L’app usata da Alessia Marcuzzi per controllare il figlio/ Video, gaffe in diretta “non è nella sua camera!”

- Emanuela Longo

L’app usata da Alessia Marcuzzi per controllare il figlio: la gaffe in diretta tv a Che tempo che fa. Il figlio Tommaso non si trovava nella sua camera del college a Londra!

app_alessia_marcuzzi_che_tempo_che_fa
Lapp usata da Alessia Marcuzzi per controllare il figlio

Alessia Marcuzzi, ieri ospite di Che Tempo che Fa, si è resa involontariamente protagonista di una gaffe sul figlio 17enne Tommaso. Ad aprire l’argomento è stato il padrone di casa Fabio Fazio che ha annunciato: “Alessia ha installato un’app per controllare il figlio”. Si tratta di un’applicazione attraverso la quale la bionda conduttrice è in grado di sapere in qualunque momento dove sia il figlio adolescente, in questo momento a Londra per motivi di studio. Spronata dal padrone di casa, la Marcuzzi ha fatto vedere in diretta come funziona l’app per geolocalizzare il figlio, ma l’esperimento ha preso una brutta piega dando un esito del tutto inaspettato e trasformandosi in una vera e propria gaffe! “Non vorrei…”, ha replicato sorridendo ma con una punta di imbarazzo la Marcuzzi quando il collega l’ha invitata a fare una prova in diretta tv. “Dovrebbe essere al college”, ha aggiunto di fronte ad un Fabio Fazio per nulla convinto, anche alla luce dell’orario serale. “Le ultime due volte che l’ho cercato su questa applicazione non l’ho trovato dove volevo che fosse”, ha rivelato la conduttrice, che per questo non ha nascosto un certo timore. Alessia ha rivelato di aver ricevuto da Tommy l’amicizia due anni fa, ma lui se ne sarebbe dimenticato. “Lui è lì, è al college!”, ha commentato sollevata la conduttrice. “Lo vedi che è in mezzo alla campagna inglese, non è in centro a Londra a far baldoria?”, ha aggiunto soddisfatta. Poi però si è voluta accertare che fosse realmente nella sua stanza. “Oddio! La faccina si è spostata! In questo momento lui è nel dormitorio delle donne…”, ha detto imbarazzata la Marcuzzi.

QUAL È L’APP CHE GEOLOCALIZZA I NOSTRI CONTATTI

Una volta si guardava il diario segreto per scoprire quali fossero i segreti del proprio figlio, oggi invece esiste un’app pensata per dispositivi iPhone, che permette di geolocalizzare i propri contatti con un tocco. A far drizzare le orecchie a molti genitori, ci ha pensato ieri Alessia Marcuzzi parlando dell’app che usa con il figlio Tommaso, sebbene a sua insaputa (fino a ieri). “Questa cosa non bisogna mai farla con i mariti o i fidanzati. E’ una cosa terribile perché tu sai tutto, sai esattamente il luogo dove sono in quel momento, quindi se uno dice una bugia è la fine, separazione subito. Però col figlio si fa”, ha commentato la Marcuzzi. Ma di quale app stiamo parlando? Si tratta quasi certamente di “Trova i miei amici”, disponibile solo per dispositivi Apple e che permette di individuare facilmente la posizione esatta di amici e familiari attraverso il proprio smartphone o iPad e iPod touch. Per iniziare ad utilizzarla è semplice: basta installare l’app e condividere la propria posizione con i propri contatti, inserendo i loro indirizzi mail o numeri di telefono. Quando viene condivisa la propria posizione, gli amici possono iniziare a seguirci restando aggiornati sui nostri movimenti. Al tempo stesso è anche possibile trovare la posizione dei propri contatti, identificati con una faccina e localizzati nel punto esatto in cui si trovano al momento della nostra ricerca.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori