La mafia uccide solo d’estate 2/ Anticipazioni e diretta: l’omicidio del procuratore Costa (ultima puntata)

- Morgan K. Barraco

La mafia uccide solo d’estate 2, anticipazioni del 31 maggio 2018, in prima Tv su Rai 1. Rosario rivela ad Angela di essere innamorato; Costa viene ucciso. 

La_mafia_uccide_solo_destate_la_serie_facebook
La mafia uccide solo d'estate

In seguito al matrimonio tra Rosario e Angela, Massimo e Patrizia annunciano la loro decisione: partire per un viaggio in Brasile. La moglie del procuratore Costa ha chiesto dei poliziotti per proteggere il marito, ma proprio qualche giorno prima Gaetano Costa, il procuratore capo, viene ucciso davanti ad alcune bancarelle di libri con sei colpi di pistola. Dopo la notizia, appresa dal televisore, Lorenzo decide di annullare la promozione di un nuovo lavoro per dedicarsi all’ufficio tecnico. La scena finale di questa seconda stagione di “La mafia uccide solo d’estate”  vede tutti personaggi della fiction attorno alla scena del crimine (anche Massimo e Patrizia tornano indietro dall’aeroporto, dopo aver appreso la notizia). Pif racconta: “Eravamo in guerra e in guerra sono tutti soldati”. (Agg. Camilla R. A. Catalano)

IL MATRIMONIO, LA PARTENZA DI MASSIMO

Salvatore ha tentato di seguire il consiglio della sorella e di parlare e svelare la verità ad Alice. L’emozione e i turbamenti fanno sbagliare a Salvatore le parole da dire ad Alice. Ma dopo un periodo lontani l’uno dall’altra Salvatore torna dalla fidanzata, giurandole di voler stare al suo fianco, qualsiasi cosa possa accadere. Massimo nel frattempo è preoccupato per la sua sorte e per il futuro del suo bambino, così offre un’opportunità a Patrizia: partire per il Brasile come viaggio di nozze (sebbene i due si siano già sposati da un anno). Angela e Rosario riescono a organizzare le proprie nozze, Lorenzo, il padre della sposa è preoccupato, non pensa di essere pronto di vedere sposata la figlia. La famiglia Giammeresi è riunita per l’unione dei due giovani celebrata dal procuratore Costa che ha tenuto un discorso commovente sulla libertà e sull’amore. (Agg. Camilla R. A. Catalano)

LA PROMOZIONE DI LORENZO

Angela e Rosario continuano a pensare al loro ultimo incontro. Angela gli aveva chiesto un atto d’amore, dimostrarle  il suo vero amore, sposandola. Lorenzo, intanto, ha ricevuto una promozione: vicedirettore dei trasporti, ma il personaggio interpretato da Claudio Gioè non è soddisfatto; aveva richiesto un posto, un posto pericoloso e invece, per mano dei suoi cari, è stato allontanato dal pericolo e posto in una condizione più protetta. A cena la famiglia si riunisce a tavola e ognuno a la propria novità da raccontare: Lorenzo annuncia di aver ricevuto una nuova posizione lavorativa, Patrizia di aspettare un bambino e in seguito di sorpresa arriva persino Rosario con una dichiarazione d’amore e di matrimonio per Angela. Lorenzo e Pia sono stupiti, non avevano ancora conosciuto Rosario, ma lui assicura i futuri suoceri di amare Angela, ma di non volersi sposare in chiesa. (Agg. Camilla R. A. Catalano)

LA MAFIA UCCIDE SOLO D’ESTATE 2, DIRETTA ULTIMA PUNTATA 31 MAGGIO 2018

Pia e Lorenzo si sono ritrovati, ma la passione che li unisce non è nient’altro che la paura che a Lorenzo possa accadere qualcosa, che possa trovarsi in pericolo. Patrizia racconta a Massimo di essere incinta, ma l’uomo non sembra essere contento, soprattutto in un momento così delicato, in cui la sua vita è in pericolo. Tommaso e Massimo sono in pericolo, il primo decide di scappare in Brasile, il secondo deve far fronto alla gravidanza di Patrizia. Le sue preoccupazioni date da Cosa Nostra, con Patriza tenta di nasconderle e cerca di camuffarle in preoccupazioni per il nuovo bambino. Salvatore, intanto, è turbato da Alice e da suo padre perché  non è stato ancora rilasciato e pensa che sia stato proprio lui ad uccidere Boris. (Agg. Camilla R. A. Catalano)

PIA DIFENDE I SUOI ALUNNI

Rosario tenta di riconquistare Angela, ma lei non ne vuole più sapere nulla e gli racconta di sapere che è stato con un’altra ragazza: Antonella. Ma Rosario spiega alla sua innamorata di non essere riuscito a stare insieme a un’altra donna. Angela capisce che Rosario possa pensare davvero di essere innamorato e lo sottopone a una prova: “Se davvero pensi di amarmi, sposami”. Intanto Marina e Lorenzo si incontrano, ma il loro dialogo, dura poco e la donna allontana Lorenzo dalla sua vita. La mattina Pia riceve a casa una sua alunna che chiede l’aiuto da parte dell’insegnante, perché la sostituta non ha intenzione di promuovere nessuno. L’insegnante così incontra Carla, quest’ultima spiega che gli alunni non si meritano la promozione che devono soffrire come loro due hanno subito tutte le ingiustizie. Ma Pia non è d’accordo e minaccia Carla: “Io sono una raccomandata e se voglio mi basta chiamare chi mi ha dato il posto, per farti licenziare. Non voglio che nessuno dei miei alunni venga bocciato”. (Agg. Camilla R. A. Catalano)

LA NOTTE DI LORENZO E MASSIMO

Salvatore racconta a Lorenzo, allo zio Massimo e all’intera famiglia che il padre di Alice è stato arrestato insieme a tutti gli atri mafiosi. Sia Alice che Salvatore sono turbati da questo, due giovanissimi che si devono occupare di problemi più grandi di loro. “Posso amarla serenamente”, si dice tra sè e sè Salvatore. Durante la notte anche Lorenzo e Pia passano momenti di confidenze, la donna non vuole che Lorenzo vada all’ufficio tecnico. Lo prega, in lacrime, ma ormai le decisione sono state prese. Massimo, invece, è turbato e Patrizia lo nota; l’uomo tenta di spiegare che al lavoro lo vogliono a tutti i costi e la donna, che aspetta un bambino, gli consiglia di tenersi stretto il suo lavoro. Neanche Angela riesce a prendere sonno, in un diario trova una foto di Rosario e il giorno dopo incontra il ragazzo. (Agg. Camilla R. A. Catalano)

GLI ARRESTI DI COSA NOSTRA

Il fratello di Pia, Massimo, si trova ancora in compagnia di Fra Giacinto; mentre Pia ha deciso di passare a salutare i suoi alunni a scuola dopo essersi rotta la gamba. Lorenzo ha chiesto una raccomandazione a Massimo e appena lo racconta a Pia, lei si imbestialisce. Francesco vuole essere trasferito all’ufficio tecnico, vuole iniziare un nuovo cammino. L’insegnante dopo aver parlato con Lorenzo chiama di fretta il fratello. Salvatore, il giovane con il grande senso di giustizia, non vuole essere genero di un mafioso. Intanto Rosario pensa di aver in pugno Angela, pensa che la ragazza sia innamorata, ma lei, inrealtà non si fida del ragazzo e non ha intenzione di richiamare Rosario. (Agg. Camilla R. A. Catalano)

GLI ARRESTI DI COSA NOSTRA

Dopo l’annuncio del nuovo governo italiano è partito, con mezz’ora di ritardo, l’ultimo appuntamento con il secondo episodio di “La mafia uccide solo d’estate”, fiction di Pif. La voce del regista rassicura i video spettatori che il finale non sarà per niente semplice, calmo e banale. Tutte le vite dei personaggi della fiction sono in bilico. Lorenzo si dedicherà alla corruzione e alla mafia, sebbene si debba dedicare ai sensi di colpa. Cosa Nostra inizia a essere minata dalle ricerche del Procuratore che realizza numerosi arresti. E infine, anche tra Rosario e Angela ci saranno dei colpi di scena. Il primo problema per i personaggi è il convalidamento degli arresti effettuati su Cosa Nostra. (Agg. Camilla R. A. Catalano)

IN ONDA NONOSTANTE IL NUOVO GOVERNO

Questa è una serata che sta tenendo sul filo spinato tutta l’Italia. L’attualità politica prende spazio nelle maggiori televisioni italiane e così sta accadendo anche su Rai Uno. Infatti il canale nazionale insieme al Tg1 sta presentando uno speciale di “Porta a Porta” che ha preso spazio al posto del gioco “I soliti Ignoti”. Rai Uno quindi cambia la programmazione delle proprie trasmissioni, il nuovo governo si sta formando e Bruno Vespa sta tenendo le redini della diretta. Al termine dello speciale di Porta a Porta, in attesa del nuovo governo italiano, verrranno mandati in onda gli ultimi due episodi della fiction ideata da Pif, “La mafia uccide solo d’estate”. (Agg. Camilla R. A. Catalano)

PARLA ANNA FOGLIETTA

Anna Foglietta è pronta a seguire con i suoi fans l’ultima puntata de La mafia uccide solo d’estate 2. L’attrice che ha conquistato tutti interpretando Pia ha voluto ringraziare chi l’ha seguita in tv con un lungo post su Instagram. Felice di aver potuto recitare in un progetto importante come quello de La mafia uccide solo d’estate, Anna Foglietta ha ringraziato il pubblico, i colleghi, il regista, gli sceneggiatori e tutti quelli che hanno lavorato alla realizzazione della fiction che è riuscita a raccontare in modo leggere un argomento così importante come la mafia. “Grazie a tutti gli attori che hanno dato così tanto ai loro personaggi e grazie a chi ha voluto regalarmi Pia. Una donna che porterò per sempre con me. Arrivederci”, scrive l’attrice concludendo il suo post. Alle parole della Foglietta hanno risposto i fans che l’hanno ringraziata per tutte le emozioni che la sua Pia è riuscita a regalare. Cliccate qui per vedere il video (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

LE NOZZE DI ROSARIO E ANGELA

Momento speciale in arrivo per la famiglia Giammarresi nel finale di stagione de La mafia uccide solo d’estate. A regalare una gioia a Lorenzo e Pia sarà il matrimonio di Rosario e Angela. I due, nell’ultima puntata in onda questa sera, non solo si riavvicineranno, ma scopriranno di non poter vivere l’uno senza l’altra. In particolare, Rosario capirà di amare davvero Angela al punto da decidere di fare un passo decisivo per il loro futuro insieme. Il giovane, infatti, confesserà il suo amore alla ragazza chiedendo poi la sua mano a Lorenzo che accetterà l’unione tra i due. Rosario e Angela, così, coroneranno il loro sogno d’amore regalando a tutta la famiglia un momento di estrema felicità e serenità. Purtroppo, però, quella felicità durerà poco. Qualcosa di grave, infatti, accadrà sconvolgendo nuovamente i protagonisti della fiction di Raiuno (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

LA RICHIESTA DI LORENZO A MASSIMO

Un finale di stagione al cardiopalma quello pensato dagli sceneggiatori de La mafia uccide solo d’estate 2. Per l’ultima puntata, i telespettatori di Raiuno dovranno aspettarsi di tutto. Il primo colpo di scena arriverà da Lorenzo che, nel tentativo di occupare un posto di prestigio che gli permetta di prendere decisioni importanti. Per riuscirci arriverà a chiedere una raccomandazione a Massimo. Come reagirà il personaggio interpretato da Francesco Scianna? Su quello che accadrà tra i due non ci sono molte anticipazioni. Sono davvero pochi i dettagli su quello che accadrà questa sera. I fans sono in attesa dell’attesissimo appuntamento che chiuderà una stagione che, sebbene non abbia ottenuto lo stesso successo del primo capitolo, ha regalato davvero tante emozioni e colpi di scena. Il finale di stagione, dunque, soddisferà il pubblico di Raiuno? (Aggiornamento di Stella Dibenedetto).

LA MAFIA UCCIDE SOLO D’ESTATE 2, ANTICIPAZIONI 31 MAGGIO

Siamo purtroppo al capolinea de La Mafia uccide solo d’estate 2. La voce narrante di Pif ci terrà compagnia per l’ultima puntata di questa seconda stagione della serie che ha preso vita grazie ad Anna Foglietta e Claudio Gioè, mitici nel ruolo dei protagonisti. Saranno proprio loro che, tenendosi stretti per mano, chiuderanno la stagione andando contro tutto e tutti dopo quello che è successo nelle scorse settimane. I due si sono chiariti riguardo al presunto chiarimento di lui e anche sulle bugie di lei costretta a scendere a patti per ottenere la cattedra e facendo infuriare il marito. Il promo postanto sulla pagina Twitter di Rai1 poco fa mostra alcuni dei momenti clou che andranno in onda proprio nell’ultima puntata della serie che andrà in onda oggi, 31 maggio, su Rai1. In particolare, si legge: “I siciliani sono abituati ad avere paura”. Questa sera cambierà davvero tutti per loro? Clicca qui per vedere il video. (Hedda Hopper)

ECCO DOVE SIAMO RIMASTI

Nella prima serata di oggi, giovedì 31 maggio 2018, Rai 1 trasmetterà gli ultimi due episodi de La mafia uccide solo d’estate 2, in prima Tv assoluta. Saranno l’11° e il 12°, ma prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: Lorenzo guarda con orgoglio il risultato del suo ultimo successo, con la speranza che il giornale che ha pubblicato la sua documentazione possa far discutere. Rivela inoltre a Pia di aver trascorso del tempo con Marina solo per raccogliere le prove necessarie al giornalista. La moglie però gli contesta di aver voluto mantenere la cosa nascosta e così Lorenzo per farsi perdonare decide di invitarla a trascorrere qualche giorno in albergo, per una piccola vacanza. Nel frattempo, la stessa struttura viene presa di mira dalla Polizia per via di un’operazione Antidroga: tre chimici stanno insegnando a Cosa Nostra come ottenere eroina raffinata, in modo che l’attività di spaccio che proviene dalla Turchia venga fermata. Anche se Lorenzo arriva persino ad ammetere di aver avuto un interesse per Marina, Pia decide di perdonarlo e riescono persino a divertirsi. Il loro riavvicinamento si conclude però in una nuova lite, dovuta all’ammissione della donna di aver ottenuto il nuovo lavoro grazie a Buscetta. Massimo invece ha ancora paura di essere arrestato e decide di raggiungere Buscetta solo quando Fra’ Giacinto gli rivela che in realtà la Polizia non sembra interessata a lui.

Il boss intanto scopre che le autorità stanno sorvegliando l’albergo e ordina che il prorietario venga ucciso, in quanto informatore della Polizia. Il rapporto fra Angela e Rosario sembra invece andare a gonfie vele, tanto che il ragazzo chiede alla figlia di Lorenzo di accompagnarlo a fare la visita per il rinvio militare. Fingerà di essere ferito e riuscirà a farsi credere, ma rimane coinvolto in una rissa e viene scoperto. Angela lo spinge quindi a sostenere un esame all’università che possa garantirgli comunque di non affrontare il servizio militare e grazie al suo aiuto Rosario riuscirà a superarlo. Nel frattempo, Pia deve affrontare un nuovo problema collegato al lavoro. La collega a cui la donna ha rubato la cattedra viene licenziata e per questo decide di mettere in atto un piano che permetta comunque a Carla di rientrare al suo posto. Anche il capo di Lorenzo viene licenziato, grazie all’articolo del giornale e come ringraziamento gli viene offerto un altro incarico importante. Realizza però solo in un secondo momento che il posto al Cerimoniale serve solo per evitare che crei ancora fastidi alla Regione. Mentre il padre di Alice viene arrestato grazie ad un’inchiesta della Polizia, Lorenzo scopre che il suo ex capo ha in realtà ottenuto un lavoro di prestigio e potrà lavorare al Ministero del commercio estero. Decide quindi di sfruttare Massimo perché convinca Buscetta a premere i tanti giusti, in modo da ottenere una raccomandazione per lavorare ancora in Regione. 

ANTICIPAZIONI EPISODIO 11

Lorenzo dovrà fare i conti con l’aiuto di Buscetta e con i suoi sensi di colpa, ma per il capofamiglia dei Giammaresi sembra più importante riuscire a fermare l’ondata di corruzione e mafia presente nella Regione. Intanto, il Procuratore Costa continua a stringere il cerchio attorno a Cosa Nostra, dando il via ad una serie di arresti che porti in carcere i più grandi esponenti della mafia. Rosario invece decide che è arrivato finalmente il momento: rivelerà ad Angela che cosa prova per lei.

ANTICIPAZIONI EPISODIO 12

Dopo aver tentato il tutto per tutto, Buscetta è costretto ad arrendersi di fronte all’evidenza. L’attività che ha cercato di mettere in piedi a Palermo non decollerà mai e così decide di partire verso il Brasile. In un primo momento Massimo sembra indeciso: seguire il boss oppure no? Nel frattempo, Salvuccio decide di non frequentare più la casa di Alice, dati i gravi sospetti per mafia che hanno colpito il padre. I due decidono quindi di lasciarsi. I Giammaresi sembrano finalmente aver superato la tempesta: Angela e Rosario si sposano, ma al tempo stesso Costa viene ucciso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori