Fotinì Peluso è Barbara/ Dopo Romanzo Famigliare il pubblico è innamorato di lei (La compagnia del cigno)

Fotinì Peluso è una delle protagoniste della nuova serie “La compagnia del cigno” in onda da lunedì 7 gennaio in prima serata su Rai1

07.01.2019, agg. il 08.01.2019 alle 22:22 - Matteo Fantozzi
Fotinì Peluso a La compagnia del cigno

Fotinì Peluso è Barbara in La Compagnia del Cigno, la diciannovenne torna in televisione dopo aver interpretato Micol in Romanzo Famigliare. Proprio questa prima serie tv aveva fatto letteralmente innamorare il pubblico di lei. La sua fresca giovinezza e la sua bellezza semplice hanno portato i fan della serie a seguirla anche nella nuova produzione Rai come spiegato ieri sera sui social network. Fotinì non è solo graziosa, ma nonostante la poca esperienza si è dimostrata molto brava. Sicuramente la scelta del cast de La Compagnia del Cigno è stata azzeccata con tanti attori giovani e di livello pronti a portare la loro carica all’interno del programma. Fotinì Peluso poi è chiamata alla seconda prova, da attrice non professionista finalmente può iniziare a trasformare quella che è stata una semplice occasione nel motivo della sua vita. Staremo a vedere come andrà avanti la sua carriera dopo quello che sembra essere davvero un successo annunciato. (agg. di Matteo Fantozzi)

“Attrice da grande? Non lo escludo”

Sono tanti gli attori esordienti de La Compagnia del Cigno ma c’è un volto che il pubblico di Rai Uno ha già imparato a conoscere e ad apprezzare: quello di Fotinì Peluso. La giovane interprete ha infatti recitato in Romanzo Famigliare, la fiction della prima rete Rai ambientata a Livorno in cui Fotinì svolgeva il ruolo della ragazza-madre. All’epoca quella era davvero la prima esperienza di un certo livello e, intervistata da Tv Sorrisi e Canzoni, la ragazza lasciò intendere che un futuro da attrice non le sarebbe dispiaciuto:”Non escludo che quello possa diventare il mio lavoro, ma per ora ho fatto poco. Non so quanto valgo e quanto posso funzionare, però recitare mi piace tantissimo”. Un sogno nel cassetto? “Il cinema francese mi tenta molto. Ma ci sono tanti bravi registi in Italia, tanti attori con cui lavorare”. I presupposti per sfondare sembrano esserci tutti. (agg. di Dario D’Angelo)

Fotinì Peluso, “mio personaggio oppresso dai genitori”

Fotinì Peluso è una delle poche attrici con alle spalle diverse esperienze nel mondo della recitazione. La musicista, infatti, in passato ha interpretato il ruolo di Micol nella fiction “Romanzo Famigliare” convincendo critica e pubblico. Un’ulteriore conferma arriva dal ruolo di Barbara ne La compagnia del cigno, una parte cha visto la 20enne romana confrontarsi con un personaggio in apparenza semplice, ma che nasconde un’anima complessa e tormentata. “Barbara è una ragazza, innanzitutto una cosa che la caratterizza molto, che salta subito all’occhio almeno all’apparenza è la sua estrazione sociale. Vengo da una famiglia quasi aristocratica, un’alta borghesia. La mia storia gira intorno a questo rapporto, inizialmente conflittuale con Domenico. Sono una ragazza un pò travagliata, molto oppressa da parte dei miei genitori, dalle ambizioni che hanno su di me, dal fatto di dover riuscire in tutto e raggiungere la perfezione” ha raccontato durante un’intervista in Rai l’attrice. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

Fotinì Peluso ne La compagnia del cigno

Fotinì Peluso è tra i sette giovani protagonisti della serie “La compagnia del cigno” in onda da lunedì 7 gennaio 2019 in prima serata su Raiuno. Ideata e scritta da Ivan Cotroneo, la fiction racconta la storia di sette ragazzi tra i 15 e 18 anni che studiano presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano. Tutti a loro modo sono dei grandissimi talenti e si troveranno per volere del Maestro Luca Marioni ad aiutare Matteo arrivato da poco ad Amatrice. Tra i protagonisti della serie evento c’è anche la giovanissima Fotinì Peluso che alcuni ricorderanno per avere interpretato il ruolo di Micol in “Romanzo famigliare”. Questa volta l’attrice interpreta Barbara, una delle allieve del Conservatorio Giuseppe Verdi su cui la famiglia ha altissime aspettative.

Chi è Fotinì Peluso

Classe 1999, Fotinì Peluso è nata a Roma. La musica è da sempre una delle sue grandi passioni. Per circa undici anni, infatti, si è cimentata nello studio del pianoforte, ma improvvisamente ha cambiato rotta dedicandosi alla recitazione. Ha seguito il corso di recitazione e dizione di Mario Grossi e successivamente ha seguito due laboratori di teatro: il Saint Louis de France e uno in lingua inglese sul genere Shakespeariano. Il primo provino è arrivato presso un centro sociale dove si era presentata per il film “Un bacio” di Ivan Cotroneo; non viene scelta, ma nonostante ciò continua imperterrita ad inseguire il suo sogno di recitare. Dopo diversi provini debutta nella seconda stagione di “Non Uccidere” con Miriam Leone; un’interpretazione che le permette di farsi notare al punto da essere scelta per interpretare il ruolo di Micol in “Romanzo Famigliare

Fotinì Peluso interpreta Barbara

Fotinì Peluso è Barbara nella nuova serie “La compagnia del cigno” in onda su Rai1. Barbara studia al conservatorio, ma frequenta anche il liceo classico. Ha una voce d’angelo e proviene da una famiglia che ha puntato tutto su di lei. I genitori, infatti, desiderano per la figlia una carriera eccellente e per questo motivo la ragazza si ritrova condannata alla ricerca della perfezione. In particolare la madre ripone grandissime aspettative su di lei, al punto che Barbara a volte è costretta a mentire. Una vita dedicata allo studio e alle responsabilità quella di Barbara, che ha così tanta paura di deludere la famiglia al punto da rinunciare anche ai sentimenti che prova per Domenico. “Spero vivamente di non essere stronza come Barbara” ha rivelato l’attrice durante la conferenza stampa, anche se c’è una cosa che più di tutto la lega al suo personaggio: “una frase che ho sentito in questi primi due episodi che ho visto , che mi ero dimenticato di avere detto “Io posso fare tutto, ci riesco benissimo a fare tutto””.



© RIPRODUZIONE RISERVATA