SANDRA MILO, MACCHINA DELLA VERITÀ A DOMENICA LIVE/ “Federico Fellini mi abbraccia e mi dice ‘io sono con te'”

- Emanuela Longo

Sandra Milo, macchina della verità a Domenica Live: la Sandrocchia nazionale torna a parlare si presenze, fantasmi e soprannaturale ma cosa c’è di vero nei suoi racconti?

sandra_milo_settimanale_nuovo
Sandra Milo

A Domenica Live Barbara D’Urso ha parlato di soprannaturale con Sandra Milo, che ha ripercorso le prime manifestazioni di fenomeni paranormali nella sua vita, parlando inoltre delle sedute spiritiche che era solita realizzare assieme a Federico Fellini: “ne abbiamo fatte tante, lui mi diceva di partecipare ma io non volevo e avevo paura”, ha ricordato la diva nel salotto di Barbara D’Urso, “una sera d’estate eravamo in 4 su questo tavolino, (…) ho chiesto che non fossero spente completamente le luci perché avevo paura (…) a un certo punto si è spalancata la finestra, si è spenta la luce e c’erano tutti i petali bianchi per terra. È un fenomeno difficile da capire”. E sulla presenza costante nella sua vita di Federico Fellini non ha dubbi: “Ho una foto sua che è stata pubblicata da un giornale, però mi piaceva così tanto e l’avevo conservata quando lui era in vita. Ancora oggi la tengo con me (…) io lo sento, (…) ma delle volte sento la sua presenza anche in senso fisico, lui mi abbraccia e mi dice ‘stai serena, stai tranquilla, io sono con te’ (…) Ci ho anche litigato”. (Agg. di Fabiola Iuliano)

SOPRANNATURALE E FANTASMI: COSA C’È DI VERO

A Domenica Live torna oggi Sandra Milo pronta a parlare, ancora una volta, di soprannaturale insieme ad altri personaggi celebri dello spettacolo. Ad accomunare tutti sono proprio i racconti finora emersi in merito a contatti con l’aldilà. La celebre attrice aveva già raccontato, in passato, i suoi incontri con l’ignoto. La “Sandrocchia” nazionale, come riportava il Giornale trentino, nel 2010 fu ospite d’eccezione al festival di Astra ad Arco per parlare delle sue ormai note visioni. La grande diva è oggi “testimone” di quell’incomprensibile sin da quando era una bambina. La stessa raccontò di essere nata in una casa in cui dicevano fosse abitata dai fantasmi. “E in quella casa mi svegliavo pettinata con treccine che nessuno mi aveva fatto”, raccontava, ricordando quei primi anni vissuti in Tunisia, sua terra di origine. La Milo giurò che quegli eventi difficili da spiegare scientificamente non furono rari ma la cosa andò avanti per diverso tempo, “finché mia madre non mi tagliò i capelli a zero e nella notte fu finimondo: oggetti in volo e sedie rovesciate”, raccontò. Ma quanto c’è di vero nei suoi racconti? Lo scopriremo (forse) questo pomeriggio, durante la nuova puntata di Domenica Live, quando Sandra Milo si sottoporrà alla macchina della verità e finalmente scopriremo se quei racconti di treccine in ordine e tante visioni difficili da spiegare con razionalità, sono solo il frutto della fervida immaginazione dell’attrice o se invece fino ad oggi ha raccontato solo la verità.

LE VISIONI DI SANDRA MILO

Nel corso della sua vita, Sandra Milo ha continuato ad avere diversi contatti con il soprannaturale. Non solo da bambina, ma anche da adolescente, quando la giovane Sandrocchia vide delle fiamme bianche nella sua stanza. Crescendo le sensazioni non si fermarono, ma anzi l’attrice ebbe a che fare con vere e proprie presenze. Le sue visioni proseguirono anche una volta diventata celebre e anche di recente, nel corso della sua partecipazione all’Isola dei Famosi, la stessa Sandra ammise di aver visto attorno ai naufraghi, suoi compagni di avventura, un’aura che descrisse come una sorta di anima di fumo che si muoveva dolcemente e in modo rassicurante. “Io sull’isola non avevo nemmeno fame. Certo, quel che racconto può sembrare assurdo. Ma io l’ho vissuto. Non me lo spiego e non ne ho mai parlato prima d’ora pubblicamente”, aveva dichiarato al Giornale Trentino. Nel corso del festival Astra aveva spiegato ancora: “Padre Pio non è un’invenzione. Mia nonna sentiva la sua stanza invasa da profumo di violetta. E il santo di Pietrelcina le parlava”. Oggi a Domenica Live attesissima la versione della macchina della verità rispetto alle rivelazioni della grande diva del cinema.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori