IL COMMISSARIO MONTALBANO/ Ottimi ascolti per l’ultima puntata e l’addio a Pasquano

Il commissario Montalbano 13, anticipazioni 18 febbraio: Un diario del ’43 è il titolo della nuova puntata in cui Salvo si ritroverà ad indagare su tre misteri.

18.02.2019, agg. il 19.02.2019 alle 10:49 - Stella Dibenedetto
Commissario Montalbano
Il Commissario Montalbano (Twitter, Rai)

Il finale de Il Commissario Montalbano non poteva essere più sconvolgente e straziante di quello andato in onda ieri sera con il funerale del Dottor Pasquano e l’addio di cast e crew ad un amico di sempre ovvero l’attore Marcello Peracchio. I fan hanno gradito quello che è andato in onda ieri sera e non solo via social dove i commenti si sono moltiplicati proprio nello straziante finale ma anche in termini di ascolti. L’ultima puntata di questa stagione de Il Commissario Montalbano ha portato a casa 10.150.000 telespettatori con uno share del 43,26%, poco sotto l’esordio della scorsa settimana ma sicuramente al top nella classifica degli ascolti della tv e della stessa Rai nonostante i gioiellini sfornati quest’anno. Sicuramente non ci sono dubbi sul rinnovo della serie ma il Dottor Pasquano, di cerco, non ci sarà e tutti oggi mangeranno un cannolo pensando a lui come ha fatto lo stesso Luca Zingaretti nella sua interpretazione sempre magistrale. (Hedda Hopper)

L’ADDIO AL DOTTOR PASQUANO

L’ultimo episodio de Il Commissario Montalbano 2019 ha visto uscire di scena anche il Dottor Pasquano, morto per una malattia di cui non aveva mai parlato a nessuno. La puntata, infatti, si chiude con Salvo Montalbano e tutti gli altri profondamente colpiti dalla morte del Dottore intenti ad omaggiarlo al funerale. Dopo la funzione, Montalbano ricorda il Dottore mangianDo un cannolo. La morte del personaggio è coincisa con quella dell’attore Marcello Perracchio scomparso dopo una lunga malattia lo scorso 28 luglio del 2017. La produzione ha deciso di non rimpiazzarlo con nessuno e per questo motivo il personaggio è morto anche nella serie con tanto di funerale che Luca Zingaretti ha definito come “uno dei momenti più commoventi che abbia mai girato”. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

CHI HA UCCISO ANGELINO TODARO?

Ultimo imperdibile appuntamento con Il Commissario Montalbano 2019. Gli ultimi episodi della serie, oramai diventata un cult del piccolo schermo, ruota intorno ad un misterioso delitto da risolvere. Non solo, Salvo Montalbano si ritroverà a conoscere John Zuck, un uomo di Vigata che durante la guerra è stato fatto prigioniero dagli americani. L’uomo, in seguito alla morte dei genitori, decide di restare in America per rifarsi una vita. Rientrato a Vigata viene a conoscenza che il suo nome è stato insignito su una lapide dei caduti in guerra. Così chiede a Montalbano di aiutarlo ad eliminare il suo nome dalla lapide. Intanto il giorno dopo il loro incontro, Angelino Todaro viene trovato morto. Chi ha ucciso l’uomo e soprattutto perchè? Spetterà a Montalbano capire cosa si nasconde dietro la morte dell’uomo. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

UN NUOVO MISTERIOSO DELITTO DA RISOLVERE

Nuovo appuntamento con Il Commissario Montalbano in prima serata su Rai1. Luca Zingaretti, volto di Salvo Montalbano torna con un nuovo imperdibile episodio ambientato ben 75 anni fa. Al centro dell’episodio c’è un misterioso delitto con cui Montalbano dovrà confrontarsi per scoprire chi è stato il mandante. Durante le indagini sull’omicidio, Montalbano si troverà a stretto contatto con le rotte dei migranti. Attenzione però non sono i migranti in arrivo sulle coste italiane, ma quelli che tanti anni fa decisero di lasciare l’Italia per cercare fortuna altrove. Tra questi c’è anche la storia di John Zuck, un vecchio vigatese arrivato negli Stati Uniti al seguito dell’esercito americano nel 1943. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

IL COMMISSARIO MONTALBANO SU RAI1

Il Commissario Montalbano continua a far registrare ascolti da urlo, ricordiamo che, per chi non avesse modo di seguire l’episodio in chiaro su Rai 1, potrete sempre rivederne la replica sui canali ufficiali Rai, precisamente sul sito on demand Rai Play alla pagina dedicata alla serie. Intanto Carlo Degli Esposti, produttore e patron di Palomar, attraverso Tv Sorrisi e Canzoni, ha confermato la quattordicesima stagione: “I prossimi due film li andremo a girare tra qualche mese, li stiamo già girando”. La prossima stagione dovrebbe andare in onda nella primavera del 2020. Ricordiamo, infine, che l’appuntamento in onda questa sera metterà a dura prova le capacità investigative di Salvo e dei suoi uomini. Il commissario si ritroverà a dover indagare su tre casi contemporaneamente. Tutto partirà dal ritrovamento di un diario scritto nell’estate del 1943. (Aggiornamento di Anna Montesano)

LE ALTRO PROPOSTE TELEVISIVE DELLA SERATA

Difficilmente le proposte televisive di stasera, avranno la meglio contro la seconda e ultima puntata (inedita) della 13esima stagione de Il Commissario Montalbano. Nonostante questo, e consapevoli del boom di ascolti che si porterà a casa anche domani, vogliamo narrarvi le altre proposte televisive della serata, giusto per potervi fare un’idea ed avere piena libertà di scelta. Su Rai2 andrà in onda il film dal titolo “Realiti Sciò”. Spazio ancora per le pellicole cinematografiche sulla terza rete di casa Rai, con la divertentissima commedia americana dal titolo “Quel mostro di mia suocera”. Spostandoci su Mediaset, su Rete4 verrà trasmessa una nuova puntata di “Quarta Repubblica”. Su Canale 5 invece, andrà in onda in prima TV il film d’azione “Deepwater: inferno sull’oceano”. Spazio su Italia 1, per il film di Aldo, Giovanni e Giacomo dal titolo “Così è la vita”. Su La7 invece, vi aspetta una nuova puntata di Grey’s Anatomy. Su TV8 ancora film con “007 – il mondo non basta”. In ultimo su Nove, il reality show dal titolo “Pizza Hero – La sfida dei forni”. Cosa vedrete questa sera? Diteci la vostra! (Aggiornamento di Valentina Gambino)

L’OMAGGIO A MARCELLO PERRACCHIO

Questa sera, sulla rete ammiraglia di Casa Rai, andrà in onda il secondo e ultimo appuntamento con le nuove avventure firmate 2019 de Il commissario Montalbano. L’episodio di oggi, lunedì 18 febbraio, in onda a partire dalle 21.25 su Rai1, si intitola Un diario del ’43. Dopo il grande esito positivo del primo episodio inedito collocato anche in Friuli, ora tocca al secondo rinnovare il successo in termini di share. La puntata darà modo anche di salutare il personaggio del dottor Pasquano, portato sul piccolo schermo da Marcello Perracchio, morto nell’estate del 2018 a 79 anni per una lunga malattia. Il Commissario omaggerà la scomparsa del medico legale, andando proprio a casa di Pasquano. Successivamente si assisterà anche al funerale del medico e alla sua sepoltura, che è stato girata nel cimitero monumentale di Scicli. I due episodi trasmessi dalla Rai in prima visione, fanno salire a quota 34 le puntate totali dedicate alla famosa serie nata dalla penna di Andrea Camilleri. Entrambe le puntate hanno come tema la migrazione, portata in scena con sfumature diverse. I nuovi episodi però, non sono ambientati in Sicilia ma arrivano addirittura in Friuli, la prima volta in assoluto che la serie esce fuori dall’isola. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

IL FINALE DI STAGIONE

Tutto è pronto per il gran finale de Il Commissario Montalbano che questa sera tornerà in scena con la seconda e ultima puntata di questa stagione dopo il boom di ascolti della scorsa settimana. Luca Zingaretti tornerà a vestire i panni del celebre commissario per tornare indietro nel tempo e volgere il suo sguardo al 1943. In particolare, della questione, parla Peppino Mazzotta che in un video pubblicato poco fa sulla pagina Twitter di Rai1 parla della speciale puntata di questa sera svelando che, oltre a quello che dirà il commissario, ci sarà modo di vedere il resto del cast in costumi del tempo tra soldati, militari e donne in pericolo. Il diario rivela di un giovane reo confesso di una strage terribile ma qualcosa non convince il commissario costretto a tornare con la mente a quei tempi, cos’altro succederà e scopriremo in questo gran finale di stagione? Clicca qui per vedere il video delle anticipazioni dell’attore che nella serie veste i panni de L’ispettore Fazio. (Hedda Hopper)

OTTIMI ASCOLTI PER LA PRIMA PUNTATA

Il Commissario Montalbano, dopo aver incollato davanti ai teleschermi 11.108.000 spettatori pari al 44.9% di share con la prima puntata, torna in onda oggi, lunedì 18 febbraio, in prima serata su Raiuno, con il secondo ed ultimo appuntamento della nuova serie. In onda da vent’anni, Il commissario Montalbano continua ad incollare il pubblico davanti alla tv con le storie ricche di mistero che Salvo, con l’ausilio dei suoi uomini, deve risolvere. Merito non solo dei racconti scritti da Andrea Camilleri, ma anche degli attori che, da vent’anni, interpretano magistralmente i personaggi dei romanzi di Camilleri. Ad interpretare il commissario più famoso della televisione italiana c’è sempre Luca Zingaretti. Al suo fianco Cesare Bocci (Mimì Augello), Peppino Mazzotta (Fazio), Angelo Russo (Catarella) e con la partecipazione di Sonia Bergamasco nel ruolo di Livia.

IL COMMISSARIO MONTALBANO: UN DIARIO DEL ’43

“Un diario del ’43” è il titolo della nuova puntata de Il commissario Montalbano. L’appuntamento in onda questa sera metterà a dura prova le capacità investigative di Salvo e dei suoi uomini. Il commissario si ritroverà a dover indagare su tre casi contemporaneamente. Tutto partirà dal ritrovamento di un diario scritto nell’estate del 1943 dopo la demolizione di un vecchio silos. L’autore del diario era un ragazzo di 15 anni, un certo Carlo Coluss che seguiva l’ideologia fascista e che all’indomani dell’8 settembre 1943, confessa di aver compiuto una strage. Il giorno successivo al ritrovamente del diario, John Zuck, un novantenne vigatese di nascita e fatto prigioniero dagli americani durante la Seconda Guerra Mondiale, si presenta in commissariato. Dopo aver vissuto per anni negli Stati Uniti, tornato nella sua terra, l’uomo scopre la presenza del suo nome tra i caduti di guerra. John Zuck chiede così l’aiuto di Montalbano per far cancellare il suo nome dal monumento. Salvo prende a cuore la vicenda, ma un nuovo caso sta per sconvolgere il commissariato.

UN NUOVO CASO DI OMICIDIO

Sarà una serata particolarmente complicata per Il commissario Montalbano, Mimì Augello e Fazio. Il commissariato, infatti, si ritroverà ad indagare sulla morte di un novantenne, Angelino Todaro, uno dei più ricchi imprenditori della città, viene trovato morto. L’uomo, però, non è morto per cause naturali, ma è stato ucciso. Chi è stato? Chi ha vouto mettere fine alla vita dell’uomo? Indagando, Montalbano scopre che l’omicidio di Angelino Todaro è legato non solo alla vicenda di John Zuck, ma anche al ritrovamento del diario del ’43. Cosa lega i tre casi? Chi si nasconde dietro la complicata vicenda che coinvolge più persone? Savo, Mimì e Fazio uniranno ancora una volta le forze per scoprire tutta la verità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA