TERREMOTO EMILIA-ROMAGNA/ Scossa di 5.1 gradi a Parma, oggi 25 gennaio 2012 (aggiornamento)

- La Redazione

Una forte scossa di 5,1 gradi della scala Richter è stata avvertita stamattina alle ore 9 e qualche minuto in tutto il nord Italia, con epicentro in provincia di Parma

SismografoR400
Immagine d'archivio

Una scossa di terremoto di magnitudo 4.9 gradi della scala Richter è stata avvertita stamattina alle ore 9,05 a Parma e in tutto il nord Italia, da Milano a Genova e Piemonte. La scossa fa seguito a un altro evento sismico registratosi questa notte anch’esso di forte entità, 4.2 gradi della scala Richter, registrato in provincia di Verona. Fortunatamente in entrambi i casi nonostante la molta paura non si registrano al momento danni rilevanti agli edifici e nemmeno alle persone. A Parma (ma anche a Milano) molta gente è fuggita per le strade mentre gli edifici oscillavano in modo vistoso e qualche mobile o suppellettile cadeva a terra frantumandosi.

L’epicentro della scossa è stato registrato alle coordinate 44.854°N, 10.538°E  e a una profondità di 33,2 chilometri, nel distretto sismico Pianura padana emiliana. I comuni più vicini all’epicentro nel raggio di dieci chilometri sono quelli di Pomponesco e Viadana in provincia di Mantova, e quelli di Sorbolo in provincia di Parma, Boretto, Brescello, Campegine, Castelnovo di sotto, Gattatico e Poviglio in provincia di reggio Emilia. Al momento sono in corso verifiche nella zona per identificare eventuali danni mentre le unità di crisi e i responsabili della protezione civile sono stati convocati alle ore 10 e 30 dal sindaco di Parma in riunione per capire come muoversi e se possiible fare previsioni su quanto stia accadendo.

Ricordiamo infatti che stanotte la provincia di Verona è stata colpita da un’altra forte scossa apri a 4,2 graid della scala Richter. L’istituto di geofisica e vulcanologia definisce la scossa di livello significativo, mentre il terremoto è stato avvertito anche in Toscana, a Firenze, a Lucca e Massa Carrara. La scossa è stata avvertita anche in Alto Adige, a Trento e a Bolzano, e in Val d’Aosta. Numerose le chiamate ai vigili del fuoco e alla protezione civile.
Comuni entro i 10 chilometri dall’epicentro – POMPONESCO (MN), VIADANA (MN), SORBOLO (PR), BORETTO (RE), BRESCELLO (RE), CAMPEGINE (RE), CASTELNOVO

Comuni tra 10 e 20km

CASALMAGGIORE (CR)
RIVAROLO DEL RE ED UNITI (CR)
COMMESSAGGIO (MN)
DOSOLO (MN)
SABBIONETA (MN)
COLORNO (PR)
MEZZANI (PR)
MONTECHIARUGOLO (PR)
BAGNOLO IN PIANO (RE)
BIBBIANO (RE)
CADELBOSCO DI SOPRA (RE)
CAVRIAGO (RE)
GUALTIERI (RE)
GUASTALLA (RE)
LUZZARA (RE)
MONTECCHIO EMILIA (RE)
NOVELLARA (RE)
REGGIO NELL’EMILIA (RE)
SANT’ILARIO D’ENZA (RE)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori