Che tempo che fa / Ospiti e diretta: Luciana Littizzetto e il dilemma della lavastoviglie (6 Maggio 2018)

- Stella Dibenedetto

Che tempo che fa torna in onda oggi, domenica 6 maggio: Paolo Gentiloni, Giovanni Moro, Luca Zingaretti, Andrea Bocelli, Loredana Bertè ospiti di Fabio Fazio.

fabio_fazio
Fabio Fazio

CHE TEMPO CHE FA, DIRETTA E OSPITI

“Visto? Andremo di nuovo a votare. Stavolta l’Europa ci leva il saluto”. Dopo Gentiloni, l’accurata analisi della Littizzetto. “Povero Matty, non vorrei essere al suo posto”. Qualcuno ha chiesto aiuto a Prodi: “Gli hanno già rubato a casa… direi che sta a posto per un po’”. Domani le consultazioni: “Le ennesime. Do un consiglio al Presidente: non vada, è inutile”. E poi: “Vorrei un governo Vespa. Senza nessun neo, perché ce li ha tutti lui”. Basta politica, parliamo di… lavastoviglie. “Tutti gli abitanti del pianeta si fanno una domanda. Il nylon sopra la pastiglia: va tolto o non va tolto?”. Altro che Amleto. E i profumi? “Il muschio bianco non esiste. Allora perché si chiama così?”. Ebbene, che ci crediate o no, è una sostanza secreta dagli organi del cervo tibetano. [agg. di Rossella Pastore]

LA SITUAZIONE POLITICA PER PAOLO GENTILONI

Paolo Gentiloni vuole andare in vacanza: “Se non altro, lo spero. No alle elezioni tra quattro mesi”. E Di Maio? “Sono perplesso. Ha dato un altolà preventivo al Presidente della Repubblica. Per me è un dovere, rispettare la volontà di Mattarella”. Sull’accordo 5 Stelle-Pd, Gentiloni è categorico: “No, non l’avrei appoggiato”. Poi parafrasa Thackeray, con la Fierà delle Velleità della campagna elettorale: “Troppo duri i toni. Dubito che due forze come Lega e 5 Stelle possano giungere a un compromesso”. Si parla di calma: probabilmente è la persona più qualificata a farlo. “Non è una calma di fiducia: c’è da preoccuparsi. Al mio successore dico: attenzione alle mosse in materia di economia e politica estera”. Quali, i rischi imminenti? “La debolezza. In questo momento, occorre farsi valere. Soprattutto in Europa”. Insomma: “Un Governo che non ha il consenso del Parlamento è comunque un pericolo”. Torniamo alle vicende di casa. “Ultimamente abbiamo preso due sberle: una il 4 dicembre, l’altra il 4 marzo. Siamo un po’ scaramantici”. Le cause? “La sinistra attuale non è attrezzata a rispondere a certe richieste del popolo”. Finalmente! Poi replica a Salvini: “Io dico ‘c’è bisogno di migranti’, lui risponde con il medico. Forse ha ragione, ma non certo per me”. [agg. di Rossella Pastore]

LUCA ZINGARETTI RACCONTA IL CASO MORO

Si intitola 55 giorni. L’Italia senza Moro, l’orazione civile di Luca Zingaretti in onda martedì in prima serata su Rai 1. Testi e dialoghi recano la firma di Stefano Massini, autore dell’omonimo libro edito da il Mulino. Per Zingaretti, il caso Moro è “uno di quegli eventi che hanno cambiato il corso della storia”. Lo racconta in conferenza stampa: “Avevo 17 anni. Andavo al liceo Morgagni di Roma, a Monteverde. Ricordo perfettamente il giorno in cui arrivò la notizia. Roma era una città sotto assedio: fu come l’assassinio di Kennedy per gli americani”. Ad animare lo spettacolo, Alessia Giuliani e Arturo Annecchino: “Non credo lo porteremo in giro. Se lo facessimo, sarebbe come togliergli un po’ di senso. In fondo, però, è un progetto interessante”. Oltre al ricordo di Moro, l’omaggio a Peppino Impastato, ucciso il 9 maggio del 1978 per mano della mafia. [agg. di Rossella Pastore]

LA PUNTATA

Che tempo che fa torna in onda oggi, domenica 6 maggio, alle 20.35 su Raiuno. Fabio Fazio conduce una nuova puntata del programma che ha debuttato su Raitre nel 2003 e che, da quest’anno, ha traslocato su Raiuno. Nonostante le aspettative, gli ascolti di Che Tempo che fa su Raiuno non stanno rispettando totalmente le aspettative. La scorsa puntata è stata seguita da 4.145.000 spettatori pari al 18.2% di share. Andrà meglio questa settimana? Ad affiancare Fabio Fazio, come in ogni settimana, anche questa sera ci saranno la bellissima Filippa Lagerback e l’ironica Luciana Littizzetto. Anche in questa puntata ci saranno numerosi ospiti. Andiamo a scoprirli.

CHE TEMPO CHE FA, GLI OSPITI DEL 5 MAGGIO

Il primo ospite della nuova puntata di Che tempo che fa sarà l’Onorevole Paolo Gentiloni, Presidente del Consiglio dal 2016 e che ha rassegnato le dimissioni lo scorso 24 marzo. A 40 anni dall’omicidio di Aldo Mori, Fabio Fazio incontra il figlio dello statista Giovanni e Luca Zingaretti, che martedì 8 maggio alle 20.30 aprirà la serata di Rai1 dedicata alla figura di Moro con l’orazione civile “55 Giorni. L’Italia senza Moro”. Altro ospite della serata è una grande eccellenza italiana ovvero Andrea Bocelli che, con la sua Fondazione e quella di Renzo Rosso ha ricostruito una scuola gravemente danneggiata dal terremoto. Bocelli parlerà del suo prossimo impegno musicale: il 29 e il 30 luglio tornerà a cantare al Teatro del Silenzio, l’esclusivo evento sulle colline natie di Lajatico. Ci sarà, inoltre, anche Loredana Bertè accompagnata dai Boombadash con i quali si esibirà sulle note del suo nuovo singolo “Non ti dico no”. Infine ci sarà Mihail, il cantante di origini russe che si esibirà con il singolo “Who you are”.

IL TAVOLO DI CHE TEMPO CHE FA

Al Tavolo di Che tempo che fa, accanto a Fabio Fazio, si siederanno gli ospiti fissi Fabio Volo, Orietta Berti, Nino Frassica e Gigi Marzullo. Ci saranno, inoltre, il campione Adriano Panatta e la Signora del tennis italiano, Lea Pericoli, madrina degli Internazionali di tennis che si disputeranno a Roma dal 7 al 20 maggio. E poi Valentina Lodovini e Francesco Mandelli, protagonisti del film “Si muore tutti democristiani” del Terzo Segreto di Satira. E ancora, Anna Tatangelo, tornata con il nuovo singolo “Smetti di chiedere scusa”, e Jocelyn, un’icona del piccolo schermo degli anni ’90.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori