Lorella Cuccarini/ La dedica al figlio Giovanni per la laurea: “orgogliosi di te”

- Stella Dibenedetto

Lorella Cuccarini dedica delle dolci parole al figlio Giovanni che si è laureato presso un’universitè inglese. “Orgogliosi di te”, ha scrtitto la showgirl sui social.

lorella_cuccarini_primopiano_facebook_2017
Lorella Cuccarini, in uno scatto (Facebook)

Come tutte le mamme, anche Lorella Cuccarini ha voluto rendere pubblica la sua gioia per la laurea del figlio Giovanni. Su Instagram, la showgirl ha postato una foto scattata dopo la seduta di laurea in cui sorride accanto al figlio Giovanni e al marito Silvio Capitta, produttore musicale noto ai più con il nome si Silvio Testi con cui è sposata dal 3 agosto 1991. In un giorno così importante per Giovanni, Lorella Cuccarini ha condiviso con i followers una foto dell’importante traguardo raggiunto dal figlio scrivendo: “Una giornata emozionante! È meraviglioso condividere con i propri figli ogni traguardo… e questo è particolarmente importante! Orgogliosi di te”. Oltre a Giovanni, Lorella Cuccarini e il marito hanno altri tre figli: Sara, la primogenita e i gemelli Chiara e Giorgio nati nel 2000 e che hanno compiuto 18 anni lo scorso maggio e che la showgirl e il marito hanno festeggiato con una grande festa.

LORELLA CUCCARINI, VOGLIA DI DIVENTARE NONNA

Con quattro figli, la vita di Lorella Cuccarini è sempre ricca di impegni. La showgirl, felice e orgogliosa dei suoi ragazzi, ai microfoni del settimanale Gente ha ammesso di essere una mamma chiocca. “Mi considero una madre chioccia nel senso che anche a distanza riesco a tenere tutto sotto controllo”, ha dichiarato la showgirl che ha scelto di permettere ai figli di vivere le loro avventure – “I nostri ragazzi ora sono persone serene e indipendenti. Alla fine, tornano tutti qui”. Pur avendo dei figli ancora ancora molto giovani, la Cuccarini non vede l’ora di diventare nonna: “Non vedo l’ora di fare questa esperienza. Vorrei proprio viverla con tutte le energie che ancora mi sento, per poter essere utile. Sarebbe una ventata di energia avere un bimbo per casa. Perché io ora vedo i miei figli crescere e sono bellissimi, ognuno diverso dall’altro, ma mi mancano gli anni in cui erano piccoli”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori