Lory Del Santo, Eric Clapton e il figlio Conor/ L’ultimo messaggio del bambino? “I love you…”

- Emanuela Longo

Lory Del Santo, Eric Clapton e la morte del figlio Conor: l’attrice e la gaffe sull’età in cui il bambino è scomparso per un tragico incidente. Le mamme la difendono capendo il suo dolore…

lory_del_santo
Lory Del Santo

Lory Del Santo in lacrime, ha provato a raccontare come stava e cosa provava quando era la compagna di Eric Clapton. “Eric mi ha dato tante emozioni, mi ha fatto anche soffrire, lui era instabile e avevo paura di sbagliare stavo attenta a come mi comportavo. Vorrei però sottolineare che non sono rimasta incinta a caso, mi ha accompagnato lui dal medico per farmi togliere la protezione per avere un figlio. Era pieno di emozioni ma non sapeva come gestire tutto quanto. Ero così felice quando ho saputo di aspettare Conor, non mi interessava niente, né la casa né i soldi”, ha confidato parlando con Barbara d’Urso nel corso di Domenica Live. Poi ha riaperto la ferita parlando di Conor, morto ad appena 4 anni. Eric Clapton stava per arrivare e tutti e tre sarebbero dovuti andare al parco. Successivamente l’attrice svela: “Se fosse stata colpa mia non ce l’avrei fatta a superare questa tragedia. Lui era lì e la sua reazione è stata sedersi e stare in silenzio. Quando siamo rientrati a Londra con il bambino non vivente, stavamo aspettando il funerale ed è arrivato il postino con una lettera rossa”, ha confidato. In ultimo, la rivelazione shock: “Io l’avevo scordato ma Conor gli aveva scritto una lettera a New York con scritto “I love you” e gliela aveva mandata a Londra. Io sono rimasta pietrificata, era l’ultimo messaggio che lui voleva dare, il più bello”. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

IL DESIDERIO DI ERIC CLAPTON? CRESCERE CON IL FIGLIO

Il drammatico racconto di Lory Del Santo a Domenica Live, ha scosso non solo l’attrice, ma anche l’intero pubblico. È molto raro vedere la Del Santo piangere ma la morte del piccolo Conor è stata talmente straziante da non permetterle una reazione differente oltre le lacrime. Proprio Barbara d’Urso, spesso invita la regista di The Lady per divertenti parentesi legate al mondo del gossip, tra presunti flirt e indiscrezioni. Ieri però, si è riaperta una ferita che ancora brucia. Il tutto è venuto fuori dopo il documentario di Eric Clapton che, tra le altre cose, ha naturalmente parlato anche di lei e del figlio perduto in modo prematuro. Eric Clapton e Lory Del Santo nel 1986 sono diventati genitori del piccolo Conor, un bellissimo bambino morto tragicamente nel 1991 a New York, dopo essere precipitato dal 53esimo piano di un grattacielo. “Quando ero in tour a Milano (era il 1985 n.d.r) mi presentarono Lory Del Santo” racconta Clapton nel documentario “ero cotto di lei. Avevo deciso di rifarmi una vita qui, in Italia, non avendo la benché minima idea di dove sarei andato. Ci provammo, ma lei non sapeva con chi aveva a che fare, non ero stabile da nessun punto di vista. Quando le dissi che volevo tornare da mia moglie, lei mi disse che era incinta. Conor è stato la prima cosa che mi sia successa nella vita a toccarmi nel profondo, a dirmi che era ora di crescere, questa cosa non potevo rovinarla. È stata una cosa inaspettata come se il bambino stesse cercando dei genitori. Lui è stupendo, meraviglioso. Il mio obbiettivo nella vita? Crescere felicemente insieme a mio figlio”. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

IL RACCONTO DI LORY

Il racconto di Lory Del Santo a Domenica Live sulla tragedia del figlio scomparso ha scatenato una polemica che ha spinto molte mamme a schierarsi dalla sua parte. La showgirl, che si espone raramente di quell’evento drammatico, lo ha fatto ora che sta uscendo il documentario in cui il suo ex Eric Clapton parla della prematura perdita del figlio. Ma una sua gaffe sull’età in cui è morto il bambino ha scatenato un putiferio che ha spinto tante mamme, più comprensive dei soliti haters da tastiera, a scendere in campo per difenderla. «Era un bambino divertente, talentuoso, esprimeva la voglia di fare. Ero così felice quando ho saputo di aspettare Conor, non mi interessava niente, né la casa né i soldi», ha raccontato Lory Del Santo a Barbara d’Urso. A Domenica Live ha parlato anche del rapporto con Eric Clapton: «Mi ha dato tante emozioni, mi ha fatto anche soffrire, lui era instabile e avevo paura di sbagliare stavo attenta a come mi comportavo. Vorrei però sottolineare che non sono rimasta incinta a caso, mi ha accompagnato lui dal medico per farmi togliere la protezione per avere un figlio. Era pieno di emozioni ma non sapeva come gestire tutto quanto». (agg. di Silvana Palazzo)

L’ULTIMO MESSAGGIO D’AMORE PER CONOR

Grande emozione, e qualche polemica, ha suscitato il racconto di Lory Del Santo nella puntata di Domenica Live di ieri pomeriggio nella quale ha parlato della morte del figlio Conor e del suo rapporto con il musicista Eric Clapton. Quando il bambino è caduto dal balcone a New York, il padre stava per arrivare e loro dovevano andare tutti insieme al parco. La tragedia lo ha lasciato privo di forze, tanto da indurlo a sedersi e a restare in silenzio in fase di shock per diverse ore. Quando poi la coppia è rientrata a Londra con il feretro del piccolo, è accaduto qualcosa che ha ridato ad entrambi la forza per reagire: “Stavamo aspettando il funerale ed è arrivato il postino con una lettera rossa. Io l’avevo scordato ma Conor gli aveva scritto una lettera a New York con scritto “I love you” e gliela aveva mandata a Londra”. Lory Del Santo ha quindi precisato: ” Io sono rimasta pietrificata, era l’ultimo messaggio che lui voleva dare, il più bello”. [Agg. di Dorigo Annalisa]

LE DICHIARAZIONI DI ERIC CLAPTON

E’ un dolore ancora troppo grande quello di Lory Del Santo ed Eric Clapton per la morte del figlio Conor. Il grande artista ha ricordato il suo bambino, scomparso prematuramente nel 1991 a New York, cadendo da una finestra al 53º piano di un grattacielo con delle parole che toccano il cuore di tutti. “Quando ero in tour a Milano (era il 1985 n.d.r) mi presentarono Lory Del Santo. Ci provammo, ma lei non sapeva con chi aveva a che fare, non ero stabile da nessun punto di vista. Quando le dissi che volevo tornare da mia moglie, lei mi disse che era incinta. Conor è stato la prima cosa che mi sia successa nella vita a toccarmi nel profondo, a dirmi che era ora di crescere, questa cosa non potevo rovinarla. È stata una cosa inaspettata come se il bambino stesse cercando dei genitori. Lui è stupendo, meraviglioso. Il mio obiettivo nella vita? Crescere felicemente insieme a mio figlio”, racconta Eric Clapton in un documentario. Quella felicità, però, svanì dopo pochi anni quando il piccolo morì. Nel corso della puntata di ieri di Domenica Live, Lory Del Santo ha rivissuto degli attimi terribili che non lasceranno mai il suo cuore. Nonostante la gaffe sull’età del bambino, tutte le mamme si sono schierate dalla sua parte capendo che, quello di Lory è un dolore che non passerà mai (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

LA FOTO DI LORY DEL SANTO CON CONOR ED ERIC CLAPTON

Non solo polemiche e attacchi per Lory Del Santo che oggi a Domenica Live ha titubato sull’età di Conor bimbo nato dall’amore con Eric Clapton quando le sono state fatte delle domande. C’è chi invece ha mostrato grande attaccamento nei confronti proprio di Lory Del Santo, difendendola per i dolori accusati nel racconto di un momento così delicato. Su Instagram la stessa Lory Del Santo oggi ha pubblicato una foto che la ritrae insieme al piccolo Conor e al suo compagno all’epoca Eric Clapton e a commento scrive: “Il mare, il sole, tutto sembra perfetto, ma la vita è più grande di noi“. Il pubblico ha deciso di rispondere a Lory Del Santo sottolineando come quanto accaduto oggi a Canale 5 abbia creato molta emozione nonostante ci sia chi ha attaccato sia l’artista che Domenica Live condotta da Barbara D’Urso. Vedremo se verranno sottoposte altre domande proprio a Lory Del Santo che sicuramente avrà provato dolore per questo salto nel passato. (agg. di Matteo Fantozzi)

LA POLEMICA SUL WEB

Scoppia il caso Lory Del Santo dopo la sua partecipazione alla puntata di oggi di Domenica Live. L’attrice e showgirl, raccontando gli alti e bassi della sua vita privata, ha parlato anche della tragedia personale che ha coinvolto lei ed Eric Clapton, cioè la morte del figlio Conor, caduto dal 53esimo piano di un grattacielo di New York. A far discutere è la risposta ad una domanda nello studio di Barbara d’Urso. “Quanti anni aveva Conor quando è morto?”, chiedono a Lory Del Santo, che risponde titubante. “Penso quattro e mezzo”, replica. E sui social scoppia la bufera per l’incertezza mostrata. A quest’ondata di polemiche si aggiunge una di solidarietà per il dramma vissuto da Lory: “Seria, commossa nel ricordo del figlio perduto… Senza maschere, semplice e sincera. Così sei bella. Così! Senza bisogno di gossip continuamente costruiti e pagliacciate varie. Non ti servono”, scrivono su Twitter. Clicca qui per seguire il dibattito sui social. (agg. di Silvana Palazzo)

LORY DEL SANTO, ERIC CLAPTON E IL DOCUMENTARIO SUL FIGLIO

Lory Del Santo sarà oggi ospite della trasmissione Domenica Live per parlare del suo passato con EricClapton, il celebre chitarrista dal quale l’attrice ebbe un bambino precipitato all’età di 4 anni nel vuoto, giù da un grattacielo di New York. Nei giorni scorsi è uscito un documentario di Lili Fini Zanuck totalmente basato sul musicista di fama internazionale. Si intitola “Life in 12 bars”, esattamente come le battute di un classico giro di blues, le stesse che hanno scandito la stessa vita di Clapton. Nel documentario ci sarà spazio anche per la parentesi importantissima e sotto certi aspetti dolorosissima relativa alla sua relazione con Lory Del Santo. A lei, inevitabilmente, è connessa la morte del piccolo Conor, definito un “angelo”, Meravigliose le immagini del documentario le quali saranno commentate oggi da Lory Del Santo a Domenica Live, ricordando anche gli anni meravigliosi con il musicista ma che si sono interrotti in modo brusco dopo la morte del figlio. “Diventare padre mi toccò nel profondo, mi spinse a crescere. Il mio solo desiderio all’epoca era crescere felice con mio figlio”, dice Eric in riferimento alla nascita del bambino, avvenuta nel 1986, un anno dopo la conoscenza a Milano dell’attrice Lory Del Santo.

IL DOLORE PER LA MORTE DEL FIGLIO

Nel documentario dedicato a Eric Clapton ci sarà una toccante clip nella quale ci saranno le emozionanti immagini del figlio Conor avuto con Lory Del Santo. Poi il racconto straziante di quella fine prematura e terribile: “La sera prima eravamo stati insieme al circo, ci eravamo divertiti. La mattina dopo mi telefona Lory urlando: “È morto””, ricorda il musicista. Quello segnò per il chitarrista e cantante un momento buio della sua vita in cui si ritrovò nuovamente da solo, “solo contro il mondo”. Quel dolore immenso lo ha descritto in un modo chiaro e preciso, sebbene difficile da comprendere fino in fondo: “Ero come uscito dal mio corpo”. Dall’abisso, però, Clapton riuscì a venirne fuori e a tornare a vivere. Lo stesso fece anche Lory Del Santo. “Cerco di dimenticare”, aveva rivelato qualche tempo fa l’attrice proprio in una intervista a Barbara d’Urso. “Però le cose belle bisognerebbe cercare di ricordarle, ma ogni tanto una spugna serve…perché troviamo sempre che avremmo potuto fare meglio di come abbiamo fatto, anche se magari era la cosa migliore che potevamo fare al momento”, aveva aggiunto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori