Ricky Martin, marito innamorato di Jwan Yosef/ “Fosse stato per Trump non avrebbe varcato la dogana”

Ricky Martin, marito innamorato di Jwan Yosef, ai microfoni di Vanity Fair, parla della sua storia d’amore lanciando un messaggio al presidente degli Usa, Donald Trump.

14.03.2018 - Stella Dibenedetto
ricky_martin_facebook_2017
Ricky Martin

Ricky Martin si racconta in una lunga intervista rilasciata ai microfoni di Vanity Fair parlando del momento magico che sta vivendo da punto di vista sentimentale. Dopo essere diventato una star della musica internazionale, da qualche anno, Ricky Martin ha trovato la propria serenità anche nella vita privata grazie all’incontro con il trentatreenne artista Jwan Yosef che è poi diventato suo marito. Dopo un primo contatto sui social, tra Ricky Martin e Jwan è scattata la scintilla che li ha poi portati a pronunciare il fatidico sì. “Ci siamo sposati a Puerto Rico, la vigilia di Natale, che poi è anche il mio compleanno. Una cerimonia piccola, solo noi, i nostri genitori e il giudice di pace. Ma è in arrivo la mega festa! Non so dove e quando ma prima o poi ci sarà, forse facciamo prima a fare altri figli”, ha dichiarato l’artista portoricano che non nasconde la sua gioia nel poter condividere la sua vita con l’uomo che ama.

RICKY MARTIN, PAPA’ INNAMORATO

Oltre ad essere un marito, Ricky Martin è anche papà di due gemelli, nati nove anni fa da una madre surrogata. L’arrivo dei bambini ha stravolto positivamente la vita del cantante che, accanto ai figli, ha capito il vero senso della vita. In futuro, inoltre, non esclude di poter allargare la famiglia insieme al marito Jwan. “Ne vorrei dieci […] Sì, attenzione, ne voglio altri. Molti altri. Mio marito ne vuole uno solo. Magari una bambina […] L’amore che i gemelli provano per Jwan è speciale. Sono ancora piccoli per verbalizzare, ma le loro emozioni si sentono”, ha spiegato il cantante. I due coniugi, dunque, non sono molto d’accordo sul numero dei figli. Se Ricky Martin sogna una famiglia molto numerosa, la stessa cosa non può dirsi per Yosef. I due, tuttavia, in nome dell’amore che provano l’uno per l’altra, sono pronti a trovare un compromesso.

LA FRECCIATINA A DONALD TRUMP

L’amore che lega Ricky Martin e Jwan Yosef è profondo e sincero. I due, tuttavia, non si sono sposati solo per amore, ma anche per permettere al 33enne artista siriano di restare negli Stati Uniti senza problemi. A tal proposito, infatti, Martin, dalle pagine di Vanity Fair, ha lanciato un messaggio preciso all’attuale presidente degli Stati Uniti, Donald Trump e alla sua politica sull’immigrazione. “La firma sul foglio […] cambia tutto. Era diverso da fidanzati, lo è ancora di più da sposati. Vedremo come sarà dopo la festa, quello è il sigillo definitivo […] Jwan è siriano con passaporto svedese, fosse stato per il nostro adorabile presidente Trump non avrebbe mai varcato la dogana. Ma ora siamo sposati, non possono toccarlo”, ha concluso l’artista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori