SANREMO 2018 FESTIVAL DI BAGLIONI/ News live, oggi la finale: Celentano, “Rai non potrà più fare a meno di te”

- Fabio Morasca

Sanremo 2018: il Festival condotto da Claudio Baglioni, Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino: Pelù-Nannini show con il direttore artistico. Oggi la finale.

claudio_baglioni_michelle_hunziker_sanremo_2018_rai
Mario Orfeo: "Baglioni a Sanremo 2019? Quasi fatta"

Tra le tante manifestazioni d’apprezzamento ricevute dal Festival di Claudio Baglioni ce n’è una che farà particolarmente piacere al direttore artistico di Sanremo 2018. Quale? Ovviamente quella di Adriano Celentano, che ha affidato all’Ansa le sue impressioni sulla kermesse di scena in questi giorni all’Ariston. Ecco le parole del Molleggiato:”Ciao Claudio! Finalmente un FESTIVAL! Complimenti!!! I cantanti possono, come un tempo, ritornare a non essere più i valletti dei grandi ospiti. Un’impresa non facile che solo a un ‘Passerotto’ come te poteva riuscire. Oltre che un grande cantante, hai dimostrato di essere un grande organizzatore e direttore artistico. La Rai – ha sottolineato Celentano – non potrà più fare a meno di te. Della tua bravura, del tuo gusto e della tua classe!”. Insomma: Claudio Baglioni promosso a pieni voti. E a detta di Celentano già pronto per Sanremo 2019…(agg. di Dario D’Angelo)

BIS DI BAGLIONI NEL 2019?

Il Festival di Sanremo di Claudio Baglioni, sia in termini di ascolti che di puro gradimento da parte del pubblico, ha superato ogni più rosea aspettativa. Chi credeva che il passaggio da un conduttore navigato come Carlo Conti ad un direttore artistico alla prima esperienza dinanzi ad un palcoscenico importante come l’Ariston sarebbe stato traumatico evidentemente si sbagliava. E non è un caso che nella conferenza stampa prima della finale di oggi i giornalisti abbiano iniziato a domandare a Claudio Baglioni se per caso apre alla possibilità di un bis alla guida della kermesse sanremese. Secca la replica del “dittatore” artistico, che ha risposto: “No”. I giornalisti della sala stampa, però, non si sono arresi e al contrario gli hanno chiesto se, nonostante la sua posizione, dai vertici Rai – alla luce dei risultati dello share – non siano comunque iniziate manovre di avvicinamento, o perché no, di corteggiamento, per convincerlo a bissare il prossimo anno. In questo caso la risposta di Baglioni è stata più enigmatica. Come riporta Today, Baglioni ha detto:”Mi fanno tutti tanti complimenti, ma il corteggiamento non è mai iniziato. Anche se mi avrebbe fatto piacere un po’ di corte, non piace solo alle donne”. (agg. di Dario D’Angelo)

LA BATTUTA DI ELIO SULL’ORARIO DI CHIUSURA

La quarta serata del Festival di Sanremo 2018, ultima prima della Finale di oggi, ha ottenuto un record particolare. E non parliamo, questa volta, degli ascolti. No, usiamo un po’ di par-condicio e critichiamolo pure questo bel Festival di Claudio Baglioni. Cosa prendiamo di mira? L’orario di chiusura all’Ariston. Ieri la diretta della kermesse sanremese è finita all’1:24. Un orario decisamente troppo in là per consentire agli spettatori di gustarsi tutti i duetti in gara. E a farlo notare è stato Elio di Elio e le storie tese, ultimo gruppo chiamato sul palco all’1:08. Simpatica la battuta del cantante, che prima di iniziare la sua performance ha detto:”Ascoltatori di UnoMattina, buongiorno a tutti”. Insomma, si poteva di certo eliminare qualche gag o magari chiamare un ospite in meno. Non si era detto che il concorso canoro sarebbe stato al centro di questo Festival 2018? (agg. di Dario D’Angelo)

ASCOLTI AL 51,1% PER I DUETTI

Il Festival di Sanremo 2018 di Claudio Baglioni è una macchina da record in termini di ascolti. Anche la quarta serata della kermesse, quella dedicata ai duetti, centra un risultato enorme, con i dati auditel che parlano di uno share del 51,1%. Il programma è stato seguito in media da 10 milioni e 108mila spettatori: numeri altisonanti, che confermano come neppure una partita dal forte fascino, quale Fiorentina-Juventus, sia riuscita ad indebolire la macchina da guerra dell’Ariston. Per trovare ascolti di queste proporzioni bisogna tornare indietro di quasi 20 anni. Era il 1999, quando il Festival di Sanremo condotto da Fabio Fazio, Renato Dulbecco e Laetitia Casta nella quarta serata faceva segnare addirittura il 54,06%. Sconfitto il ticket Carlo Conti-Maria De Filippi, che nella quarta serata del 2017 si fermarono ad uno share del 47,05%. (agg. di Dario D’Angelo)

TALISMANO MICHELLE HUNZIKER?

Michelle Hunziker è la regina del Festival di Sanremo 2018. La showgirl svizzera ha conquistato tutti con la sua bellezza, simpatia ed energia. Come conduttrice, inoltre, ha dimostrato di avere le carte in regola per poter condurre un programma tutto suo. La presenza di Michelle Hunziker sul palco del Teatro Ariston, però, per chi crede alle coincidenze, potrebbe essere un segnale per la vittoria della coppia Meta-Moro. La prima volta che Michelle Hunziker salì sul palco del Teatro Ariston era il 2007. Quell’edizione del Festival fu vinta da Simone Cristicchi con la canzone “Ti regalerò una rosa”. Nella sezione giovani, invece, trionfò Fabrizio Moro con “Pensa”. Ieri sera, entrambi erano sul palco con Ermal Meta per una versione toccante di “Non mi avete fatto niente”. Solo una coincidenza? I fans dei MetaMoro, come sono stati ribattezzati, sperano di no. Nel frattempo, negli occhi di tutti c’è lo show di Piero Pelù e Gianna Nannini. Il primo, senza rinunciare alla sua anima rock, ha duettato con Claudio Baglioni sulle note de “Il tempo di morire” per un doveroso omaggio a Lucio Battisti. Emozionante, poi, anche il duetto di Gianna Nannini e del direttore artistico in “Amore Bello”. Una quarta serata, dunque, ricca di emozioni. La finale, in programma oggi, saprà fare lo stesso? (Aggiornamento di Stella Dibenedetto).

SANREMO 2018: I FAVORITI PER LA VITTORIA

La 68esima edizione del Festival di Sanremo è giunta all’atto finale. Questa sera, infatti, al Teatro Ariston di Sanremo si svolgerà la quinta e ultima serata dell’edizione 2018 della kermesse sanremese, quest’anno condotta da Claudio Baglioni, con la partecipazione di Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino. Questa sera, quindi, scopriremo il vincitore della 68esima edizione del Festival: i favoriti per questa vittoria sono sicuramente Lo Stato Sociale con la canzone Una vita in vacanza, Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone Non mi avete fatto niente e anche Ron con la canzone scritta da Lucio Dalla, Almeno pensami. Durante la quinta serata, quindi, si esibiranno nuovamente tutti e 20 i Big in gara in quest’edizione. Come già sappiamo, infatti, Claudio Baglioni, che ha ricoperto anche il ruolo di direttore artistico di quest’edizione del Festival, ha tolto il meccanismo delle eliminazioni dal regolamento della kermesse musicale. Oltre ai Big in gara, ovviamente, non mancheranno i super ospiti italiani.

SANREMO 2018: GLI OSPITI E IL MECCANISMO DELLA SERATA FINALE

Nella quinta serata, ci saranno Fiorella Mannoia, il trio composto da Francesco Renga, Max Pezzali e Nek e Laura Pausini, costretta a dare forfait per quanto riguarda la prima serata a causa di problemi di salute. Per quanto riguarda gli ospiti non musicali, invece, sul palco del Teatro Ariston di Sanremo, tornerà Antonella Clerici. La conduttrice de La prova del cuoco, come ricordiamo, ha condotto il Festival in occasione dell’edizione 2010. Ricordiamo anche il regolamento di domani sera: i Big in gara saranno votati con un sistema misto (televoto-sala stampa-giuria di qualità): la classifica verrà ottenuta dalla media dei voti ricevuti durante tutte le serate. Per i primi tre classificati, la classifica verrà azzerata e avrà inizio la sfida a tre decisiva per decretare il vincitore. Durante la serata di domani, inoltre, verranno attribuiti i vari premi, tra i quali ricordiamo il Premio della Critica Mia Martini.

SANREMO 2018: LA QUARTA SERATA

Il Festival di Sanremo 2018, comunque, ha già decretato un vincitore: si tratta di Ultimo che ha trionfato nella gara dei Giovani con la canzone Il ballo delle incertezze. Il giovane cantante romano si è piazzato davanti a Mirkoeilcane e a Mudimbi. Mirkoeilcane, con la canzone Stiamo tutti bene, ispirata al dramma degli sbarchi dei migranti, ha ottenuto il Premio della Critica per quanto riguarda la gara dei Giovani. Per quanto concerne la serata di ieri, inoltre, i super ospiti italiani sono stati Gianna Nannini e Piero Pelù. Durante la quarta serata, è anche arrivato l’atteso e auspicato Premio alla Carriera consegnato a Milva che, purtroppo, non ha potuto prendere parte alla serata. Il premio è stato ritirato dalla figlia Martina Corgnati. Ricordiamo che il premio alla carriera per Milva fu un’idea partita da Cristiano Malgioglio. Tornando alla gara dei Big, ieri si è svolta la serata dei duetti al termine della quale è stata svelata la classifica: nella fascia blu (la più alta) troviamo Max Gazzè, Luca Barbarossa, Giovanni Caccamo, Ermal Meta e Fabrizio Moro, Ron, Ornella Vanoni con Bungaro e Pacifico e Diodato e Roy Paci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori