ASCOLTI TV/ Federica Pellegrini perde le Olimpiadi, ma vince la gara dell’Auditel. 1 agosto 2012

- La Redazione

Gli ascolti tv di mercoledì 1 luglio 2012. Il film in prima tv Innamorarsi a Marrakech oscura le Olimpiadi di Londra 2012, ma solo fino a quando la Pellegrini non scende in acqua

Pellegrini_200_Londra
Federica Pellegrini, 27 anni compiuti ieri (Infophoto)

La serata televisiva di mercoledì 1 agosto 2012 ha visto al centro dell’attenzione, come capita spesso in questi giorni, e non potrebbe essere altrimenti, le Olimpiadi di Londra 2012. In realtà il film in prima tv “Innamorarsi a Marrakech”, trasmesso da Rai Uno per il ciclo “Amori all’improvviso” (3.232.000 telespettatori in valore assoluto, 16,76% di share) per larga parte ha oscurato i Giochi olimpici. Certo, quando però viene il momento del nuoto e di Federica Pellegrini, sempre più personaggio pubblico, amato e odiato da tutti gli italiani, le cose cambiano. La Diretta di Rai Due, infatti passa dai 3.021.000 telespettatori, per uno share del 15,43% ai 4.196.000 telespettatori, share del 20,84%, della finale della 4×200 stile libero femminile in cui gareggiava appunto anche la Pellegrini. Peccato per il risultato finale, ma onore a una campionessa che ha vinto tanto e che probabilmente si prenderà un anno di pausa e di riflessione per poi tornare, lo speriamo tutti, più forte di prima. Nel frattempo, “Er più. Storia d’amore e di coltello”, con Adriano Celentano e Claudia Mori, veniva visto da 1.042.000 telespettatori in valore assoluto (5,36% di share). Molto meno del film concorrente di Canale 5: “Impatto dal cielo” (2.005.000 di telespettatori in valore assoluto, share del 12,88%). L’avventura degli scienziati contro il meteorite che ha colpito la Luna è stato visto, va sottolineato, da 2.005.000 telespettatori totali con il 14.50% di share sul target commerciale. La replica della terza puntata di M&M: Matricole e Meteore con Nicola Savino e Juliana Moreira su Italia Uno non poteva di certo competere e si va ad attestare così su un risultato di 965.000 telespettatori (share del 5,62%).

Questo il bilancio della Prima Serata. Passiamo poi ad analizzare i dati dell’Access Prime Time. Techetechetè su Rai 1 raggiunge un ottimo risultato con 2.890.000 telespettatori (share del 14,62%). L’eterno e inimitabile “Blob – Di tutto di più” di Rai 3 è stato seguito invece dallo zoccolo duro del suo pubblico (4,54% di share). Poco di più per Cotti e mangiati (5,36%) e per la soap opera di Casa Rai “Un posto al sole” (8,96%). Buono il risultato del tormentone intramontabile di “Veline”, costola di Striscia la Notizia e condotto dall’inossidabile Ezio Greggio, una garanzia in questi casi (2.736.000, 13,72%). 

E c’è da dire che proprio Veline, tra l’altro, si conferma il programma più visto dell’access prime-time sul target 15-64 anni con una share del 14.41%.
Per quanto riguarda la serie in replica “CSI: NY” di Italia 1, i dati parlano di 1.174.000 telespettatori (share del 6,14%). Infine, l’approfondimento politico di La 7, In Onda: il risultato è in linea con la “pausa” estiva della politica italiana, in una fase di grande distacco dei cittadini dai partiti e dai politici. 556.000 i telespettatori per lo 2,82% di share.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori