BARBARA PALOMBELLI/ “Serena Rutelli al Gf? Lo psichiatra ha detto sì” (Costanzo Show)

- Morgan K. Barraco

Barbara Palombelli ospite del Maurizio Costanzo Show, questa sera su Canale 5. Il prossimo 14 maggio uscirà la sua autobiografia “Mai fermarsi”.

Barbara Palombelli
Barbara Palombelli

La figlia Serena Rutelli al Grande Fratello ma non solo: Barbara Palombelli a tutto tondo al Maurizio Costanzo Show. «Io ero molto d’accordo, me lo chiedeva da 10 anni, Francesco non voleva assolutamente e abbiamo anche litigato su questo. Io ho avuto fiducia in Serena, abbiamo chiesto allo psichiatra che ci segue da sempre e ci ha detto di mandarla perché avrebbe rafforzato la sua identità e l’avrebbe aiutata a crescere. La tv è un acceleratore di emozioni, queste emozioni le ho viste sera dopo sera: l’hanno fatta crescere, lei è molto determinata ma ha avuto sicuramente un passato difficilissimo», spiega la giornalista sulla figlia al reality show. Lei e Francesco Rutelli hanno adottato tre figli, «l’adozione è un’avventura, non è una favola: questo bisogna dirlo», soffermandosi poi su Francisco, di colore: «Purtroppo ha visto cambiare il clima: mi ha detto che da qualche tempo sulla metropolitana è cambiato lo sguardo con cui le persone si avvicinano. Ha sentito un cambiamento, ma io sono fiduciosa: il clima può di nuovo tornare sereno, abbiamo tanti atleti e tante immagini di persone che portano il colore della pelle con orgoglio e vincono. Credo che il peggio sia passato, io sono positiva». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

Barbara Palombelli al Maurizio Costanzo Show

Nessun commento da parte di Barbara Palombelli su quanto accaduto negli ultimi giorni al Grande Fratello 16. La conduttrice ha preferito non superare i confini, nonostante la figlia Serena Rutelli abbia ricevuto una lettera dalla madre biologica. Diventa sempre più chiara la volontà di Barbara di non sfruttare la propria popolarità per agevolare in alcun modo la ragazza, che con lo sguardo pulito e l’animo sincero ha già conquistato gran parte del pubblico italiano. Una strategia ben mirata, che contribuisce anche alla volontà di Serena di non essere considerata “figlia di”. Barbara Palombelli sarà inoltre ospite del Maurizio Costanzo Show di stasera, giovedì 2 maggio 2019, dove parlerà dell’adozione delle due figlie Serena e Monica. Il prossimo 14 maggio infatti uscirà la sua autobiografia Mai fermarsi, edizione Rizzoli, dove racconta i dettagli del suo incontro con le due bambine. “Voglio portarle al luna park” scrive in una delle tante pagine, parlando di un episodio che la stessa Rutelli ha rivelato in una delle ultime dirette del reality. Un evento commovente e gioioso per le due bambine che sono state abbandonate dal padre proprio con la scusa di andare a fare un giro al parco di divertimenti. “Non devono uscire foto sui giornali, nessuno deve sapere“, continua ancora parlando al presente e pensando a quell’uomo, violento e pericoloso, che le due ragazzine temevano di poter incontrare per strada.

Barbara Palombelli racconta l’adozione di Monica e Serena al Maurizio Costanzo Show

Barbara Palombelli è l’unica madre che Serena Rutelli riconosca ad oggi, anche se la madre biologica si è messa in contatto con lei tramite lettera in questi ultimi giorni. La conduttrice di Forum ha scelto di non dire la sua in merito, preferendo che fosse la figlia a fare la sua scelta, utile per il suo percorso personale. “Un giorno tornerò e vi ucciderò tutte“, ha detto invece il padre naturale diversi anni fa, quando Serena e la sorella Monica si trovavano dalle suore. Una fase critica nell’infanzia delle due sorelline, che anche negli anni successivi si chiedevano spesso se l’uomo le avrebbe trovate. “Nonostante gli ormai tre anni di distacco dalle piccole“, racconta la Palombelli nel suo libro verità Mai fermarsi, il tribunale non si è pronunciato a lungo contro il genitore e sull’adottabilità delle due bambine. “Avrebbero potuto rivalersi su di noi“, continua parlando di come sia stato difficile all’epoca riuscire anche solo a fare un passo all’esterno con Monica e Serena, per via di quei documenti che mancavano all’appello. E invece Barbara ed il marito Francesco Rutelli hanno scelto ad un certo punto di infischiarsene della burocrazia e dei tanti limiti, soprattutto perché a dieci e sette anni, le due figlie non avevano mai vissuto un compleanno o fatto un giro al mare, mangiato ad un fast food e persino salite in ascensore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA