CONCORSI PUBBLICI, BANDI 2020 IN SCADENZA/ Milano, 26 assistenti Ospedale Niguarda

- Niccolò Magnani

Concorsi pubblici, bandi in scadenza 2020: Ospedale Niguarda di Milano, 26 posti per assistenti amministrativi. Esercito, 40 posti per Volontari Forze Speciali

Sulla Gazzetta Ufficiale numero 3 del 10 gennaio scorso, per la città di Milano è stato indetto un bando tra i concorsi pubblici della Azienda Socio Sanitario Territoriale (Asst) per la copertura di 26 assistenti amministrativi presso l’Ospedale di Niguarda: un bando atteso e assai desiderato vista anche la richiesta “esigua” requisiti preliminari. In pratica, il concorso è aperto a tutti con un diploma di istruzione secondaria di secondo grado: in palio 26 posti a tempo indeterminato con una più che probabile formula della selezione che vedrà la prova preselettiva già fissata il 17 e il 18 febbraio prossimi, con orari e sedi di svolgimento della preselezione ed elenco dei candidati saranno pubblicati il 12.02.2020 sul sito internet aziendale (www.ospedaleniguarda.it – sezione “Lavora con noi – Concorsi”). A seguire è prevista una prova scritta, una pratica («descrizione di tecniche specifiche o nella predisposizione di atti connessi alla qualificazione professionale richiesta») e infine una orale sempre sulle materie attinenti al concorso. A questo indirizzo trovate il testo integrale del bando dell’Asst di Milano mentre all’indirizzo https://asst-niguarda.iscrizioneconcorsi.it/ è possibile spedire la domanda telematica di ammissione al concorso, entro e non oltre il 10 febbraio come scadenza ultima.

CONCORSO VOLONTARI FORZE SPECIALI PER L’ESERCITO

Nella giornata di domani 14 gennaio 2020 è in scadenza uno dei bandi dei concorsi pubblici legati al Ministero della Difesa e all’Esercito Italiano: si tratta del bando indetto per il reclutamento di 40 Volontari nelle Forze Speciali dell’EI con riserva ai volontari in ferma prefissata di un anno. Secondo quanto stabilito dal bando stesso, indetto dal Ministero della Difesa ad inizio dicembre 2019, il reclutamento è previsto per volontari n ferma prefissata di un anno (VFP 1) dell’Esercito in servizio, anche in rafferma annuale, o in congedo per fine ferma, in possesso della qualifica di Operatore Basico per le Operazioni Speciali (OBOS). Gli altri requisiti stabiliti dal concorso pubblico per l’Esercito Italiano, vedono il 10% dei posti riservato alle categorie seguenti: figli di militari deceduti in servizio; assistiti dell’Opera Nazionale di Assistenza per gli Orfani dei Militari dell’Arma dei Carabinieri; diplomati presso le Scuole Militari; assistiti dell’Opera Nazionale di Assistenza per gli Orfani dei Militari di Carriera dell’Esercito; assistiti dell’Istituto Andrea Doria, per l’assistenza dei familiari e degli orfani del personale della Marina Militare; assistiti dell’Opera Nazionale Figli degli Aviatori.

CONCORSI PUBBLICI ESERCITO: DOMANDA E PROVE

Per conoscere al dettaglio tutti gli altri requisiti previsti dal bando dei concorsi pubblici interni al Ministero della Difesa, è bastevole consultare il testo integrale disponibile a questo indirizzo. Ci saranno poi 4 commissioni che, una volta selezionati tutti gli aspiranti candidati, effettueranno le diverse prove scritte, orali, fisiche e attitudinali con risultati e calendario date che saranno immesse sul portale del Ministero, alla sezione “Concorsi > Reclutamento Volontari e Truppa”. Per quanto riguarda la presentazione della domanda di ammissione al Concorso per l’Esercito Italiano, occorre sapere la data – entro domani 14 gennaio 2020 – e la modalità, anche qui telematica e con procedura online da seguire presso l’indirizzo di questo portale del Ministero Difesa. Ogni minimo dettaglio sulla compilazione del form online per la candidatura al concorso, oltre ad ulteriori informazioni, è specificato sul bando di concorso che trovate sempre qui sopra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA