COLETTE, FILM RAI 2/ Trama: per l’8 marzo la storia del grande coraggio una donna…

- Jacopo D'Antuono

Colette in onda su Rai 2, questa sera lunedì 8 marzo: il film diretto da Wash Westmoreland racconta la storia di una giovane donna che…

keira knightley colette 2018 facebook 640x300
Keira Knightley in Colette (Facebook)

La pellicola “Colette” è stata presentata in anteprima al Sundance Film Festival 2018 e ha ottenuto molteplici riconoscimenti: nel 2019 la candidatura per la migliore colonna sonora a Thomas Adès e per i migliori costumi a Andrea Flesch al Satellite Award, nel 2018 la nomination per i migliori costumi a Andrea Flesch, per il miglior trucco e acconciature a Ivana Primorac e per la miglior scenografia a Michael Carlin al British Independent Film Awards. La protagonista indiscussa di Colette è Keira Knightley, attrice britannica, che ottiene il primo ruolo importante in Star Wars: Episodio I – La minaccia fantasma nel 1999, seguono film come Sognando Beckham (2002) e La maledizione della prima luna (2003), con cui ottiene la sua prima nomination per l’Oscar alla miglior attrice. Nel 2005 riceve la candidatura ai Golden Globe per il ruolo di Elizabeth Bennet nel film Orgoglio e pregiudizio. Recita inoltre il film di successo come Anna Karenina (2012), Tutto può cambiare (2014) e The Imitation Game (2014).

Colette di Wash Westmoreland

Lunedì 8 marzo andrà in onda su Rai2 alle ore 21.20 Colette, film del 2018 diretto da Wash Westmoreland, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico britannico. È piuttosto famoso per il suo lavoro soprattutto nel cinema indipendente, nella pornografia e nei documentari con il partner professionale Richard Glatzer. Comincia infatti nel settore del porno gay e ottiene un lavoro come regista alla BIG Video, con cui ha girato film come Toolbox, Dr Jerkoff and Mr Hard, Naked Highway, Animus, Devil Is a Bottom, con cui ha vinto un GayVN Awards e un Grabby Awards. Il grande successo nella pornografia lo raggiunge nel 2001 con il film indipendente The Fluffer, co-diretto con il marito Richard Glatzer. Dopo aver diretto anche altre pellicole porno, Westmoreland si è dedicato ad altri progetti: nel 2003 realizza il documentario Totally Gay! a cui seguono Gay Republicans e Non è peccato – La Quinceañera, vincitore di diversi premi.

Nel 2008 gira il film biografico Pedro. Colette è un film biografico in cui si racconta l’esistenza dell’autrice francese Colette, interpretata da Keira Knightley. La scrittrice è ritenuta una delle maggiori figure della prima metà del Novecento e un mito nazionale in Francia. Infatti, nel 1948 ha ricevuto la candidatura al Premio Nobel per la letteratura. Il soggetto del film è di Richard Glatzer e la sceneggiatura di Wash Westmoreland, Richard Glatzer e Rebecca Lenkiewicz. Le musiche sono composte da Thomas Adès, compositore, pianista e direttore d’orchestra inglese.

Colette, trama del film

Il film ha per protagonista Sidonie-Gabrielle Colette (Keira Knightley), una giovane donna nata e cresciuta nella Saint-Sauveur-en-Puisaye alla fine dell’Ottocento. Approda a Parigi come sposa di Willy (Henry Gauthier-Villars), imprenditore letterario e nella capitale francese, viene risucchiata dalla società libertina della Belle Époque. Le esperienze che vive le danno l’ispirazione per scrivere dei racconti autobiografici, dal titolo Claudine.

La vita con Willy è però complicata poiché l’impresario non riesce a racimolare soldi a sufficienza. Egli incarica un ghostwriter di scrivere un romanzo mentre Colette si dedica alle lettere. Un giorno l’autrice scopre il marito con una prostituta, se ne va di casa ma l’impresario la convince a perdonarlo. Le difficoltà economiche non si risolvono e Willy prega la moglie di scrivere un romanzo sulle sue storie scolastiche. Colette ultima una bozza di Claudine à l’école, ma Willy non la accetta.

Qualche anno dopo però, l’uomo ritrova la bozza, suggerisce delle revisioni e pubblica il romanzo. Claudine à l’école diventa un bestseller. Willy, avido di soldi, assicura l’editore che Colette ha già pronto un sequel. Quindi compra una tenuta in campagna e rinchiude Colette in una stanza per farle scrivere un altro romanzo, Claudine à Paris, altro successo.

Nel frattempo la scrittrice conosce Georgie Raoul-Duval (Eleanor Tomlinson), una debuttante della Louisiana, con cui inizia una relazione amorosa. Willy, a sua volta, comincia una liason con Georgie. Colette viene a conoscenza della situazione e scrive un nuovo libro, Claudine en ménage. Il marito di Georgie però acquista e brucia tutte le copie, ma si dimentica di comprare il copyright: Willy lo ristampa e vende il romanzo. I libri di Claudine continuano a riscuotere un enorme successo e la vita amorosa di Colette viene nuovamente rivoluzionata grazie all’incontro con Missy (Denise Gough). Come andrà a finire?



© RIPRODUZIONE RISERVATA