Uomini e Donne/ Sara Affi Fella, messaggio shock su Instagram: “Questa è la cicatrice che…” (Trono Classico)

- Anna Montesano

Uomini e Donne, anticipazioni trono classico. Duro sfogo social di Luigi Mastroianni dopo l’attacco hacker subito dal suo profilo. Ecco le parole dell’ex corteggiatore.

nicolo_brigante_virginia_stablum_scelta
Nicolò Brigante e Virginia Stablum

Con una foto con cui mostra un’ampia e ben visibile cicatrice, Sara Affi Fella svela una parentesi molto difficile della sua vita. Su Instagram, l’ex tronista di Uomini e Donne scrive: “La vedete quella cicatrice lì? Ecco quella cicatrice mi ha segnata per sempre . Lei è quella che quest’anno mi ha fatto passare un brutto periodo. Quella cicatrice mi ha fatto piangere , urlare dal dolore e chiudermi con tutto e tutti. Quella cicatrice mi ha fatto camminare male , mi ha fatto essere acida e stronza. Quella cicatrice mi ha fatto passare giorni in ospedale con il terrore di non farcela. Quella cicatrice però mi ha fatto amare la vita . Ad oggi io posso dire d essere fortunata ad esserci ancora grazie all ‘ amore della mia famiglia e alla bravura dei medici del Policlinico Gemelli di Roma. Voglio dirvi che ad oggi la prevenzione è tutto e fatelo , fatelo tutti. Inoltre voglio dirvi di buttarvi nella vita ,a volte è meglio di quello che sembra.” Un post delicato, che ha comunque attirato le critiche del web… (Aggiornamento di Anna Montesano)

ORE DIFFICILI PER LUIGI MASTROIANNI

Luigi Mastroianni, dopo l’attacco hacker, è riuscito a recuperare il suo profilo Instagram. Per l’ex corteggiatore di Uomini e Donne sono state ore difficili soprattutto perché, dal suo stesso profilo, sono uscite parole poco piacevoli. L’ex di Sara Affi Fella che ha anche ricolto un appello ai followers chiedendo il rispetto per le cose altrui, si è così lasciato andare ad un lungo sfogo su Instagram Stories tirando fuori tutta la sua rabbia. “Sono deluso e amareggiato per le brutte offese mosse nei confronti di mio fratello. Contro di me potete dire e fare tutto quello che volete ma mio fratello e la mia famiglia non li dovete assolutamente toccare” – spiega l’ex corteggiatore che si dice pronto a bloccare e segnalare chiunque si lascerà andare a commenti offensivo. Mastroianni, poi, risponde a chi lo accusa di usare il fratello Salvo: “Mio fratello è tutta la mia vita. E’ la persona più importante per me” – aggiunge ancora Luigi che poi sbotta – “Ma voi che ne sapete del rapporto che ho io con mio fratello? Che ne sapete di Luigi? Io queste persone le amo perchè non hanno pensieri malati come voi. Loro sono puri, buoni, semplici. Non sono delle m….e come voi” (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

ANCORA CRITICHE PER NICOLO’ BRIGANTE

La storia tra Nicolò Brigante e Virginia Stablum è finita ormai da qualche settimana. Con grande delusione da parte del pubblico, la storia si è conclusa dopo pochi giorni dalla scelta, ma ad alimentare le critiche sono state le dichiarazioni dell’ex corteggiatrice che, a Uomini e Donne Magazine, ha fatto sapere: “Nicolò ha assunto dei comportamenti molto freddi e distaccati nel momento in cui si sono spenti i riflettori“. Inoltre la ragazza ha svelato altri dettagli sui loro incontri la maggior parte brevi e quasi tutti avvenuti per motivi lavorativi: “Le prime settimane ci siamo visti principalmente per i servizi fotografici, e anche quando sono andata a Catania da lui o in generale siamo stati insieme, non eravamo mai soli“. La corteggiatrice ha fatto intendere che la storia non sia mai decollata e che forse Nicolò non avrebbe voluto scegliere.

LO SFOGO DELLA MAMMA DI NICOLO’ BRIGANTE

Da queste dichiarazioni è partita una lunga serie di critiche all’ex tronista di Uomini e Donne, che fino ad ora, dopo qualche risposta all’ex, ha preferito tacere. A rompere il silenzio è però la madre di Nicolò che su Instagram, di fronte alle parole degli haters, ha deciso di intervenire. Ecco le sue dichiarazioni: “Mi sento di dire che le storie possono anche finire. Quello che si vive all’interno di un programma viene vissuto in maniera diversa. Le emozioni, le sensazioni… viene vissuto tutto in maniera amplificata. Ma la vita al di fuori è ben altro e può succedere anche di non trovarsi bene nella quotidianità. – così aggiunge – Ci si può rimanere male, per carità, se questa storia ha tanto appassionato… ma da lì a usare termini offensivi e volgari a dei ragazzi di 20 anni mi sembra alquanto squallido. Per ultimo aggiungo di fare un esame di coscienza e di chiedere scusa per i termini aggressivi usati”. Lo sfogo della signora servirà a placare le accuse?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori