Grande Fratello 2018, sponsor in fuga: il reality chiude?/ Concorrenti sconcertati e preoccupati

- Hedda Hopper

Sponsor in fuga dal Grande Fratello 2018: il programma rischia la chiusura? I concorrenti sono preoccupati e sconcertati. Bevono in brocche di acqua corrente e hanno restituito i costumi

barbara_durso_grande_fratello
Grande Fratello 2018

È caos nella Casa del Grande Fratello e tutto a causa della fuga dei vari sponsor del reality di Canale 5. Gli episodi di bullismo e i provvedimenti non soddisfacenti della produzione hanno portato molti marchi a dissociarsi. Così la produzione è corsa ai ripari, sottraendo ai ragazzi molte cose. Dall’acqua ai trucchi fino agli abiti, i ragazzi hanno dovuto restituire molte cose. Questo ha scatenato grande sconcerto e preoccupazione. I ragazzi non hanno più le bottigliette ma bevono in brocche con acqua corrente; addio anche ai costumi indossati. Veronica e Lucia da ore si stanno domandando cosa stia succedendo, mentre Alessia trova stia vivendo qualcosa di inquietante. I ragazzi sono rimasti anche senza Nintendo, cosa che li ha sconcertati ancora di più. (Aggiornamento di Anna Montesano)

ANCHE F**K E CHANGIT SI DISSOCIA

Anche i marchi fornitori dei costumi per i concorrenti del Grande Fratello 2018, F**K e Changit della Giorgio Srl hanno ritirato i propri prodotti. Ad annunciarlo è stata la stessa azienda attraverso un comunicato ufficiale. “La Giorgio Srl, proprietaria dei marchi F**K e Changit, fornitrice dei propri costumi nell’ambito dell’attuale XV edizione del Grande Fratello, si dissocia formalmente dai gravi atti di bullismo e mancanza di rispetto nei confronti delle donne, perpetrati dai concorrenti in quanto lontani dalla nostra etica morale e professionale. Disponiamo l’interruzione della sponsorizzazione e il ritiro con effetto immediato dei nostri prodotti dalla suddetta trasmissione televisiva”, ha fatto sapere l’azienda. Da oggi, i concorrenti che in casa non avevano portato costumi avendo quelli messi a disposizione dal Grande Fratello, non hanno i costumi che usano anche per fare la doccia. Parlando tra loro, i concorrenti, in attesa di novità, hanno deciso di lavarsi utilizzando la biancheria intima. Come andrà a finire la vicenda? Il Grande Fratello fornirà nuovi costumi ai suoi inquilini? (Aggiornamento di Stella Dibenedetto).

SELVAGGIA LUCARELLI CONTRO BARBARA D’URSO

Fuggono dalla casa del Grande Fratello 2018 i molti sponsor che prima dell’inizio del reality show hanno sovvenzionato in parte lo spettacolo. Gli atteggiamenti molto negativi tenuti nelle ultime settimane da vari concorrenti, hanno indotto le aziende sponsorizzatrici a prendere le distanze. E’ la prima volta nella storia del padre di tutti i reality show, che un fatto del genere si verifica, e a riguardo sono sicuramente interessanti le parole di Selvaggia Lucarelli, giornalista, opinionista e giudice tv, che attraverso la propria pagina Facebook scrive: «La deriva dell’ultimo gf è tutto questo, al quadrato. E se gli sponsor, da Nintendo a tutti gli altri, per la prima volta della storia dei reality prendono le distanze dal programma che hanno sponsorizzato, beh, qualche domanda dovresti fartela». La Lucarelli si rivolge alla padrona di casa, Barbara D’Urso, la grande responsabile dello scempio secondo appunto Selvaggia. «Perchè quella che hai deciso di rappresentare in tv non è la gente – chiosa – è la tua idea di spettacolo. E gli ascolti non sono l’assoluzione. Al limite, sono la colpa». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

NINTENDO E GIVOVA SALUTANO

Anche Nintendo e Givova hanno deciso di interrompere la collaborazione con il Grande Fratello 2018. Dopo gli atteggiamenti negativi di alcuni concorrenti, gli sponsor hanno preso le distanze dal reality ritirando tutti i loro prodotti. Nintendo Italia ha così ritirato la console Nintendo Switch: “Nintendo Italia, alla luce degli ultimi avvenimenti all’interno del Grande Fratello 15, ha deciso di interrompere immediatamente la collaborazione con il programma. Nintendo si dissocia completamente dagli eventi e dai messaggi negativi comunicati attraverso il comportamento di alcuni concorrenti del Grande Fratello dell’edizione attualmente in onda. Pertanto, con effetto immediato, la console Nintendo Switch lascerà la trasmissione”, si legge in un comunicato ufficiale. Stesse motivazioni anche per Givova, l’azienda che aveva fornito tutto l’abbigliamento sportivo ai concorrenti. Attraverso un comunicato ufficiale, l’azienda ha fatto sapere che si dissocia “da tutti gli atteggiamenti e i comportamenti riconducibili a situazioni non rispettose delle più elementari regole di convivenza civile”. Una presa di posizione forte quella degli sponsor che, in massa, hanno deciso di interrompere la collaborazione con il reality (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

IL COMUNICATO DI ACQUA SANTA CROCA E STEEL PAN

Continua la pesante presa di posizione degli sponsor che stanno allontanandosi dal Grande Fratello 2018 dopo il caos scoppiato per colpa del gesto di Baye Dame, colpevole di avere aggredito verbalmente Aida Nizar. Dopo BellaOggi, i fratelli Beretta e Aran Cucine, hanno preso le distanze anche Acqua Santa Croce e Steel Pan. Il primo con un comunicato stampa ha specificato di volere interrompere – nell’immediato – ogni tipo di sponsorizzazione con il programma. “Nel pieno rispetto della nostra clientela e dei valori che contraddistinguono da sempre la nostra azienda, comunichiamo la fine di qualsiasi rapporto di sponsorizzazione con il programma. Il nostro prodotto non può essere associato ad episodi di simile gravità”, scrivono tramite una nota ufficiale. Anche Steel Pan si dissocia e così come le altre famose aziende, ha fatto sapere tutto tramite una nota ufficiale: “Steel Pan condanna fermamente ogni forma di violenza ed ogni atto di bullismo e si dissocia formalmente dagli atti e dai comportamenti da ultimo registrati nell’ambito dell’attuale XV edizione del Grande Fratello. Rimanere immobili e silenti di fronte a tali gesti alimenterebbe l’indifferenza nella quale si perpetrano determinati comportamenti insani, cosa completamente estranea ai valori del nostro brand che portiamo avanti da decenni”. Inutile dirlo ma la situazione si presenta ben più grave del previso: in che modo Mediaset correrà ai ripari? (Aggiornamento di Valentina Gambino)

IL COMUNICATO DI ARAN CUCINE

Anche Aran Cucine ha preso le distanze dagli atti di bullismo del Grande Fratello 2018. Un post social molto lungo, ha spiegato con precisione i motivi: “ARAN Cucine, condanna fermamente ogni forma di violenza e ogni atto di bullismo senza SE e senza MA. #Noalbullismo. Rimanere immobili e silenti di fronte tali gesti alimenterebbe l’indifferenza nella quale si perpetrano determinati comportamenti insani, cosa completamente estranea ai brand values di ARAN Cucine. In quest’ottica abbiamo segnalato alla produzione del programma la necessità di richiamare i concorrenti ad un comportamento consono ai più basilari canoni di educazione e rispetto nei confronti di tutti senza alcuna esclusione”, si legge tramite il comunicato stampa diffuso. Il brand continua affermando – giustamente – di condannare ogni forma di violenza e ogni atto di bullismo. “D’altro canto ci teniamo a ribadire che nel momento in cui scegliamo di effettuare un product placement non possiamo sapere a priori il comportamento che terranno i partecipanti alla trasmissione – si legge ancora – ma che teniamo ancora a stigmatizzare e condannare nella maniera più assoluta”. Questo pomeriggio Santa Carmelita da Cologno avrà qualche grana da spiegare… non trovate? (Aggiornamento di Valentina Gambino)

TUTTA COLPA DEL BULLISMO DI BAYE DAME

Possiamo ufficialmente dire che questa edizione del Grande Fratello 2018 ha toccato il fondo. In casa non è successo niente, almeno relativamente, ma sicuramente fuori l’onda d’urto di quello che è successo con Baye Dame, Aida Nizar e il cosiddetto “clan” sembra aver causato non pochi problemi alla produzione. Proprio in queste ore tre degli sponsor presenti in casa hanno detto no a questo clima di violenza e bullismo visto in queste settimane e hanno ufficialmente preso le distanze da quanto sta accadendo in casa e in tv, settimana dopo settimana. Con tanto di comunicati ufficiali che spiegano le loro decisioni e che si allontanano dal clima di violenza e di branco che si respira in casa, “Bellaoggi Italia”, “Fratelli Beretta” e “Aran Cucine” hanno fatto sapere che non saranno più sponsor ufficiali di questa edizione proprio per via di quello che è successo.

IL COMUNICATO DI BELLAOGGI

Proprio ieri sera, BellaOggi ha usato Facebook per pubblicare il suo comunicato ufficiale in cui si legge: “BELLAOGGI si dissocia formalmente dagli atti e dai comportamenti da ultimo registrati nell’ambito dell’attuale XV edizione del Grande Fratello. Comprende profondamente la reazione dei suoi consumatori, fan e di ogni voce che si è sollevata sui social networks rispetto a tali ultimi accadimenti. In BELLAOGGI lavoriamo quotidianamente per proporre un mondo di bellezza, unico, concreto ed accessibile a tutti. Siamo convinti che la bellezza non potrà mai esistere accanto a nessuna forma di violenza o discriminazione […] comunica, con effetto immediato, la decisione di interrompere ogni attività di sponsorizzazione di questa edizione del Grande Fratello”. L’azienda ha comunicato che ogni riferimento al Grande Fratello sulle proprie pagine o negli sponsor saranno subito rimosse proprio per evitare ogni tipo di coinvolgimento in queste situazioni presenti o future.

LA RISPOSTA DI ARANCUCINE E FRATELLI BERETTA

All’azienda si sono associate anche ARANCucine e il Salumifio Fratelli Beretta. In particolare, la prima su Facebook fa sapere che “condanna fermamente ogni forma di violenza e ogni atto di bullismo senza SE e senza MA. #Noalbullismo. Rimanere immobili e silenti di fronte tali gesti alimenterebbe l’indifferenza nella quale si perpetrano determinati comportamenti insani, cosa completamente estranea ai brand values di ARAN Cucine” e i Beretta con un tweet rispondono agli utenti ribadendo lo stesso concerto: “Salumificio Fratelli Beretta ricorda che il rispetto delle donne e il disprezzo per qualsiasi forma di violenza o bullismo sono valori fondamentali e imprescindibili dell’azienda e si dissocia dal comportamento e dall’atteggiamento di alcuni giovani durante la trasmissione”. Cosa succederà adesso al Grande Fratello 2018? Barbara D’Urso dovrà comunicare questa cosa ai concorrenti oppure si farà finta di niente?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori