Eugenio Preatoni, Domina Vacanze Holding/ Chi è? Il ritorno in tv dopo due anni (Boss in incognito)

- Morgan K. Barraco

Eugenio Preatoni, Ceo della Domina Vacanze Holding, torna dopo due anni a Boss in incognito per una puntata speciale in cui aiuterà un altro imprenditore

Preatoni_Eugenio
Eugenio Preatoni

IL CEO DI DOMINA VACANZE TORNA IN TV

Specializzato in management, banking, finance consulting: sono tante le qualità professionali di Eugenio Preatoni, Ceo della Domina Vacanze Holding fondata dal padre Ernesto alla fine degli anni Ottanta. La crescita della società avviene in pochissimo tempo, riuscendo a spaziare dal territorio italiano a quello estero, cogliendo al volo le opportunità dei Paesi Baltici e dell’Egitto e diventando presto uno dei fautori dell’esplosione turistica di Sharm El Sheikh avvenuta negli anni Novanta. Questa sera, Eugenio Preatoni si unirà a Boss in Incognito per lo speciale dedicato ad Accumoli e all’aiuto pratico al Salumificio Sano, creato da Gianfranco Castelli. Sono trascorsi due anni da quando il Ceo della Domina Vacanze ha partecipato in modo diretto al programma e proprio lo scorso gennaio è riuscito a firmare un importante accordo con la AlMasria per il suo brand Domina Travel, di cui è Presidente. Il sodalizio, sottolinea Il giornale del turismo, si occuperà di rilanciare l’Egitto grazie a un collegamento settimanale per i voli che dall’Italia partono verso Sharm El Sheikh. Una nuova pagina nella professione di Preatoni, che si è dichiarato soddisfatto per il successo di questo suo nuovo progetto con cui conta entro un anno di raggiungere 25 mila passeggeri nella Domina Coral Bay, la struttura di punta del brand di famiglia. 

EUGENIO PREATONI, LO SVILUPPO DELLA SUA AZIENDA

Con alle spalle l’esempio di papà Ernesto, Eugenio Preatoni non può che puntare in alto per lo sviluppo della Domina Vacanze e di tutto il brand di famiglia. Il ruolo del padre è stato di certo centrale per il giovane imprenditore per riuscire a dare il massimo di se stesso e dimostrare di poter dare un grosso contributo all’azienda. Questa dopo tutto è stata la motivazione che lo ha spinto anche a partecipare la prima volta a Boss in Incognito due anni fa, sicuro che guardando da vicino la realtà della Domina Vacanze gli avrebbe permesso di migliorare ancora di più il servizio e l’attenzione per i clienti. E a giudicare dai risultati che sta ottenendo con il Gruppo Domina per il progetto Domina Travel, sembra proprio che ci sia riuscito. Pochi giorni fa il direttore commerciale Ramon Parisi ha infatti annunciato che sarà presto attivo il servizio di teleprenotazione, un investimento che prevede l’acquisizione di alberghi in diverse località italiane e che potrebbe riguardare anche Abruzzo, Puglia e Sardegna che, come ha sottolineato a Guida Viaggi, sono attualmente in fase di valutazione. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori