Malika Ayane/ Cambio look, a settembre il nuovo album (Wind Summer Festiva 2018)

- Morgan K. Barraco

Questa sera, giovedì 5 luglio, su Canale 5 va in onda il primo appuntamento con il Wind Summer Festival. Sul palco anche Malika Ayane con il nuovo singolo “Stracciabudella”.

malika_ayane_stracciabudella_video
Malika Ayane nel video di "Stracciabudella"

Malika Ayane, sul palco del Wind Summer Festival, si è trasformata in una vera pin-up. Caschetto corto biondo platino, vita a vespa segnata da una gonna ampia bianca e un corpetto nero. “Se sospiro, non ti allarmare”, canta la sua Stracciabudella sul palco di Piazza del Popolo che farà parte del nuovissimo disco “Domino” che uscirà il 21 settembre. La cantante è decisa a tornare nel mondo discografico con un nuovo look e nuove canzone. Il suo nuovo disco, come ha già anticipato, sarà totalmente diverso dai precedenti: “Come foglie” del 2008 e “Dimentica Domani” del 2015. Questi show estivi riportano Malika al centro della scena e la preparano al lancio dell’album e di conseguenza ai primi e nuovi concerti. (Agg. Camilla Catalano)

STRACCIABUDELLA

Malika Ayane, a pochi giorni dalla pubblicazione della clip del suo singolo “Stracciabudella”, ritorna a stupire il pubblico del nostro Paese. Il brano è stato presentato alla fine dello scorso mese grazie al Wind Summer Festival 2018, per una serata in Piazza del Popolo di Roma che ha visto l’intervento di tanti artisti italiani e internazionali. La puntata in cui è presente Malika Ayane verrà trasmessa questa sera, giovedì 5 luglio, su Canale 5. Nelle ultime apparizioni in tv, la cantante si è mostrata del tutto diversa anche solo a qualche mese fa. Basti pensare al suo intervento nel salotto di Fabio Fazio, in cui ha presentato questo suo nuovo lavoro. Clicca qui per rivedere l’esibizione di Malika Ayane a Che tempo che fa. “La cosa più bella di questo lavoro è che ci si può inventare continuamente“, ha sottolineato ai microfoni di All Music Italia in occasione della premiazione capitolina. E soprattutto, ne è sicura l’artista, si può sempre guardare a chi ha fatto qualcosa di grande per emularne le gesta. A chi le fa notare che “Stracciabudella” non è di certo il brano più adatto per la diffusione via radio, Malika Ayane risponde con una nota di stupore. “In realtà ero convinta di aver scelto come singolo di apertura quello più facile con cui poter collegare la Malika del 2015 con quella del prossimo album Domino“, ha ribattuto. Va considerato tuttavia che la cantante ha già rotto il muro delle regole alcuni anni fa con la sua “Senza fare sul serio”, dimostrando come in realtà la radio può accogliere anche pezzi particolari e che vanno al di fuori dei soliti canoni.

Malika Ayane, il nuovo disco “Domino”

Domino” è il nuovo cavallo di battaglia di Malika Ayane, anticipato dal singolo “Stracciabudella”. Si tratta di un lavoro discografico del tutto diverso rispetto a quanto presentato dall’artista fino a pochi anni fa: fra “Come foglie” del 2008 e “Dimentica Domani” del 2015 si può notare una sua grande trasformazione musicale. Per certi versi in realtà la Ayane è convinta di essere rimasta quella di un tempo, che si emoziona ancora nel fare le interviste e i live di fronte ad un pubblico più vasto. “Non viziarsi e non abituarsi alla bellezza di una carriera pubblica vuol dire avere sempre la possibilità di rischiare“, puntualizzai ai microfoni di All Music Italia in occasione del Wind Summer Festival 2018. Il nuovo album permetterà inoltre a Malika Ayane di rivoluzionare il suo rapporto con il pubblico, grazie ad un tour che prevede delle date nei teatri e nei club. Una scelta voluta soprattutto per “prendere tutte le sfaccettature dell’album e trasformare ogni sera in qualcosa di diverso“. Emozionata per questa sua nuova partenza, il suo consiglio per chi affronta l’impresa musicale è di non imboccare strade facili. L’importante è riuscire a conquistare poche persone, per ottenere un successo assicurato.

Il tour del resto la rimette in gioco a distanza di tanto tempo dai suoi ultimi live in giro per l’Italia. Un’occasione in più per poter ritornare a fare ciò che ama: condividere la sua musica, regalare grandi emozioni. E viverle soprattutto in prima persona.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori