OLIMPIADI TOKYO/ Ufficiali le nuove date: dal 23 luglio all’8 agosto 2021

- Claudio Franceschini

Olimpiadi Tokyo: ufficiali le nuove date dal 23 luglio all’8 agosto 2021, lo ha reso noto il CIO. Saranno dunque nello stesso periodo già previsto per quest’anno.

Giovanni Malago Sei Nazioni lapresse 2020
Giovanni Malagò, presidente del Coni (Foto LaPresse)
Pubblicità

Il CIO ha reso ufficiali le nuove date per le Olimpiadi di Tokyo, che si disputeranno da venerdì 23 luglio a domenica 8 agosto 2021, con un anno esatto di ritardo rispetto alla data originale, resa impossibile dalla pandemia di Coronavirus. Nessun cambiamento di periodo dunque, come era stato ipotizzato nei giorni scorsi: le Olimpiadi di Tokyo rimarranno nel cuore dell’estate, nello stesso periodo che era previsto per quest’anno, dal 24 luglio al 9 agosto. La cerimonia inaugurale dunque è attesa ora per il 23 luglio e, sperando che tutto vada per il meglio, avrà un sapore ancora più speciale, perché celebrerà la vittoria dell’umanità contro il Coronavirus. A seguire ci saranno come sempre 16 giorni di grande sport ed emozioni assicurate, nell’evento più importante al mondo non soltanto per gli sportivi. Poco dopo si disputeranno anche le Paralimpiadi, dal 24 agosto fino al 5 settembre del 2021. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Pubblicità

OLIMPIADI TOKYO VERSO LA NUOVA DATA

Le Olimpiadi Tokyo 2020 sono state posticipate al prossimo anno, come sappiamo: l’emergenza Coronavirus ha infine reso necessario lo slittamento dei Giochi estivi, notizia ormai di qualche giorno fa. Oggi però è arrivato un interessante aggiornamento, attraverso le parole di Giovanni Malagò: il presidente del Coni ha parlato a Rai Sport e detto che “entro poco il CIO uscirà fuori con la data del 23 luglio 2021 per l’inizio delle Olimpiadi”. Malagò ha tenuto a precisare che al momento la notizia non è ufficiale; anzi, sono attualmente al vagli alcune ipotesi alternative e tra queste quella che prevedrebbe l’inizio dei Giochi uno-due mesi prima. Naturalmente un argomento del genere richiede la collaborazione da parte di tutti nell’individuazione di una data che crei il minor problema possibile: da questo punto di vista il Comitato Olimpico Internazionale, ha confermato Malagò, è in stretto contatto con tutte le federazioni internazionali; spostare le Olimpiadi ha creato non pochi problemi al calendario degli eventi sportivi e questa è una cosa di cui va tenuto conto.

Pubblicità

CORONAVIRUS: OLIMPIADI TOKYO IL 23 LUGLIO 2021?

Infatti, il Coronavirus ha già cancellato parecchi eventi che andranno rischedulati: tra questi c’è soprattutto l’Europeo di calcio, anch’esso posticipato di un anno e che dunque verrà disputato nel 2021, la stessa estate in cui si giocherà anche il torneo continentale Under 21. Nel decidere la nuova data per le Olimpiadi Tokyo, il CIO ha dovuto tenere conto di tutto questo e delle esigenze delle varie federazioni; per questo motivo Malagò dice che “il 23 luglio è la soluzione che crea meno problemi al calendario”. Alcuni atleti, ha confessato il presidente del Coni, avrebbero preferito che i Giochi fossero anticipati in primavera ma questo avrebbe creato ancora più problemi. Va considerato anche questo, da parte dei tifosi e degli appassionati, quando si pensa a come riformulare il calendario delle competizioni: ci sono tanti interessi e fattore da valutare. Dunque, aspettiamo anche noi: nei prossimi giorni potrebbe arrivare una comunicazione ufficiale, non è detto che sia la conferma delle parole di Malagò ma a questo punto possiamo dire che sia la soluzione più probabile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità