Comandante Marcos, giallo minorenni scomparse/ Loro “custode”, dubbi sul suo ruolo

- Emanuela Longo

Comandante Marcos, qual è il suo vero ruolo nei casi delle minorenne scomparse? Torna a domandarselo la trasmissione Chi l’ha visto

comandante marcos chi lha visto 640x300
Comandante Marcos, Chi l'ha visto

Nel corso della puntata di oggi di Chi l’ha visto tornano ad accendersi i riflettori sulla misteriosa ed emblematica figura del comandante Marcos, l’uomo che sostiene di essere in contatto con le ragazze scomparse e del quale la trasmissione si è occupata nella ultime settimane. In una puntata del mese scorso, l’uomo aveva raccontato ai microfoni del programma di Rai3 di aver lavorato con i servizi segreti. Il comandante Marcos era anche riuscito a far “ricomparire” una ragazza della quale si erano perse le tracce e aveva sostenuto di essere in contatto con un’altra giovanissima scappata da una comunità lo scorso 10 marzo. La giovane, aveva spiegato, lo aveva contattato attraverso Messenger chiedendogli aiuto e da allora, secondo il suo racconto, sarebbero iniziati i rapporti telefonici durante i quali la minorenne si sarebbe aperta con lui. Prima dell’ultimo caso avrebbe aiutato altre centinaia di ragazze.

Stando a quanto riferisce Corriere dell’Umbria, appare difficile comprendere il motivo che spingerebbe le ragazze scomparse a rivolgersi proprio a lui né se abbia realmente lavorato ai servizi segreti. L’ultimo caso, tuttavia, era stato particolarmente emblematico dal momento che un video della giovane fuggita dalla comunità era stato inviato proprio da Marcos.

COMANDANTE MARCOS: GIALLO SUL RUOLO DELL’UOMO NELLA SCOMPARSA DI RAGAZZINE

La trasmissione Chi l’ha visto ha scoperto il vero nome del comandante Marcus: si chiamerebbe Achille Lauri, originario della Campania, ed avrebbe avuto anche un passato nell’organizzazione camorristica della Nuova Famiglia, anche se lui sostiene che era un infiltrato. Ma è realmente un ex agente segreto che ha partecipato a numerose missioni per liberare bambini? Una cosa è certa, nell’ultimo caso è stato proprio lui a portare a casa in auto la minorenne scomparsa che si era allontanata dalla struttura anche se aveva detto di non sapere dove fosse. Come spiegato dalla conduttrice di Chi l’ha visto, Federica Sciarelli, resta però il dubbio sul ruolo di questo signore. Come fa a sapere dove si trovano le ragazze che decidono di allontanarsi dalle strutture dove sono ospiti? “Marcos dice che ci sono stati degli abusi nella casa dove era ospitata la 15enne”, ha aggiunto la Sciarelli. Ma cosa significa quando spiega di essere il “custode” di queste ragazze? Intanto sono in corso delle indagini la ma stessa Sciarelli ha aggiunto: “Stupisce davvero che questo Marcosa possa prendere una ragazzina, portarla a casa quando c’è una denuncia di scomparsa”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA