CORONAVIRUS, FONTANA IN ISOLAMENTO/ Assente in conferenza stampa: “La mascherina…”

- Silvana Palazzo

Coronavirus, Attilio Fontana in isolamento al Palazzo della Regione: “Sto bene, seguo le linee guida dell’Iss”, ecco il video.

attilio fontana mascherina
Attilio Fontana in isolamento

Come vi abbiamo raccontato, Attilio Fontana è in auto-isolamento dopo che una sua collaboratrice è risultata al tampone per coronavirus e il governatore della Lombardia non ha preso parte alla conferenza stampa in programma oggi pomeriggio al Palazzo della Regione. L’esponente della Lega si è collegato via via ed ha ironizzato sulle polemiche delle scorse ore legate al suo uso della mascherina: «Ho letto che l’uso della mascherina è considerato il problema più grave nel nostro Paese e quindi non voglio farvi partecipi di questa grande preoccupazione». Una mossa per distendere la tensione dopo le vibranti critiche piovute dagli altri partiti. Il presidente della Lombardia ha poi tenuto a precisare: «Siamo riusciti ad acquistare 4 milioni di mascherine che distribuiremo immediatamente ai nostri medici e agli infermieri». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

CORONAVIRUS, ATTILIO FONTANA: “HO DORMITO NEL PALAZZO DELLA REGIONE”

L’auto-isolamento del governatore della Lombardia Attilio Fontana è al Palazzo della Regione: come riporta La vita in diretta, il presidente leghista sarà sottoposto tra 72 ore al secondo tampone, così da avere la certezza matematica di essere fuori dal rischio contagio coronavirus. Intervistato da L’aria che tira, Fontana ha spiegato: «Sto bene, sono in Regione e sto facendo il mio lavoro. Questa notte ho dormito in Regione, non mi sono recluso ma sono rimasto in Regione perché devo mantenere una certa cautela, visto che le linee guida date anche dall’Istituto Superiore della Sanità prevedono che sia opportuno che abbia una vita attenta». Numerose le reazioni sul video pubblicato ieri, queste le parole del governatore dell’Emilia-Romagna Stefano Bonaccini: «Io con Fontana ho lavorato molto da quando è stato eletto, abbiamo lavorato molto bene insieme. Se posso permettermi, in maniera molto educata, credo sia lui il primo a rendersi conto di aver commesso un errore. Per me ha sbagliato, ma non voglio dare lezioni a nessuno, è un bravo presidente e penso che neanche lui lo rifarebbe». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

CORONAVIRUS, ATTILIO FONTANA IN ISOLAMENTO: POLITICI CONTRARI

L’auto-isolamento che si è imposto il presidente della regione Lombardia, Attilio Fontana, ha fatto storcere il naso a numerosi esponenti della maggioranza, e non solo. Il ministro per gli affari regionali, Boccia, intervistato da Sky Tg24, ha commentato: “io la mascherina non l’avrei messa, o meglio non avrei fatto la foto con la mascherina ma siamo alle scelte personali”. L’ex segretario del Partito democratico, Maurizio Martina, aggiunge: “Era proprio necessario per il presidente Fontana farsi immortalare sui social con una mascherina alla bocca? Penso proprio di no. In un momento come questo le istituzioni devono dare un segno di equilibrio e compostezza e lavorare sodo con serietà, evitando di alimentare panico per non danneggiare ulteriormente i cittadini e il Paese. Purtroppo non mi pare che farsi fotografare in quel modo aiuti a tenere questo atteggiamento”. Sulla stessa riga anche l’ex ministro Danilo Toninelli: “sono immagini che non aiutano perché spaventano ed espongono l’Italia al rischio di un isolamento economico che non ha alcuna giustificazione”. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

CORONAVIRUS, FONTANA IN ISOLAMENTO: “CERCO DI VIVERE UNA VITA NORMALE”

Il governatore della regione Lombardia, Attilio Fontana, è intervenuto poco fa telefonicamente in diretta al programma di Rai Uno, Storie Italiane. Il presidente lombardo ha commentato la decisione di mettersi in auto-isolamento con tali parole: “Ho cercato di dare un messaggio nel quale dicevo che la vita continua normalmente anche se con alcune precauzioni. Voglio dire ai miei cittadini che bisogna rispettare queste misure fondamentali per cercare di bloccare la diffusione del virus, ed ho quindi deciso di rimanere in Regione così non coinvolgo i miei famigliari, lavoro con la mascherina, ma la mia vita continua normalmente, non sono sotto una campana di vetro. Un virologo ha detto “no panico e no imprudenza” – ha aggiunto Fontana – e credo che queste due parole rappresentino lo stato d’animo con cui dobbiamo affrontare questa emergenza. La collaboratrice infetta si trova attualmente ricoverata in un ospedale milanese, le persone in contatto con lei sono risultate essere negative e stanno tutte prendendo misure di precauzione. Ai cittadini dico di stare tranquilli e di attenersi alle disposizioni dell’Iss. Fra sabato e domenica avremo sicuramente qualche risultato positivo, e dopo di che potremo rivedere le misure prese negli scorsi giorni”. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

CORONAVIRUS, ATTILIO FONTANA IN ISOLAMENTO IN REGIONE LOMBARDIA

Attilio Fontana in auto-quarantena: una sua collaboratrice è risultata positiva al Coronavirus. Proprio i sospetti sulla dipendente regionale lo avevano spinto ieri ad annullare la conferenza stampa in Regione Lombardia. «Annullata perché una mia stretta collaboratrice ha contratto il virus», ha confermato il governatore lombardo in una diretta Facebook. Di conseguenza, lui e il suo staff sono stati sottoposti ad esami. Lo ha riferito lo stesso Fontana, spiegando di essere stato rassicurato: «Anche noi, che facciamo parte della stessa squadra, siamo stati quindi sottoposti ad un test per accertare le nostre condizioni: la notizia è positiva, per ora non ho contratto alcun tipo di infezione, per cui possiamo continuare a lavorare, a combattere la battaglia che stiamo combattendo per evitare la diffusione di questo virus». Qualcosa inevitabilmente cambierà dal punto di vista lavorativo: «Anche io mi atterrò alle prescrizioni dell’Istituto superiore della sanità, cioè vivrò nelle prossime due settimana in una sorta di autoisolamento, per preservare tutti quelli che vivono come me o lavorano con me». Quindi si è mostrato con la mascherina: «Oggi ho passato la giornata indossando la mascherina, e continuerò a farlo, così se mai dovessi positivizzarmi eviterò che qualcuno possa essere da me contagiato». Clicca qui per il video di Attilio Fontana. (agg. di Silvana Palazzo)

CORONAVIRUS, EVACUATA SALA STAMPA REGIONE LOMBARDIA

C’è un contagiato nello staff di Attilio Fontana? Il timore che qualcuno di vicino al presidente della Regione Lombardia sia positivo al Coronavirus è sorto proprio oggi pomeriggio. A Milano la sala stampa della Regione Lombardia è stata evacuata e la conferenza stampa che era prevista è stata cancellata. In un primo momento tutti i giornalisti sono stati invitati ad uscire dalla sala nella sede della Regione. Successivamente è stata annunciata la decisione di cancellare l’incontro con i giornalisti e di evacuare l’intero piano della sala stampa per precauzione. In questo modo gli operatori sanitari hanno potuto eseguire controlli sul personale nonché sullo stesso governatore Attilio Fontana. In quei minuti l’inviata di Sky Tg24 in diretta raccontava: «Accertamenti sono in corso su persone dello staff del presidente Fontana». Non sono ancora noti i risultati di questi esami, seguiranno dunque aggiornamenti nelle prossime ore.

CORONAVIRUS, “VERIFICHE SANITARIE SU COLLABORATRICE FONTANA”

La conferenza stampa, attesa per le 18.30 di oggi 26 febbraio 2020, era stata indetta per fare il punto della situazione sul Coronavirus in Lombardia. Il governatore Attilio Fontana e l’assessore al Welfare Giulio Gallera dovevano aggiornare sulla situazione relativa all’emergenza, anche perché i casi di contagio nella regione stanno aumentando. Ci sono, ad esempio, anche sette minori. Poi è arrivata la notizia dell’evacuazione della sala stampa e dell’annullamento dell’incontro con i giornalisti. L’ufficio stampa della Regione Lombardia ha poi diffuso un comunicato. «Poiché sono in corso alcune verifiche sanitarie su un dipendente regionale che ha avuto contatti con l’unità di crisi che sta coordinando l’emergenza coronavirus – ha fatto sapere l’ufficio stampa all’Ansa –, in ottemperanza alle linee guida del ministero della Salute, la conferenza stampa viene annullata». Il Coronavirus lambisce dunque anche l’Unità di crisi della Regione Lombardia.

VIDEO ANNUNCIO ATTILIO FONTANA



© RIPRODUZIONE RISERVATA