Tim Burton, Premio alla carriera/ David di Donatello: l’omaggio al regista “fiabesco”

Tim Burton riceverà il Premio alla Carriera – David for Cinematic Excellence 2019 nel corso dei David di Donatello in onda su Rai1.

15.03.2019 - Valentina Gambino
tim_burton
Tim Burton - La Presse

Tim Burton è il genio indiscusso di un particolare cinema “fiabesco” e d’altri tempi. Proprio per omaggiarlo, riceverà il Premio alla Carriera – David for Cinematic Excellence 2019 nel corso della 64a edizione dei Premi David di Donatello. L’annuncio è arrivato da Piera Detassis, Presidente e Direttore Artistico dell’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello, in sintonia con il Consiglio Direttivo. Lo speciale rinascimento, sarà consegnato al regista il prossimo mercoledì 27 marzo in occasione della cerimonia di premiazione, in diretta nel prime time della rete ammiraglia di Casa Rai, condotta da Carlo Conti. “Dumbo”, rivisitazione nel classico di animazione della Disney, sarà nelle sale italiane dal prossimo 28 marzo, distribuito da The Walt Disney Company Italia. “È un grandissimo onore per noi consegnare il Premio alla Carriera a Tim Burton”, ha confidato Piera Detassi. Tim Burton ha regalato al mondo del cinema, straordinarie pellicole come: Edward mani di forbice, Ed Wood, Il mistero di Sleepy Hollow, La fabbrica di cioccolato, La sposa cadavere e moltissimi altri.

Dumbo di Tim Burton, in arrivo il 28 marzo nei cinema

Gli estimatori di Tim Burton, non vedono l’ora di potere vedere il suo ultimo lavoro cinematografico. “Sono sempre stato un outsider, come Dumbo”, ha raccontato il diretto interessato, spiegando come mai, avrebbe preferito il tenerissimo elefantino dalle orecchie giganti, al resto degli “eroi” di animazione. Nel cast anche: Colin Farrell, Eva Green, i giovanissimi Nico Parker e Finley Hobbins e due vecchie conoscenze del regista: Danny De Vito e Michael Keaton che tornano a 17 anni di distanza dall’uscita di Batman Return. “L’idea di un eroe che trasforma in vantaggio un suo enorme difetto, come riesce a fare Dumbo, è ciò che più mi attrae di questa storia”, spiega Burton. Anche Colin Farrell la pensa allo stesso modo: “I protagonisti di questo film sono tutti personaggi che cercano il loro posto, in un mondo che non li accetta”. Eva Green si unisce al “coro”: “Ho sempre avuto la fobia delle altezze, soffro di vertigini, ero terrorizzata. Grazie a Tim Burton e a questo film ho vinto le mie paure”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA