Sal Da Vinci/ “Alessandro Siani? Ha messo a rischio la nostra amicizia” (Vieni da me)

- Silvana Palazzo

Sal Da Vinci a Vieni da me parla di Alessandro Siani e rivela: “Ha messo a rischio la nostra amicizia”

sal da vinci nonno vieni da me
Sal Da Vinci a Vieni da me

Sal Da Vinci, “uno dei nonni più belli d’Italia”. Così lo definisce Caterina Balivo quando lo accoglie nello studio di Vieni da me. Nel maggio scorso è nato il nipotino del brillante cantante partenopeo. Proprio lui diede l’annuncio sui social: «Il cuore che ti batte sul petto, più che nel petto: sono i colpi dell’amore che fa l’amore, sono i colpi dell’altro cuore». Nonno a 49 anni grazie al figlio Francesco, attore di Gomorra e cantante come lui. Con lui sarà al Teatro Brancaccio per lo spettacolo “Sinfonie in Sal Maggiore”. Ma a Vieni da me ha parlato anche di alcuni amici molto noti. A partire da Renato Zero: «È stato fondamentale. Lo conoscevo già, ma l’ho incontrato grazie a Maurizio Fabrizio che stava lavorando all’album di Renato. Gli chiesi di introdurmi e fui chiamato da lui. Mi diede un testo bellissimo, da lì è partito il viaggio di un album scritto a quattro mani, una bellissima collaborazione».

SAL DA VINCI: “ALESSANDRO SIANI HA MESSO A RISCHIO LA NOSTRA AMICIZIA”

Sal Da Vinci a Vieni da me ha colto l’occasione per fare un appello a Carlo Verdone, che non vede dal 1986. «Mi volle vedere in un hotel a Capri perché stava preparando il film Troppo forte. Il 23 febbraio sarò al Teatro Brancaccio di Roma. Mi farebbe piacere rivederti dopo tanti anni». Un altro grande amico è Gigi D’Alessio: «Quando l’ho conosciuto arrangiava molti dischi di cantanti che diventavano famosi. Lui registrava alcuni brani per mio padre. Un giorno gli chiesi di venire a casa e lui arrivò con la sua famiglia. Così cominciò ad arrangiare dei miei brani». Ma il cantante ha raccontato anche un retroscena divertente: «È cattivello, perché inventa storie e fa scherzi. Una volta disse a Pennino che ero caduto in disgrazia e avevo bisogno di soldi e lui in 24 ore riuscì a racimolare una bella somma per me, ma era uno scherzo». Infine, ha rivelato che l’amicizia con Alessandro Siani ha qualche problema. «Scelto la parola deludente perché ha dato ascolto a persone che non se lo meritavano. C’è stata un po’ di turbolenza tra noi e questa cosa mi è dispiaciuta. Forse ha dato ascolto a delle persone mettendo a repentaglio la nostra amicizia».



© RIPRODUZIONE RISERVATA