Noemi/ Video, “Non smettere mai di cercarmi”: “Ieri ero emozionatissima” (Sanremo 2018)

- Morgan K. Barraco

Con il brano “Non smettere di cercarmi”, Noemi torna per la quinta volta al Festival di Sanremo e convince, conquistando un posto nella classifica alta della serata.

noemi_facebook_2018
Noemi, foto da Facebook

Con “Non smettere mai di cercarmi” Noemi è tornata al Festival di Sanremo a due anni dalla sua ultima partecipazione e la sua canzone ha conquistato tutti. La cantante, lanciata da X Factor, è intervenuta ai microfoni di Detto Fatto, programma condotto da Caterina Balivo in onda su Rai Due, per parlare delle sue sensazioni dopo la prima giornata sanremese: “Girare qui a Sanremo è pazzesco. Sul palco è sempre una grandissima emozione. Ieri ero emozionatissima”. Continua Noemi, parlando del suo cammino artistico: “Uno deve porsi sempre tanti obiettivi e dunque nuove emozioni”. Infine, una battuta sulla partecipazione del 2012, che l’ha vista alle prese con alcuni problemi di salute, superati poi alla grande con una performance strepitosa: “2012? Mi è successo di avere attacchi di panico, ma è stata una grande scuola perché ci fanno capire che c’è qualcosa che non va, basta scoprirlo e si supera tutto” (Agg. Massimo Balsamo)

PIAZZAMENTO IN CLASSIFICA ALTA

Non era tra i favoriti della vigilia ma Noemi ha ben figurato nella serata inaugurale del Festival di Sanremo 2018. La sua “Non smettere mai di cercarmi” è stata, infatti, una delle canzoni più apprezzate dalla giuria demoscopita, entrando di diritto nella classifica alta dei migliori sette. Un risultato che non lascia tutti d’accordo (sul web non manca qualche frecciatina all’artista), ma che comunque dimostra una grande maturità unita ad una voce decisamente all’altezza della kermesse canora. Il risultato di ieri sera modifica dunque i pronostici della vigilia, permettendo a Noemi di essere ora annoverata tra i favoriti insieme a Nina Zilli, Annalisa, Ron, Ermal Meta e Fabrizio Moro, Max Gazzè e Lo Stato Sociale. Il palco dell’Ariston suscita in lei ancora grande emozione, ecco le sue dichiarazioni a caldo: “L’emozione di salire su questo palco è fortissima e a tratti quasi ingovernabile però poi ci si fa forza e si torna più forti di prima”. [Agg. di Dorigo Annalisa]

LA SUA VOCE CONVINCE

Noemi è salita sul palcoscenico del Teatro Ariston per portare la sua ”Non smettere mai di cercarmi” al Festival di Sanremo 2018. La cantante romana si è presentata ancora una volta con grandissima grinta che la contraddistingue fin dall’inizio della sua carriera. E’ una versione di Noemi molto diversa da quella di appena un anno fa, stavolta ha deciso di portare l’amore con più decisione e anche maggiore convinzione nei suoi mezzi. Si vede anche nel come padroneggia il palcoscenico del Festival di Sanremo 2018 dove ormai si sente a casa. Un bel fiore nei capelli che sono estremamente corti e una voce incredibile che convince il pubblico, pronto ad ascoltare con grande attenzione. Indossa un vestito nero con pantaloni che la rende davvero molto elegante. Non può non essere che sottolineata poi l’estensione vocale che ci porta una bella canzone con ritmo e anche nel suo modo di essere energica molto dolce. Staremo a vedere quale sarà il giudizio della giuria e del pubblico. (agg. di Matteo Fantozzi)

CAMBIERANNO I PRONOSTICI NEGATIVI?

La presenza di Noemi al Festival di Sanremo 2018 sarà l’occasione per ascoltare “Non smettere mai di cercarmi”, brano che ha scelto per il suo quinto ritorno sul palcoscenico dell’Ariston. La sua scelta rappresenta un grido contro la solitudine e l’isolamento, diretto a tutte le persone incontrate nella propria vita e con cui si sono condivise pagine di esistenza. L’artista ha inoltre sottolineato che si tratta come di una sorta di spin-off di un altro suo brano “Sono solo parole”, grazie a cui aveva affrontato lo stesso concetto, basato sulla perdita di persone importanti. Un tema universale, come lo ha definito in una sua recente intervista ad Askanews, e allo stesso tempo un testo semplice e potente che si augura possa arrivare al pubblico con tutto il suo peso. La canzone fa inoltre parte del nuovo disco di Noemi, dal titolo “La Luna”, giunto dopo due anni di distanza dall’album “Cuore d’artista” e che conterà sulla presenza di tredici tracce. Secondo i bookmakers, la presenza della cantautrice a Sanremo 2018 non sarà così semplice, dato che le quotazioni la vedono solo ad un punteggio di 8,00 e molto distante dai super favoriti Ermal Meta e Fabrizio Moro. 

NOEMI, IL DUETTO CON PAOLA TURCI

Per la sua nuova esperienza al Festival di Sanremo 2018, Noemi ha scelto di duettare con un’altra grande big della musica italiana: Paola Turci. Quest’ultima ha commentato questo grande evento sul proprio profilo social con una frase significativa, in cui ha manifestato la sua forte ammirazione per la collega, per la sua grinta e per il suo brano. Il palco dell’Ariston rappresenta inoltre un terreno conosciuto non solo per Noemi, ma anche per la Turci, che ritornerà nella kermesse ad appena un anno di distanza dall’interpretazione della sua Fatti bella per te, un estratto del suo album Il secondo cuore e con cui ha conquistato il quinto posto in classifica. “La borsa di una donna invece”, il brano con cui Noemi ha partecipato all’edizione 2015 della manifestazione, per la categoria Campioni, le ha permesso di raggiungere l’ottavo posto. Il sodalizio fra le due artiste le ha viste anche altre volte salire sullo stesso palco, come dimostra la serata concerto del 2014 a Taormina, in cui Noemi e Paola si sono esibite in “Con la musica alla radio”. 

LA QUINTA VOLTA A SANREMO PER NOEMI

Anche se Noemi non è di certo uno dei volti nuovi del Festival di Sanremo 2018, il suo ritorno nella kermesse ruota attorno a una forte ansia da palcoscenico. O meglio alla sua assenza, dato che l’emotività vissuta in tanti concorsi canori sembra ormai scomparsa. Con cinque edizioni alle spalle, Noemi considera infatti l’Ariston come una sorta di party in cui conosce tutti gli invitati: anche per questo non può avvertire lo stesso disagio vissuto nelle prime occasioni. La giovane cantante non dimentica ancora la sua seconda partecipazione a Sanremo, a causa di un attacco di panico che avrebbe potuto compromettere la sua esibizione. Allontanata l’ansia, è sicura di essere cresciuta molto rispetto al debutto sanremese, soprattutto grazie all’incontro con Gaetano Curreri e Vasco Rossi. In un’intervista a Il Corriere della Sera, Noemi ha infatti sottolineato di aver voluto affrontare il panico proprio grazie al suo ultimo disco, con cui ha voluto allontanare fragilità e paure e che è riuscita a sconfiggere semplicemente ascoltando se stessa e a ritagliarsi il proprio spazio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori