BENZINAI/ Rincari su benzina e diesel da parte di Erg, Esso, Agip, Q8, e Tamoil

- La Redazione

 Secondo il monitoraggio di quotidianoenergia.it, numerosi gestori hanno aumentato i prezzi della benzina, del diesel e del gasolio.

Benzina_EuroR375
Foto Fotolia

Secondo il monitoraggio di quotidianoenergia.it, numerosi gestori hanno aumentato i prezzi della benzina, del diesel e del gasolio.

Non c’è tregua per gli automobilisti. Non bastava lo sciopero in programma dal 15 al 17 settembre, quando gli operatori delle pompe di benzina incroceranno le braccia su tutte le autostrade e le autostrade italiane per protestare contro le penalizzazioni ai loro danni che stanno, invece, portando benefici alle grandi industrie petrolifere. Ora, si è aggiunta, per i consumatori, la ferale notizia dell’ennesimo aumento dei prezzi dei carburanti. Il monitoraggio dei listini di quotidianoenergia.it ha reso noto una serie di rialzi che interessa gran parte delle compagnie.

PER GLI AUMENTI NEL DETTAGLIO, CLICCA >> QUI SOTTO

Erg ha aumentato di 1,1 centesimi la benzina, arrivando, a 1,394 euro al litro e di 1,7 centesimi il diesel fino a 1,261 euro/litro. Esso, poi, sale di 1,2 centesimi sulla verde, a 1,387 euro/litro e di 1,5 centesimi sul diesel a 1,252 euro/litro. Agip ha effettuato un rialzo di 1,2 centesimi per la verde, giungendo a 1,392 euro/litro, e di 1,5 centesimi il gasolio, a 1,258 euro/litro. Q8 rincara di 1,5 centesimi la benzina fino a 1,394 euro/litro e di 2 centesimi il diesel fino a 1,264 euro/litro. Tamoil, infine, sale di 1 centesimo su entrambi i prodotti, arrivando a 1,394 e 1,259 euro/litro.

Leggi anche: SCIOPERO DEI BENZINAI/ Confermato lo sciopero di tre giorni dei benzinai. Gli orari e le info sullo sciopero

 

Leggi anche: TERREMOTO SICILIA/ Scossa di magnitudo 2.4 questa mattina a Catania e Messina 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori