Concorsi pubblici, bandi in scadenza/ Inail, 30 posti mobilità volontaria: requisiti

- Emanuela Longo

Concorsi pubblici, bandi in scadenza oggi e nei prossimi giorni: Inail, 30 posti per mobilità volontaria esterna. Testo e requisiti

Concorso straordinario docenti
Concorso (immagine repertorio)

Il prossimo 20 dicembre scade uno dei bandi di concorsi pubblici più “ricercati” dai diretti interessati di questi ultimi giorni: l’Inail – Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro – ha disposto la mobilità volontaria per la copertura di n. 30 posti, area C, del sistema di classificazione del personale non dirigenziale del comparto Funzioni Centrali – EPNE. Il bando è stato disposto presso la Direzione Generale e la Direzione Regionale Lazio dell’Inail, site nell’area metropolitana di Roma e vede questa ripartizione di posti: n. 20 posti profilo professionale delle attività amministrative; n. 10 posti profilo professionale delle attività tecniche. Per i requisiti sostanziali di ammissione, il bando di concorso Inail ammette alla mobilità  i dipendenti a tempo pieno ed indeterminato presso una Pubblica Amministrazione di cui all’art. 1, comma 2, del D.lgs. n.165/2001 e successive modifiche; non solo, i candidati devono appartenere «ad un’area o categoria e profilo professionale presso l’Amministrazione di provenienza equivalenti all’Area C del sistema di classificazione del personale non dirigenziale del comparto Funzioni Centrali – EPNE, nel rispetto delle corrispondenze fra i livelli economici di inquadramento stabilite nei quadri di cui agli allegati da 1 a 10 al DPCM 26/06/2015, al quale si rinvia». La domanda deve essere inviata entro il prossimo 20 dicembre all’indirizzo qui di seguito, dove si trova anche il testo integrale del bando Inail e le relative informazioni aggiuntive. (agg. di Niccolò Magnani)

CONCORSO BANDO ATA: 11 MILA POSTI, I REQUISITI

Tra i vari bandi dei concorsi pubblici in scadenza entro fine 2019 da segnalare assolutamente quello aperto per i lavoratori Ata che mette a disposizione oltre 11mila posti di lavori per addetti alle pulizie in svariati istituti scolastici con almeno 10 anni di servizio (anche non continuativi). Il maxi bando di concorso Miur è aperto fino al 31 dicembre 2019 e riguarderà poi il vario iter di selezione nell’anno 2020: tra i requisiti principali nel bando troviamo l’apertura a lavoratori dipendenti a tempo indeterminato di aziende che fornivano i servizi di pulizia alle scuole, che abbiano lavorato per 10 anni, comprensivi degli anni 2018 e 2019, anche non continuativamente. A questo indirizzo trovate tutte le informazioni in merito agli altri requisiti e soprattutto la suddivisione per posti a disposizione nelle varie sedi provinciali e regionali del concorso pubblico: è possibile fare domanda in una sola regione e per l’ambito territoriale della provincia in cui hanno sede le istituzioni scolastiche nelle quali il candidato presta la propria attività lavorativa al momento della presentazione dell’istanza. (agg. di Niccolò Magnani)

REQUISITI CONCORSO PER MAGISTRATI

Si avvicina la fine dell’anno, e come da tradizione sono diversi i concorsi pubblici in scadenza e altrettanti quelli che partiranno con l’inizio del 2020. Alcuni bandi sono ancora aperti ma nel giro di pochi giorni giungerà la fatidica scadenza dei relativi bandi. Restano ancora aperte numerose posizioni in tutta Italia. Oggi, lunedì 16 dicembre, ad esempio, è in scadenza un concorso indetto dal MiBAC per un conservatore museale presso il Comune di Sanremo. Secondo quanto previsto dal bando ufficiale, si tratta di un concorso indetto lo scorso 15 novembre e prevede un solo posto a disposizione da inserire nella Categoria D, con posizione economica D1. Il soggetto scelto dovrà occuparsi della conservazione e della gestione delle collezioni e della loro valorizzazione. In merito ai requisiti, il candidato non dovrà avere meno di 18 anni, deve essere un cittadino italiano o dell’Unione Europea ed in possesso della laurea vecchio ordinamento in Conservazione dei beni culturali; Storia e conservazione dei beni culturali; Economia per le arti, la cultura e la comunicazione, oppure la laurea specialistica in Archeologia; Conservazione dei beni architettonici e ambientali; Conservazione e restauro del patrimonio storico-artistico; Storia dell’arte; Scienze economiche per l’ambiente e la cultura ed ancora la magistrale in Archeologia. Il vincitore sarà sottoposto a un accertamento per l’idoneità psico-fisica.

CONCORSI PUBBLICI, BANDI IN SCADENZA: 310 POSTI PER MAGISTRATI

Tra gli altri bandi in scadenza in questi giorni, anche quello relativo al concorso pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 19 novembre scorso e con data di scadenza a 30 giorni per l’assunzione di 310 magistrati. Il concorso per esami prevede i seguenti requisiti: cittadinanza italiana, esercizio dei diritti civili, condotta incensurabile, idoneità all’impiego, servizio di leva regolare. Il candidato, inoltre, non dovrà essere stato dichiarato non idoneo per più di tre volte nel concorso per esami alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda. I partecipanti dovranno infine rientrare in una delle seguenti categorie: magistrati amministrativi e contabili e procuratori dello Stato che non sono incorsi in sanzioni disciplinari. Inclusi anche dipendenti dello Stato, con compiti dirigenziali o appartenenti ad una delle posizioni contemplate dall’area C. L’esame consisterà in una prova scritta ed una orale e le domande di partecipazione dovranno pervenire unicamente per via telematica collegandosi al sito internet del Ministero della Giustizia, www.giustizia.it, alla voce Strumenti/Concorsi, esami, assunzioni, per registrarsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA