“Beyoncé una strega, ho le prove”/ Ultime notizie, nuove accuse di Kimberly Thompson “Mi ha ucciso il gatto”

“Beyoncé una strega, ho le prove”. Ultime notizie, nuove accuse di Kimberly Thompson, l’ex batterista della popstar: “Mi ha ucciso il gatto con un sortilegio”

beyonce_nefertiti_instagram
Beyonce

Torna allo scoperto Kimberly Thompson, ex batterista di Beyonce, alla ribalta delle cronache per aver puntato il dito contro la popstar, accusandola di essere una strega, nel vero senso della parola. Intervistata dai microfoni del tabloid britannico, Daily Mail, Kimberly ha svelato ulteriori dettagli in merito a queste fantomatiche pratiche di stregoneria, che la bella Beyonce avrebbe messo in pratica per perseguitare la sua batterista: «Sta cercando di fare tutto il possibile per danneggiare qualsiasi tipo di felicità possa provare – la dura confessione della Thompson – è stato un incubo, sono stata assolutamente e brutalmente abusata dal suo cercare di controllare qualunque cosa facessi». Clicca qui per il nostro precedente approfondimento sulla questione Beyonce “strega”

“MI HA UCCISO IL GATTO”

Secondo la batterista, Beyonce lanciava continui incantesimi per controllare l’intera vita della sua musicista, sia sentimentale quanto lavorativa: «Cercavo di andare avanti e fare altre esperienze con altri cantanti – ha proseguito – ma lei distruggeva ogni cosa. Altre persone con cui ho lavorato sono state pagate per licenziarmi. L’ho scoperto, ho le prove e non è successo solo una volta, era il suo modo di continuare a controllarmi». Beyonce avrebbe addirittura lanciato un sortilegio sul gatto della stessa Kimberly, poi morto per via della «magie oscure di Beyoncé». Quindi la batterista lancia un appello: «Ci sono altri nella mia stessa situazione, dipendenti della popstar che hanno subito le mie stesse cose. Spero di ispirarli a parlare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori