Avanti un altro/ L’esilarante gaffe del valletto spiazza Bonolis: “lei guarda l’Eredità?”. La risposta…

Ad Avanti un altro gaffe esilarante del valletto all’inizio della puntata: la risposta lascia letteralmente senza parole Paolo Bonolis.

16.01.2019 - Stella Dibenedetto
Avanti un altro - Paolo Bonolis

Ad Avanti un altro, le gaffe sono sempre dietro l’angolo. Oltre ai concorrenti che, nel rispondere alle domande, spesso si lasciano andare a dichiarazioni che stupiscono conduttore e pubblico, anche i valletti che affiancano Paolo Bonolis e Luca Laurenti nelle puntate del game show preserale di canale 5 non sono da meno. Nel corso della scorsa puntata di Avanti un altro, infatti, tra le persone del pubblico è stato scelto come sempre il valletto con il compito di accogliere i concorrenti e aprire il famoso pidigozzaro. Un compito che, ormai, tutti dovrebbero eseguire perfettamente dal momento che la trasmissione va in onda da anni. Capita, però, di trovarsi di fronte ad una persona che, non solo sembra che non abbia mai visto il pidigozzaro, ma non sappia neanche come aprirlo. Ieri, infatti, il valetto ha spiazzato Paolo Bonolis non tanto per la sua incapacità di aprire il pidigozzaro, ma per la risposta ad una domanda che sembrava banalissima.

LA GAFFE DEL VALLETTO SPIAZZA PAOLO BONOLIS

Nella puntata di Avanti un altro in onda martedì 15 gennaio, Paolo Bonolis si è ritrovato a citare L’Eredità, la trasmissione concorrente di Raiuno condotta da Flavio Insinna. Capita spesso, infatti, che il conduttore si lasci andare a batture divertenti sul game show della Rai, ma la risposta che il valletto ha dato alla sua domanda sull’Eredità lo ha letteralmente spiazzato. Di fronte all’incapacità dell’ospite di aprire il pidigorraro, Bonolis ha detto: “Oh.. Perfetto! Finalmente uno preparato. Lei guarda L’Eredità?”. La risposta è stata: “Ah sempre, sì!”. Dopo un momento di silenzio e imbarazzo, Bonolis, rivolgendosi a Christian e Jurgens, ha detto ironicamente: “Non c’è neanche più pudore, in faccia me lo dicono. Sai alcuni facevano ‘No, ma io, sai’. Invece questo ‘Sì guardo quello che mi pare a me’. Ma dico ma si fa così?”. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA