Veronica Pivetti/ “Un incendio mi ha portato via tutto, ma ora ho trovato la felicità”

Veronica Pivetti, rivelazione choc a Chi: “Un incendio mi ha portato via tutto”. Ma l’attrice a 50 anni ha trovato la felicità…

24.01.2019 - Silvana Palazzo
Veronica Pivetti (Facebook, Rai)

La vita di Veronica Pivetti è cambiata totalmente dopo un incendio. È la stessa attrice a rivelarlo nell’intervista rilasciata a Chi. «Mi ha portato via tutto. Spente le fiamme non avevo più nulla. Sono ripartita da me stessa», ha raccontato al settimanale. A 50 anni dunque Veronica Pivetti si è ritrovata una nuova sfida davanti a sé. «Non è stato facile ma quella brutta esperienza mi ha spronata». Non sono stati gli uomini e le delusioni amorose a segnare una svolta nella sua vita, anche perché ora si sente comunque felice. «Sono una donna serenamente divorziata». L’attrice ha raccontato di aver scoperto i tradimenti di un suo ex compagno grazie ad un vicino di casa che un giorno l’ha fermata sul pianerottolo per riferirle candidamente che il suo partner la tradiva con sua moglie. «In amore ho sempre sbagliato, sono una donna che ha dato le cosiddette perle ai porci», ha spiegato Veronica Pivetti al settimanale.

VERONICA PIVETTI, DALL’INCENDIO ALLA FELICITÀ

Se si guarda indietro, Veronica Pivetti non ha rimpianti. «A 50 anni suonati ho trovato la felicità», ha raccontato l’attrice di cinema e fiction, all’occorrenza anche conduttrice tv. «Non rimpiango la mia gioventù», anche perché ha trovato indipendenza e libertà. «Non so se posso definirmi libera ma faccio di tutto per esserlo. Cerco sempre di fuggire dalle convenzioni». Veronica Pivetti ha parlato al settimanale Chi anche della sua mancata maternità e del fatto che ciò non l’ha mai messa in crisi: «Non sono una di quelle che crede che la realizzazione di una donna passi solo attraverso la nascita di un bambino». Ma l’attrice si è soffemrata anche sul suo rapporto con i social, spiegando che ha un solo profilo preferendo non farsi coinvolgere: «Ho fatto giusto un profilo su Twitter perché c’erano altre mille persone che si spacciavano per me. Non potevo accettare che qualcuno dicesse delle str…ate al posto mio».



© RIPRODUZIONE RISERVATA