TINA TURNER, MORTO SUICIDA IL FIGLIO CRAIG RAYMOND/ La difficile infanzia: “Persona ipersensibile ed emotiva”

- Davide Giancristofaro Alberti

Tina Turner, morto suicida il figlio primogenito Craig Raymond: l’infanzia difficile a causa degli episodi di violenza domestica ai quali ha assistito.

Tina_Turner_Wikipedia_2017
Tina Turner (Wikipedia)

Un terribile lutto ha colpito la cantante Tina Turner: il figlio primogenito Craig Raymond Turner, 59 anni, è stato trovato morto nella sua abitazione a Studio City, in California. Al momento non ci sono ancora dettagli sulla morte dell’agente immobiliare ma la prima segnalazione da parte della polizia della Contea di Los Angeles attribuirebbe la causa al “suicidio con ferite da arma da fuoco”. La cantante, che dopo la terribile notizia si è chiusa nel silenzio, in passato aveva parlato della difficile infanzia del suo primogenito, che aveva assistito a numerosi episodi di violenza domestica causati dal suo ex marito Ike Turner. Inevitabilmente era diventato un uomo sensibile ed emotivo. Intervistata qualche tempo fa dalla rivista People, Tina aveva parlato proprio di questi aspetti del suo carattere: “Craig è una persona ipersensibile ed emotiva, ha sofferto molto per quanto accadeva in casa. Ricordo che Ike mi stava picchiando, io urlavo e lui, bussando alla porta, mi aveva chiesto se fosse tutto ok. Io, a quel punto, pensai: ‘No, ti prego, non mi picchiare davanti a mio figlio’ “. [Agg. di Dorigo Annalisa]

IL DRAMMA VISSUTO IN SILENZIO

Una notizia davvero sconvolgente quella che ha devastato la cantante Tina Turner poche ore fa. Il figlio primogenito, Craig, si è suicidato sparandosi con una pistola. Da tempo agente immobiliare, Craig è nato dalla relazione tra Tina, all’epoca 18enne, e il sassofonista Raymond Hill, ma fu di fatto Ike Turner a crescerlo. Non si conoscono i motivi del suicidio. La cantante si è chiusa nel suo dolore dopo aver appreso la notizia a Parigi, mentre si stava recando ad una sfilata della Fashion Week. Non ha voluto rilasciare dichiarazioni e, ad ora dall’accaduto, continua nella sua decisione. Sconvolta e immersa nel dolore, la cantante potrebbe però rilasciare dichiarazioni nel corso della prossime ore. Non ci resta che attendere aggiornamenti e prossimi chiarimenti. (Aggiornamento di Anna Montesano)

UN DRAMMA PER LA CANTANTE

L’aveva definito anni fa come una “personalità ipersensibile e delicata” e l’aveva avuto quando la carta d’identità diceva 18 anni: la morte di Craig Raymond, il figlio maggiore di Tina Turner, ha sconvolto profondamente non solamente i suoi familiari ma pure chi lo conosceva anche se da tempo erano noti gli abusi e i maltrattamenti ai quali il piccolo aveva dovuto assistere quando la madre era la compagna di Ike Turner, diventato suo padre adottivo. Al momento la 78enne pop star, che si trovava in Europa per la settimana della moda di Parigi ha scelto di non commentare e di non parlare con la stampa nemmeno attraverso il suo portavoce, chiudendosi nel dolore della perdita di un figlio così fragile che, tra lo stupore di tutti, si è tolto la vita a 59 anni con un colpo di arma da fuoco. Tuttavia, nonostante sia stato confermato che si tratta di un caso di suicidio, la polizia californiana sta continuando nelle indagini e scavando nella vita di Craig Raymond per capire cosa possa aver portato un uomo della sua età a compiere un simile gesto. (Agg. di R. G. Flore)

MORTO SUICIDA IL FIGLIO DI TINA TURNER

Terribile lutto per Tina Turner. Secondo ciò che riporta il sito di TMZ, il figlio della celebre cantante si sarebbe sparato un colpo di pistola. Craig Raymond Turner lavorava come agente immobiliare a Beverly Hills e secondo il portale citato, si sarebbe suicidato. Il suo corpo senza vita è stato trovato nell’ufficio dove quotidianamente svolgeva il suo lavoro. Aveva 59 anni ed era il figlio maggiore della celebre artista che l’ha partorito quando aveva appena 18 anni. La relazione d’amore tra lei e il padre di Craig, il sassofonista Raymond Hill, è finita quasi subito e l’uomo era cresciuto con il secondo marito di Tina, Ike Turner che lo ha adottato. Dalla loro unione è nato anche un altro figlio, ora 57enne, Jake. La celebre artista è venuta a conoscenza della disgrazia mentre si trovava a Parigi per seguire le sfilate di alta moda. La cantante che da molti anni vive in Svizzera, attualmente non ha rilasciato alcuna dichiarazione. Attualmente non ci sono dettagli sulla morte di Craig, ma la segnalazione da parte della polizia della Contea di Los Angeles è stata di “suicidio con ferite da arma da fuoco”. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

SCONVOLTO PER GLI ABUSI DEL PADRE

Ci sono probabilmente motivi di instabilità psichica dietro il gesto del figlio 59enne di Tina Turner. Adottato da Ike Turner quando questi sposò Tina che aveva avuto il figlio da un altro musicista, il bambino ha infatti dovuto assistere ai terribili maltrattamenti subiti dalla madre da parte del padre adottivo. Tina Turner riuscì a liberarsi fuggendo letteralmente di casa con 30 centesimi in tasca solo dopo molti anni di abusi da parte del marito, tenendolo ben nascosto. Lei stessa aveva definito il figlio “molto emotivo e fragile”. Tina Turner, nelle ore in cui il figlio si è ucciso sparandosi alla testa, si trovava a Parigi alla settimana della moda. Craig nel corso della sua vita non si è mai sposato e non aveva mai avuto figli, un altro particolare importante. Sempre secondo le parole di Tina Turner, il figlio era sempre depresso e triste nel periodo in cui la madre visse con Ike Turner (Agg. Paolo Vites)

ADOTTATO DA IKE TURNER

Gravissimo lutto per la nota cantante americana Tina Turner. Il figlio primogenito, Craig Raymond Turner, di anni 59, è stato trovato morto a Studio City nella sua abitazione californiana. La notizia viene riportata in queste ore dal sito TMZ, portale statunitense sempre in prima linea per quanto riguarda le news sulle varie celebrità, e pare che il figlio della 79enne cantante si sia tolto la vita sparandosi un colpo di pistola. Per ora la donna, che da anni si è “rifugiata” in Svizzera, non ha rilasciato alcuna dichiarazione. Craig Raymond era stato avuto da Tina a seguito di una relazione con Raymond Hill, il sassofonista della sua band.

LAVORAVA NEL SETTORE IMMOBILIARE

Quattro anni dopo la sua nascita, Tina sposò Ike Turner che adottò il piccolo. Sulla morte del figlio della cantante di “Simply the best”, non sono stati resi noti dettagli ufficiali, ma la polizia di Los Angeles parla di «suicidio con ferite da arma da fuoco». La morte di Craig risalirebbe alle ore 12:38 di martedì 3 luglio, e l’uomo è stato trovato senza vita in casa sua, con i soccorsi che non sono stati nemmeno allertati. L’assistente del coroner ha disposto l’autopsia sul corpo del primogenito di Anna Mae Bullock (questo il vero nome di Tina Turner) per avere chiarezza circa la sua morte. Craig lavorava nel settore immobiliare nella San Fernando Valley. Al momento della morte, Tina e il marito si trovavano a Parigi per un party organizzato da Giorgio Armani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori