo sono gli ultimi artisti della categoria big ad esibirsi. Il brano si intitola Il Coraggio di ogni giorno. Nek e Francesco Renga salgono sul palco di Sanremo come guest star. Claudio Baglioni si unisce a loro per cantare insieme. Il pezzo prescelto è un grande classico: Strada Facendo. Il pubblico dell’Ariston si scatena, alzandosi in piedi e cantando a squarciagola. Dopo l’esibizione, Michelle Hunziker ricorda che Renga parteciperà alla prossima edizione di The Voice come giudice. Dopo la pubblicità l’annuncio della classifica finale: “Tra pochissimo” ribadisce Michelle. Pierfrancesco Favino, quindi, ha stoppato il televoto. Grande attesa per conoscere i nomi dei tre artisti che si contenderanno il festival. Prima però spazio ad un altro ospite: Edoardo Leo. E’ il momento della classifica finale di Sanremo. Al ventesimo posto Elio e le storie tese, diciannovesimo Mario Biondi, diciottesimo Facchinetti e Fogli, diciassettesima Nina Zilli, sedicesimo Decibel, quindicesimo Red Canzian. Si prosegue con Noemi, quattordicesima, Renzo Rubino. Avitabile e Servillo, Le Vibrazioni, Giovanni Caccamo, The Kolors, Diodato e Roy Paci. Settimo posto della classifica per Luca Barbarossa, sesto Max Gazzè, quinta Ornella Vanoni. Quarta posizione per Ron. Il pubblico rumoreggia e fischia, interrompendo Michelle Hunziker che annuncia i tre finalisti: Annalisa con Il Mondo Prima di te, Lo Stato Sociale e Ermal Meta Moro.  (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

LE VIBRAZIONI

La gara riparte dall’esibizione di Nina Zilli, Michelle Hunziker prosegue coi suoi ringraziamenti e poi annuncia Noemi, che canta Non smettere mai di cercarmi. Si procede con le performances dei grandi favoriti di questo Sanremo, ovvero Ermal Meta e Fabrizio Moro. La coppia canta ‘Non mi avete fatto niente’ e si prende gli applausi dell’Ariston. Favino e la Hunziker ricordano le vittime delle Foibe, poi al rientro dalla reclam Michelle si presenta con un vestito nero elegantissimo e ricorda: “Ci stiamo avvicinando sempre più verso la fase finale”. Canta Mario Biondi, segue la performance de Le Vibrazioni. Siamo arrivati al diciannovesimo artista in gara, manca all’appello un’ultima esibizione. Poi si procederà verso il gran finale di questa sessantottesima edizione del Festival di Sanremo. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

FIORELLA MANNOIA, FAVINO E IL TEMA DELL’IMMIGRAZIONE

Monologo toccante di Pierfrancesco Favino, che affronta il tema delle diversità sociali e del razzismo. Durante l’interpretazione è talmente coinvolto emotivamente da commuoversi. Il pubblico dell’Ariston gli riserva un fragoroso applauso, che precede l’ingresso di Fiorella Mannoia, altro grande ospite di questa finale del Festival del Sanremo 2018. La Mannoia canta con Claudio Baglioni, poi abbraccia Favino. Tutti e tre sono visibilmente emozionati. Da sottolineare la performance di Favino, che è stato eccezionale nella sua interpretazione. Interviene Michelle Hunziker per complimentarsi: “Non mi dimenticherò mai questo momento. E’ stato davvero magico”. Si procede con la gara: adesso tocca a Nina Zilli.  (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

I RINGRAZIAMENTI DI MICHELLE

Lo Stato Sociale esalta l’Ariston con Una Vita in Vacanza. La protagonista, però, è ancora una volta Paddy Jones, la ballerina ultraottantenne che si scatena tra il pubblico. Michelle Hunziker lancia lo spot per la Liguria e ringrazia per l’ospitalità. “Concedetemi questo momento. E’ stato un viaggio incredibile, in questi giorni sono riuscita a fare alcuni video e vorrei condividerli con Baglioni e Favino, che voglio ringraziare. Claudio un Capitano eccezionale, ci ha dato grande forza. Anche Pierfrancesco un compagno dii viaggio meraviglioso”. Nel frattemmpo sul maxi schermo alle spalle di Baglioni e Favino appaiono gli scatti più divertenti e goffi di questi giorni. Michelle si collega con Radio 2 per commentare la diretta e ricorda che ci sono ancora molte sorprese meravigliose da svelare. Ma la grande attesa è per il nome del vincitore. Sul palco, intanto, salgono Diodato e Roy Paci. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

CANTA ORNELLA VANONI

Sergio Assisi e Melissa Greta Marchetto, ex conduttori della kermesse, assistono all’esibizione di Ornella Vanoni, che fa il pieno di applausi con Imparare ad Amarsi. L’artista milanese si candida sicuramente per un posto tra i finalisti. Michelle Hunziker la elogia senza troppi giri di parole: “Che donna meravigliosa. Grazie di cuore. Siamo esattamente a metà gara”. Vengono ricordati i vari codici associati agli artisti, in attesa delle nuove esibizioni. Tocca a Giovanni Caccamo, con il brano Eterno. Favino: “Questo è uno dei momenti che mi mancherà più in assoluto…”, la Hunziker: “Faccio io o fai tu?”. E mandano la pubblicità. Ritmi più compassati, nonostante la puntata di questa sera sia la finale. Forse si tende ad allungare i tempi per alimentare la suspense: chi sarà il vincitore del Festival di Sanremo? (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

IL “SOSIA” DI BAGLIONI

Riparte la gara dei Big con Max Gazzè che porta sul palco La leggenda di Cristalda e Pizzomunno. Si procede con il talento di Annalisa, che scalda l’Ariston con il brano Il mondo prima di te. Tanti applausi per la cantante, che ringrazia. Simpatico siparietto tra Favino e Claudio Baglioni, con quest’ultimo che si mescola tra la giuria e si finge un esperto. “Mi sono crescere i baffi perché dopo quello che Baglioni ha fatto a Sanremo, mi vergogno di somigliare a lui…”. Tocca a Renzo Rubino che si gioca il tutto per tutto con Custodire. Devono ancora esibirsi undici cantanti, ma grande spazio verrà dedicato a tanti ospiti. Michelle Hunziker lancia la pubblicità, al rientro in studio ha un ringraziamento per l’orchestra: “Questi signori ci danno una carica incredibile. E adesso andiamo avanti a bomba coi Decibel”. Con il codice 09 ecco Lettera dal Duca. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

SI ESIBISCE RON

Anche in questa finale non mancano i problemi tecnici. Finita l’esibizione di Laura Pausini, Pierfrancesco Favino si preoccupa delle condizioni di salute della cantante, reduce da una laringite, che esce tra gli applausi del pubblico. Cantano Elio & le storie tese, sul palco con loro ci sono anche i Neri per caso. Simpatico siparietto tra Michelle Hunziker e Claudio Baglioni, che utilizza degli occhialoni alquanto bizzarri. Si esibisce Ron con Almeno Pensami, ma i tecnici gli avevano spento il microfono. L’emozione della finale. Spazio ai ragazzi di Sanremo Young, con uno spot che introduce il programma condotto da Antonella Clerici, che inizierà venerdì prossimo. “Abbiamo dei veri talenti da 14 a 17 anni. E’ a quell’età che nascono i veri talenti” spiega la conduttrice. Pierfrancesco Favino, intanto, ricorda il regolamento per la finale. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

DUETTO BAGLIONI PAUSINI

Claudio Baglioni porta all’Ariston Laura Pausini, ospite attesissima per questa finale. La cantante romagnola porta il suo nuovo singolo Non è detto. In collegamento telefonico c’è anche Fiorello: “Ho un gran ritardo. Praticamente voi parlate e io vi sento dopo trequarti d’ora. Se parlo io arriva mezzora dopo”.  Poi una battuta per Andrea Scanzi, giornalista della giuria degli esperti: “Vorrei chiedere cosa ha visto di questo Festival con Allevi davanti”. E prosegue con Claudio Baglioni: “Sei perfetto. Se non fosse per i colori (rossoneri) che porti stasera con la tua giacca e la camicia”. Laura Pausini se la ride e annuncia il duetto imminente con Claudio Baglioni. La coppia canta il celebre pezzo Avrai. L’esibizione è sentitissima, il duo fa alzare in piedi tutto l’Ariston che riserva una standing ovation a Laura e a Claudio. La Pausini lo elogia, lui ricambia e saluta suo figlio Giovanni in platea. Entra anche Michelle Hunziker: “Cantaci un’altra canzone dai…”. Laura non si tira indietro e canta Come se non fosse stato mai amore in mezzo al pubblico. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

LA SCALETTA

Ultimo atto all’Ariston. Claudio Baglioni saluta il pubblico prima di dare il via alle danze: “E’ stata un’avventura interessante, appassionante, difficile e facile al tempo stesso. Oggettivamente, è andato bene anche se il mio papillon ha fatto più scalpore della farfallina di Belen”. Il primo a calcare il palco è Ultimo, che si è aggiudicato il primo posto per le nuove proposte. E’ il momento di presentare i suoi compagni di viaggio, ecco l’ingresso in scena di Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino: “Non sappiamo più come ringraziarvi perchè siete stati fantastici” sottolinea Baglioni. Andiamo ora a scoprire quella che sarà la scaletta ufficiale della serata, intervallata da grandi ospiti. Apre Ultimo, poi Luca Barbarossa, Red Canzian (Beatrice Niederwieser), Laura Pausini, Elio e le storie tese, Ron e la Clerici. Ripartirà poi la gara con le esibizioni di Max Gazzè, Annalisa, Renzo Rubino e i Decibel. Spazio poi a Michelle Hunziker, Melissa Marchetto e Sergio Assisi. Ornella Vanoni, Giovanni Caccamo e Lo Stato Sociale per la gara. Un blocco sarà dedicato a Favino e ad un’esibizione di Fiorella Mannoia prima della volata finale con Facchinetti e Fogli (Karin Trentin), Diodato e Roy Paci, Nina Zilli, Noemi, Ermal Meta, Mario Biondi, Le Vibrazioni e infine Enzo Avitabile. Tra gli ospiti anche Renga, Nek e Max Pezzali. Baglioni omaggerà Gaber e Tenco prima della premiazione finale e della proclamazione del vincitore. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

IL MESSAGGIO DI CELENTANO PER BAGLIONI

Quando un artista del calibro di Adriano Celentano arriva ad esprimersi in toni entusiastici sul Festival di Sanremo, significa che il direttore artistico ha fatto un gran lavoro. E infatti sono tutte rivolte a Claudio Baglioni le parole al miele che Andriano Celentano ha espresso a poche ore dalla finalissima della kermesse: “Ciao Claudio, finalmente un Festival” i complimenti del ‘molleggiato’. “I cantanti possono, come un tempo ritornare a non essere più i valletti dei grandi ospiti. Un’impresa non facile che solo a un ‘Passerottò come te poteva riuscire” ha proseguito Adriano. Che poi ha concluso con un consiglio non troppo velato ai vertici Rai: “Oltre che un grande cantante, hai dimostrato di essere un grande organizzatore e direttore artistico. La Rai non potrà più fare a meno di te. Della tua bravura, del tuo gusto e della tua classe!”. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

ARRIVA LAURA PAUSINI

Dopo aver dato forfait nel corso della prima serata, Laura Pausini è arrivata al Teatro Ariston per le prove in vista della finalissima del Festival di Sanremo 2018. Questa sera, la cantante romagnola, sarà la super ospite della serata finale del Festival di Claudio Baglioni con cui dovrebbe duettare. L’arrivo di Laura all’Ariston è stato degno della sua grandezza artistica nel mondo. La Pausini, infatti, di fronte al grande entusiasmo dei fans che stavano urlando il suo nome, ha fatto aprire i cancelli per salutarli, abbracciarli e stringere loro la mano. Con un sorriso radioso, la Pausini ha salutato anche le telecamere di Sabato Italiano che hanno immortalato il suo arrivo. L’esibizione della Pausini, tuttavia, resta top secret anche se un giornalista presente nella trasmissione condotta da Eleonora Daniele ha rivelato che nella prima serata, Laura sarebbe dovuta entrare all’Ariston dall’ingresso principale per salutare tutti i suoi fans e intonare con loro qualcosa. Sarà confermata tale esibizione? Lo scopriremo tra poche ore (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

L’ULTIMA SERATA DEL FESTIVAL DI CLAUDIO BAGLIONI

La 68sima edizione del Festival di Sanremo si chiude oggi, sabato 10 febbraio. Quello di Claudio Baglioni è stato un successo diverso dalle precedenti edizioni di Carlo Conti ma che ha regalato alla Rai grandi ascolti. Merito non solo delle canzoni in gara, ma anche della grande presenza scenica dei personaggi che il direttore artistico ha voluto accanto a sé sul palco del Teatro Ariston. Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino hanno dimostrato di avere un forte affiatamento artistico e hanno conquistato il pubblico cantando, ballando e stuzzicandosi dando vita anche a simpatici siparietti. Molta apprezzata è stata anche la scelta di togliere le eliminazioni e permettere a tutti gli artisti di arrivare alla serata finale. In attesa di capire cosa accadrà nella finalissima, una delle serate più apprezzate è stata sicuramente quella dei duetti che ha portato sul palco dell’Ariston grandissimi nomi insieme agli artisti in gara.

FINALE: TUTTI I BIG IN GARA

Nell’ultima serata del Festival di Sanremo 2018 si esibiranno tutti e 20 i big. Al termine di tutte le esibizioni, verrà stilata una prima classifica in base al televoto (50%), sala stampa (30%) ed Esperti (20%). I primi tre classificati si esibiranno nuovamente con l’apertura di una nuova sessione di voto al termine della quale verrà eletta la canzone vincitrice di Sanremo 2018. Sul risultato finale peseranno i voti ricevuti nelle precedenti serate. Ad esibirsi, dunque, saranno Annalisa, Ron, The Kolors, Max Gazzè, Ornella Vanoni con Bungaro e Pacifico, Ermal Meta e Fabrizio Moro, Mario Biondi, Roby Facchinetti e Riccardo Fogli, Lo Stato Sociale, Noemi, Decibel, Elio e le Storie Tese, Giovanni Caccamo, Red Canzian, Luca Barbarossa, Diodato e Roy Paci, Nina Zilli, Renzo Rubino, Enzo Avitabile e Peppe Servillo, Le Vibrazioni (la scaletta della serata non è ancora stata annunciata).

SANREMO 2018: GLI OSPITI

Grandi ospiti anche per la finalissima di Sanremo 2018. Sul palco dell’Ariston, dopo aver dato forfait durante la prima serata a causa di una laringite ci sarà Laura Pausini, una delle artiste italiane più conosciute nel mondo. Ci sarà poi Fiorella Mannoia che potrebbe duettare proprio con la Pausini. Ci saranno poi, Nek, Max Pezzali e Francesco Renga che stanno portando in tour uno spettacolo che sta facendo registrare il sold out in ogni data. Infine, Claudio Baglioni, Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino accoglieranno Antonella Clerici a cui affideranno le chiavi del Teatro Ariston dal quale, da venerdì 16 febbraio, andrà in onda Sanremo Young. Con a conduttrice ci saranno anche i 12 partecipanti del nuovo programma di Raiuno.

IL SUCCESSO DI CLAUDIO BAGLIONI

Ascolti altissimi con una media di 10 milioni di telespettatori a serata e picchi di share rendono Claudio Baglioni un nome sul quale la Rai potrebbe puntare anche per il prossimo anno. Pur senza star internazionale e con la decisione di mettere al centro dello spettacolo la musica, il cantautore ha avuto ragione. “Mi fa piacere questo successo di ascolti perché ritengo che facciamo una televisione anche antica per certi versi e anche un po’ ambiziosa. Siamo abituati all’idea che la tv debba ospitare il medio e la mediocrità, io invece penso che la televisione come tutte le forme di arte alta e popolare debba sempre scremare e setacciare tutto il meglio che c’è” – ha dichiarato con un pizzico d’orgoglio nella conferenza stampa di ieri. Baglioni, poi, ha aggiunto quale è stato il suo desiderio dal primo momento in cui gli hanno chiesto di fare il Festival: «Uno dei miei primi pensieri è stato quello di fare un Festival non diverso dai festival per il cinema o per la letteratura. Mi auguro che nei prossimi anni ci siano anche attività collaterali, per ricordare artisti che magari non possono essere sul palco dell’Ariston ma possono essere damigelle di accompagnamento”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori