ASCOLTI TV/ Una voce per Padre Pio il più visto, bene anche Inga Lindstrom – Quattro donne e l’amore. 28 giugno 2013

- La Redazione

Il programma dedicato a Padre Pio su Rai uno è il vincitore della gara di ascolti tra i programmi tv di ieri sera venerdì 28 giugno. Ecco tutti i programmi e gli ascolti

telecomando_R439
InfoPhoto

Padre Piò è sempre il più amato. Nella prima serata di venerdì 28 giugno ottiene un grande successo di pubblico e di conseguenza il primato nella gara di ascolti televisivi, la trasmissione Una voce per Padre Pio andata in onda sulle frequenze di Rai Uno e condotta dall’inedita coppia formata da Massimo Giletti e Maddalena Corvaglia. Un programma che ha saputo conquistare l’attenzione del pubblico grazie ad un spettacolo davvero godibile che ha visto il susseguirsi sul palco, una serie di artisti italiani di primaria grandezza. Molto bene anche Canale Cinque che invece ha proposto il film di genere sentimentale Inga Lindstrom – Quattro donne e l’amore, per una tipologia di contenuto che risulta essere di un certo gradimento soprattutto in questo particolare momento dell’anno. Davvero molto buono è anche il riscontro fatto segnare da Italia Uno che invece ha optato per un genere ben differente con il film azione 12 Round che ha visto come grande protagonista il wrestler americano John Cena. Da segnalare, inoltre, la flessione del talk show di Rai Tre, La guerra dei mondi condotto da David Parenzo che ha visto scendere il proprio audience sotto il milione di individui collegati mentre tiene bene su Rete Quattro il programma Alive – Storie di sopravvissuti, condotto da Vincenzo Venuto e nel corso del quale vengono raccontate le incredibile avventure vissute da persone coinvolte in catastrofi e paurosi incedenti. Quindi, passando alla classifica dettata dai dati auditel riscontrati in questa prima serata di venerdì 28 giugno, al primo posto troviamo Rai Uno con il programma Una voce per Padre Pio condotto da Massimo Giletti e Maddalena Corvaglia, che ha saputo appassionare un pubblico formato da 3 milioni e 522 mila telespettatori per uno share del 17,76%. Il secondo posto va a Canale Cinque grazie alla messa in onda del film sentimentale Inga Lindstrom – Quattro donne e l’amore, che ha ottenuto un audience medio pari a 2 milioni e 512 mila teleutenti collegati, comparabili in termini relativi con una fetta di share dell’11,48%. Sul gradino più basso del podio c’è invece Italia Uno con il film azione 12 Round che ha visto tra i protagonisti anche John Cena, che ha suscitato l’attenzione ed il consenso di un pubblico formato da 1 milione e 929 mila teleabbonati comparabili in termini percentuali con uno share dell’8,81%. Ai piedi del podio c’è Rai Due con le due puntate della serie di genere poliziesco Crossing Lines che ha tra gli interpreti anche Gabriella Pession e Donald Sutherland. Nel primo episodio proposto il riscontro è stato mediamente pari a 1 milione e 483 mila teleutenti con share del 6,32%. Il secondo episodio, invece, ha raccolto un consenso pari a 1 milione e 601 mila teleabbonati per una percentuale di ascolto del 7,31%. Su La7 il terzo appuntamento stagionale della trasmissione Crozza a colori, nella quale vengono riproposti i più divertenti sketch di Maurizio Crozza, ha ottenuto un ascolto medio pari a 1 milione e 311 mila teleutenti paragonabili in termini relativi con il 5,65% di share. Su Rete Quattro la puntata della trasmissione Alive – Storie di sopravvissuti condotta da Vincenzo Venuto, è stata vista da un pubblico televisivo pari a 1 milione 242 mila unità per uno share del 6.65%. Infine, su Rai Tre la puntata del talk La guerra dei mondi, condotta da David Parenzo e che ha visto tra gli ospiti anche Pippo Baudo, l’onorevole Laura Ravetto e Aldo Busi, è stata vista da 942 mila individui con share del 4,26%.

Nella seconda serata ottiene un grande successo La7 con la replica dell’ultima puntata di Servizio Pubblico Più con Michele Santoro e Marco Travaglio, durante la quale è stato trattato il processo Ruby. Bene anche Italia Uno che ha trasmesso lo speciale Ciao Stefano, dedicato all’ex calciatore Stefano Borgonovo scomparso nelle ultime ore per via della SLA. Dunque, al primo posto c’è La7 con la replica di Servizio Pubblico Più che ha saputo conquistare l’attenzione di 862 mila teleascoltatori con una percentuale di ascolto pari al 7,04%. In seconda posizione c’è Italia Uno con lo speciale Ciao Stefano, che ha tenuto davanti ai propri teleschermi un pubblico formato da 718 mila telespettatori per uno share del 5,65%. Terzo posto a favore di Canale Cinque con la trasmissione TG5 Punto Notte con un seguito mediatico di ben 570 mila appassionati comparabili in termini relativi con uno share del 5,01%. Su Rai Due il programma Fascino a Est, ha appassionato un pubblico composto da 473 mila individui con share del 3,68%. Su Rai Tre la puntata della trasmissione Radici – L’altra faccia dell’immigrazione, è stata vista da 443 mila italiani rappresentabili con una fetta di share del 5,86%. 

Nella fascia di access prime time, la battaglia tra Canale Cinque e Rai Uno viene ancora una volta vinta dal primo grazie alla trasmissione Paperissima Sprint. Secondo posto per il programma Techetechetè che ripercorre in buona sostanza la storia delle televisione italiana. Dunque, il primo posto è di Canale Cinque con Paperissima Sprint condotta da Vittorio Brumotti e Giorgia Palmas, che conquistato il consenso di 3 milioni e 908 mila teleabbonati con uno share del 17,39%. Alle sue spalle c’è Rai Uno con il programma Techetechtè che ha invece, ha appassionato circa 3 milioni e 592 mila italiani pari ad una percentuale di ascolto del 16,07%. Medaglia di bronzo per Rai Tre con la puntata della soap Un posto al sole, che ha mantenuto vivo l’interesse in 1 milione e 994 mila teleabbonati per uno share del 9,11%. Su La7 il talk di approfondimento politico Otto e mezzo, condotto da Lilly Gruber è stato visto da 1 milione e 671 mila teleutenti con share del 7,50%. La trasmissione comica Lol 🙂 andata in onda su Rai Due ha ottenuto un audience medio di 1 milione e 344 mila individui collegati con share del 5,89%. Su Italia Uno l’episodio in replica della serie CSI : NY ha fatto riscontrare un supporto mediatico da parte di 1 milione e 322 mila telespettatori per uno share del 6,22%. Su Rete Quattro la trasmissione Quinta Colona – Il quotidiano condotta da Paolo Del Debbio è stata vista da 1 milione e 295 mila italiani con share del 5,87%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori