Dori Ghezzi/ Video, ricordo di Fabrizio De André: “Tutti mi chiedono di lui e io…”

- Maria Laura Leo

Dori Ghezzi parla di Fabrizio De Andrè nel giorno del suo compleanno. Rai Due gli dedica Buon Compleanno Faber, uno speciale che sarà trasmesso lunedì 18 febbraio in seconda serata.

Dori Ghezzi
Dori Ghezzi, amica di Cristiano Malgioglio

Nel giorno in cui si celebra il compleanno di Fabrizio De André e con Rai 2 che in seconda serata proporrà uno speciale dedicato al cantautore genovese, intitolato emblematicamente “Buon Compleanno Faber”, torna a parlare anche la sua storica compagna. Infatti, nella dedica che il servizio pubblica ha preparato per uno degli artisti più importanti della scena musicale nostrana degli ultimi 50 anni un ruolo di primo piano ce l’ha Dori Ghezzi che ha raccontato un De André più intimo, parlando del loro amore a partire dal primo incontro avvenuto nel 1974 fino ai successivi incontri e poi alla vita trascorsa insieme prima che il carcinoma polmonare di cui era affetto il suo Fabrizio se lo portasse via nell’oramai lontano 11 gennaio del 1999. “Ogni giorno mi chiedono di lui e sono combattuta se condividere oppure no con la gente” ha spiegato la sua compagna a proposito della popolarità di Faber, aggiungendo che considera i fan e coloro che ancora ne serbano il ricordo come una vera e propria famiglia. (agg. di R. G. Flore)

Il retroscena sul mancato incontro con Lucio Battisti

Dori Ghezzi amava profondamente Fabrizio De Andrè. Il loro rapporto era così intenso che, nel giorno dei suoi 79 anni, la cantante lo ha voluto ricordare con una lunga intervista e con tanto affetto. Lunedì 18 febbraio 2019 anche Rai Due dedicherà spazio all’imperituro ricordo di De Andrè con Buon compleanno Faber, uno speciale che sarà trasmesso in seconda serata proprio per festeggiare insieme al pubblico che lo ha tanto amato il 79esimo compleanno di Fabrizio. Sono in tanti gli artisti che hanno dato il loro contribuito per ritrarre una figura così importante del panorama musicale italiano com’è quella di Fabrizio De Andrè: Ligabue, Enrico Ruggeri, Paola Turci, Brunori Sas, i Negrita e Danila Satragno, la vocalist che ha partecipato all’ultimo tour di Faber. Ma è solo la testimonianza di Dori Ghezzi a dare a questo omaggio una dimensione più intima, tenera e familiare. “Ogni giorno mi chiedono di Fabrizio e sono combattuta se condividere oppure no con la gente. Ma poi concordo nel volerli rendere parte di una famiglia”, dice la Ghezzi nell’intervista. 

Dori Ghezzi e il ricordo eterno del suo Fabrizio

Dori Ghezzi ricorda, nell’intervista, come iniziò la loro storia d’amore. A corredo del racconto scorrono le immagini della fiction Rai, trasmessa lo scorso anno, Principe libero, nell’ambito della quale il ruolo di Faber era affidato a Luca Manelli. Nel cast compariva anche il compianto Ennio Fantastichini, scomparso lo scorso dicembre a 63 anni. Dori parla ancora della loro vita insieme, di come De Andrè lasciò il mare e il mondo per la campagna, i suoi successi come allevatore e il rapporto del cantante con il padre. Le parole della Ghezzi si spostano, poi, sull’argomento duro e delicato del sequestro e, soprattutto, sull’insegnamento che gli aveva impartito quell’esperienza così intensa. Poi Dori Ghezzi sposta l’attenzione su di sé, aprendo il suo cuore a qualcosa che pochi, anche nell’ambiente musicale a lei tanto familiare, sanno: “La cosa che rimpiango? Non averlo fatto incontrare con Lucio Battisti, che fin dai miei esordi era amico mio. Quando seppe di Fabrizio mi disse: È vero quello che si dice di voi due? C’è qualcuno che pensa che sia un passatempo, una botta e via. Ma io non penso che sia così”.

Furto sventato per la vedova De Andrè

Dori Ghezzi ha passato un periodo non particolarmente felice il mese scorso. La sua abitazione milanese, infatti, è stata presa di mira dai ladri che solo grazie a un tempestivo intervento della vicina di casa della cantante non hanno realizzato un colpaccio. Dopo il furto di 300mila euro in casa dell’ex sindaco Giuliano Pisapia, ignoti hanno forzato l’ingresso dell’abitazione della Ghezzi in zona Lotto. La vicina di casa della vedova De Andrè se ne sarebbe accorta e avrebbe avvisato immediatamente i carabinieri, che avrebbero messo immediatamente in fuga, a mani vuote, la banda di ladri. Sul caso hanno subito iniziato a indagare le forze dell’ordine, che hanno fatto rilievi all’interno dell’abitazione, interamente messa a soqquadro, per cercare tracce utili a risalire all’identità dei membri della banda di malviventi. La Ghezzi è stata fortunata, perché prima di lei, oltre a Pisapia, anche Beppe Sala, nel 2018, era stato vittima di un furto, questa volta completamente riuscito, nella sua casa milanese.



© RIPRODUZIONE RISERVATA