Red Canzian, a 66 anni in tournée senza i Pooh/ “Ora posso realizzare uno spettacolo come voglio io”

- Luigi Laguaragnella

Red Canzian in tourneè per uno spettacolo tutto nuovo che lo vedrà esibirsi da solista dopo la carriera affermata da bassista con i Pooh. Testimone del tempo è il titolo del suo ultimo album

red_canzian_solista_web_2018
Il tour di Red Canzian "Testimone del tempo" (Foto: web)

A 66 anni Red Canzian si rimette in gioco e seguendo la scia del successo all’ultimo festival di Sanremo con il brano “Ognuno ha il suo racconto”, è in tourneé in giro per l’Italia esibendosi in maniera diversa e del tutto personale. Aprendo la sua casa in provincia di Treviso a Riccardo Russino di Dipiù tv parla della sua nuova esperienza artistica da “solista”, dopo la pluridecennale carriera insieme ai Pooh. Per l’ex bassista di uno dei gruppi musicali di maggior successo d’Italia è un’esperienza nuova ritrovarsi a lavorare da solo. Oltre a dare maggiore libertà d’azione, Red sente di avere su di sè maggiori responsabilità. Lo entusiasma l’idea di poter creare e pensare ad uno spettacolo tutto per sè. Quando gli viene chiesto se non teme il paragone con i successi passati dei Pooh, il bassista risponde con molta sincerità dicendo che quei successi con i Pooh sono irripetibili, soprattutto per affluenza di pubblico.

ESIBIRSI DA SOLISTA: UN’ESPERIENZA CHE ESALTA RED CANZIAN

Red Canzian, che nel mese di maggio è impegnato nei concerti da Napoli a Milano, da Bari a Firenze, non è spaventato dal rischio di rimettersi all’opera da solo. Non vede l’esperienza dei Pooh come un’eredità. A Dipiù tv dice consapevolmente che si esibisce nei teatri perchè il grande pubblico a cui era abituato è difficile ottenerlo. Tiene a precisare che le prevendite per i suoi concerti stanno procedendo positivamente. Ad uno ottimista come Red Canzian questo trasmette molta fiducia. Potrà far vedere al suo pubblico uno spettacolo da lui inventato e creato. Diversamente da quando suonava con i Pooh, ora non deve scendere a compromessi per le scelte musicali. Tutto dipenderà da lui e si assume tutti i rischi di un successo o di un flop. Red sottolinea, invece, la bellezza e la carica che di hanno quando si lavora da solo. Per un artista affermato come lui questo non spaventa, anzi lo esalta.

TESTIMONE DEL TEMPO: L’ULTIMO ALBUM CHE PORTA IN GIRO PER L’ITALIA

La tourneè di Red Canzian avrà già delle repliche durante la stagione estiva. Porterà in giro il suo nuovo album “Testimone del tempo”. Ha le idee molto chiare sull’impostazione dei suoi concerti: un intreccio di canzoni del passato e del suo presente. Red interpreterà i testi di tante canzoni famose nel mondo e le alternerà a quelle del suo ultimo disco. Canterà Elvis Presley, i Beatles, Lucio Battisti, Bob Dylan e non mancheranno i successi dei Pooh e poi farà conoscere i suoi nuovi pezzi. L’ex bassita dei Pooh ci tiene a far luce sulle star della musica che in qualche modo hanno rappresentato anche la sua formazione d’artista. Per questi concerti Red Canzian sta lavorando da due anni: per lui è un’esperienza nuova ed entusiasmante perchè deve gestire tutto, anche i filmati che verranno proiettati sul palco durante gli spettacoli per ricordare i grandi della musica. Si è messo in gioco non solo sull’aspetto musicale, ma anche in quello della cura dello spettacolo. Questo permetterà a Red Canzian di sperimentare e cimentarsi in ogni tappa. Ogni suo concerto metterà l’accento su un diverso stile musicale: jazz e orchestrale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori