CORONAVIRUS ITALIA E MONDO: 1527 MORTI/ Primo morto in Francia: “Allarme pandemia”

- Carmine Massimo Balsamo

Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: Niccolò, il 17enne di Grado, è tornato in Italia. Primo morto in Europa, in Francia: c’è rischio pandemia.

Coronavirus
Epidemia coronavirus (LaPresse)

Arrivano purtroppo tragici aggiornamenti sul coronavirus: come riporta la John Hopkins University, il bilancio dei morti è salito a 1527 vittime. Per quanto concerne le persone contagiate, il numero è salito a 67097. Infine, le persone ricoverate sono 8571. Dal Giappone sono giunte novità degne di nota: Sky Tg 24 spiega che sono stati registrati nove nuovi casi di coronavirus. Questi non sono collegati alla Diamond Princess. Tra le persone contagiate anche un chirurgo 50enne che lavora nello stesso ospedale dove e’ stato registrato un altro caso di Covid-19. Come riporta l’agenzia ufficiale Xinhua, Il presidente cinese Xi Jinping ha chiesto lo stop alle bufale sui social: «Chiedo al Governo di rafforzare il controllo dei media online e di reprimere coloro che approfittano dell’epidemia di coronavirus per diffondere voci». Infine, allarme dalla Francia dopo la morte di un turista cinese 80enne per il coronavirus: «Dobbiamo fare in modo che il nostro sistema sanitario sia pronto a una diffusione pandemica del virus, anche in Francia», le parole del ministro della Salute francese Agnes Buzyn. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

CORONAVIRUS, MORTO 80ENNE IN FRANCIA

Continua a mietere vittime il coronavirus, registrato il primo decesso anche in Europa. Come riporta la stampa transalpina, una persona è morta in Francia per le conseguenze del micro organismo: il ministro della Sanità ha reso noto che si tratta di un turista cinese di 80 anni, arrivato il 16 gennaio da Hubei. Le Parisien evidenzia che l’anziano era stato ricoverato in isolamento lo scorso 25 gennaio 2020, ma le sue condizioni sono peggiorate esponenzialmente nel corso delle ultime ore: da diversi giorni era in condizioni critiche in terapia intensiva ed i medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Come evidenzia Sky Tg 24, è il quarto morto fuori dalla Cina dopo i morti nelle Filippine, a Hong Kong e in Giappone. Come vi abbiamo già raccontato, ieri è stato registrato il primo contagio in Africa, mentre arrivano buone notizie per quanto riguarda il “nostro” Niccolò: il 17enne di Grado è atterrato all’aeroporto di Pratica di Mare, ora lo aspetta l’ospedale Spallanzani di Roma.

CORONAVIRUS, PRIMO MORTO IN EUROPA: DECEDUTO TURISTA IN FRANCIA

Il bilancio dei morti per coronavirus è salito a 1500: Ansa riporta che ieri sono decedute altre 139 persone nella provincia cinese dell’Hubei. Per quanto concerne invece il Covid-19, i casi totali sono circa 67 mila. Come riporta Tg Com 24, il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha tenuto a sottolineare: «Abbiamo stanziato 300 milioni per supportare il mondo imprenditoriale italiano contro gli effetti di queste epidemia da coronavirus. A questo proposito convocheremo una riunione alla Farnesina per individuare necessità ed esigenze delle imprese italiane». Per quanto riguarda invece la Diamond Princess, nave da crociera ormeggiata da giorni nella baia di Yokohama per rischio coronavirus, è stato posticipato lo sbarco per i passeggeri, esclusi anziani ed americani: è previsto il via allo sbarco dal 21 febbraio. Jan Swartz, capitano della nave, ha spiegato che il ritardo è dovuto all’impossibilità di completare tutti i test entro la data prevista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA